martedì 30 giugno 2015

Caduti e dispersi della Regia Marina



In questa pagina sono elencati gli ufficiali, sottufficiali, sottocapi e marinai della Regia Marina morti o dispersi durante il secondo conflitto mondiale, ripartiti in base all’unità di assegnazione.
Le unità sono elencate in ordine alfabetico; per unità che portino nomi composti da due o più parole, come ad esempio nomi di persone (es. “Alvise Da Mosto”), l’ordine è in base alla prima parola (“Alvise”). I caduti di ciascuna unità sono elencati in ordine alfabetico per cognome; a meno che non sia specificata una data differente, si intende che la morte sia stata coincisa con l’affondamento dell’unità.
Dal momento che l’elenco riguarda il personale della Regia Marina, non sono compresi i nomi di civili, o militari di altre forze armate, imbarcati e periti sulle medesime unità. Non è purtroppo stato possibile reperire i nominativi del personale eritreo (ascari) imbarcato e deceduto su unità dislocate in Africa Orientale.
La fonte è l’Elenco dei caduti e dispersi della Marina Militare nella seconda guerra mondiale, in tre volumi, conservato presso l’Ufficio Storico della Marina Militare a Roma. Si ringrazia Vincenzo Abruzzese per averlo pazientemente reperito, scannerizzato ed inviato.

NOTE TEMPORANEE
Al momento sono pubblicati, nella pagina sottostante, solo gli elenchi dei caduti di un limitato numero di unità; quelli relativi alle altre verranno progressivamente aggiunti nel corso dei prossimi mesi.

R. N. Adriatico
(incrociatore ausiliario, affondato dagli incrociatori HMS Aurora e Penelope e dal cacciatorpediniere HMS Lively l’1.12.1941)

Salvatore Cavallaro, marinaio, disperso
Giuseppe Cicognani, marinaio fuochista, disperso
Domenico Covacich, sottocapo furiere, disperso
Attilio Di Costanzo, marinaio cannoniere, disperso
Goriano Fulceri, sergente radiotelegrafista, deceduto
Luigi Germani, sottocapo cannoniere, disperso
Giorgio Maraspin, capo elettricista di prima classe, deceduto
Giovanni Sannino, secondo capo meccanico, deceduto
Fabrizio Santucci, marinaio radiotelegrafista, disperso

R. N. Albatros
(cacciasommergibili, affondato dal sommergibile HMS Upright il 27.9.1941)

Guerriero Berluti, sottocapo meccanico, disperso
Artidoro Caverzaghi, marinaio segnalatore, disperso
Gino Cepelli, sottocapo cannoniere, disperso
Virginio Colauti, sergente S. D. T., deceduto in territorio metropolitano il 26.6.1946
Concetto Corallo, marinaio fuochista, disperso
Umberto Corrayn, marinaio radiotelegrafista, disperso
Aldo De Marchi, capo nocchiere di terza classe, disperso
Ignazio De Santis, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Dell’Orso, secondo capo cannoniere, disperso
Vittorio Di Brigida, marinaio fuochista, disperso
Bruno Faccio, marinaio radiotelegrafista, disperso
Ivo Gasperini, marinaio fuochista, deceduto
Ferdinando Guastalli, secondo capo meccanico, disperso
Alberto Imbaglione, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Emiddio Iovine, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Maiorana, marinaio fuochista, disperso
Luigi Mangiocca, marinaio fuochista, disperso
Angelo Marrucchi, capo elettricista di terza classe, deceduto
Aldo Martorana, sottocapo segnalatore, disperso
Sante Mezzoli, marinaio fuochista, disperso
Alfredo Morelli, sottocapo motorista, disperso
Pasquale Morgera, marinaio, deceduto
Michele Mormile, marinaio fuochista, disperso
Guglielmo Musella, capitano del Genio Navale, disperso
Pietro Palmiotti, sottocapo fuochista, disperso
Eugenio Perini, marinaio radiotelegrafista, disperso
Domenico Pittameglio, marinaio S. D. T., disperso
Fiorenzo Pochettino, marinaio fuochista, disperso
Mariano Ponticorvo, marinaio fuochista, disperso
Pietro Sanna, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Scalia, sottocapo infermiere, disperso
Celestino Stradi, sottocapo meccanico, disperso
Nicola Varlese, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Felice Vassena, marinaio fuochista, disperso
Cesarino Zaffanella, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Zenzerovich, marinaio cannoniere, disperso

R. N. Alberico Da Barbiano
(incrociatore leggero, affondato dai cacciatorpediniere HMS Sikh, Legion, Maori e Hr. Ms. Isaac Sweers il 13.12.1941)

Edgardo Adamo, sottocapo elettricista, disperso
Antonino Aiello, capo cannoniere di prima classe, disperso
Alvaro Aimone, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Alberti, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Allinio, marinaio, disperso
Salvatore Amato, marinaio elettricista, disperso
Gino Ambrogi, sottocapo meccanico, deceduto
Giovannino Amedei, marinaio, disperso
Gennaro Amitrano, sottocapo elettricista, disperso
Mario Angioi, sergente nocchiere, disperso
Carlo Ansaldo, marinaio, disperso
Pietro Antifora, marinaio infermiere, disperso
Antonio Aquila, marinaio, disperso
Alessandro Aquilina, secondo capo infermiere, disperso
Ferdinando Aquilino, sottocapo cannoniere, disperso
Salvatore Arco, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Arena, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Arianiello, marinaio, disperso
Gerardo Arpino, marinaio, disperso
Pietro Assante, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Cosimo Attolino, marinaio silurista, disperso
Alberto Aversa, marinaio, disperso
Giosuè Avolio, sottocapo carpentiere, disperso
Mircko Bacconi, capo cannoniere di terza classe, disperso
Ernesto Badiale, sottocapo fuochista, disperso
Vincenzo Bagni, marinaio meccanico, disperso
Sergio Baiocchi, marinaio cannoniere, deceduto
Stellio Balbi, sottocapo silurista, disperso
Angelo Baldassarre, marinaio fuochista, disperso
Egeo Balducci, sergente elettricista, disperso
Giuseppe Barbagallo, marinaio, disperso
Corrado Barbugian, sottocapo cannoniere, disperso
Vincenzo Bari, capo carpentiere di seconda classe, disperso
Islando Barilari, sottocapo silurista, deceduto
Mario Barisani, marinaio S. D. T., disperso
Eligio Barra, sottocapo S. D. T., disperso
Giuseppe Barsotti, marinaio carpentiere, disperso
Salvatore Basile, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Battelli, marinaio elettricista, disperso
Francesco Battiato, marinaio fuochista, deceduto
Ottavio Battista, marinaio, disperso
Santo Bellantoni, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Benassi, sottocapo meccanico, disperso
Luigi Benes, marinaio fuochista, disperso
Renato Beretta, sottocapo meccanico, disperso
Romolo Bertana, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Bertelli, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Bertuccini, marinaio, disperso
Mario Bettelani, sottocapo cannoniere, deceduto
Carmelo Bianco, marinaio, disperso
Leonardo Bittarelli, sottocapo furiere, disperso
Giancarlo Bocconi, guardiamarina, disperso
Guerrino Bollori, sottocapo S. D. T., disperso
Fracesco Bona, secondo capo elettricista, disperso
Luciano Boni, marinaio torpediniere, disperso
Ferruccio Borrini, capo S. D. T. di prima classe, disperso
Girolamo Ciro Raffaele Bosco, secondo capo nocchiere, disperso
Giuseppe Bottacini, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Bova, marinaio, disperso
Albino Bozzato, marinaio, disperso
Osvaldo Braga, sergente elettricista, disperso
Filippo Bravata, marinaio, disperso
Bruno Brunaschi, marinaio cannoniere, disperso
Benedetto Bruner, marinaio furiere, disperso
Pietro Budicin, marinaio, disperso
Giorgio Buono, marinaio, disperso
Giovanni Caiazzo, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Calisi, marinaio, disperso
Denzio Calzolari, marinaio, disperso
Amerindo Camilli, sottocapo elettricista, disperso
Ettore Campanella, marinaio, disperso
Giuseppe Campione, sottocapo segnalatore, disperso
Pietro Candeloro, sottocapo cannoniere, disperso
Paolino Capelli, sottocapo cannoniere, disperso
Paolo Capobianchi, marinaio, disperso
Vittorio Capriotti, sottocapo infermiere, disperso
Ludovico Caracciolo, guardiamarina, deceduto
Liberato Caracino, secondo capo furiere, deceduto
Pietro Caraffini, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Cardamone, marinaio silurista, disperso
Giuseppe Carbutti, sottocapo cannoniere, disperso
Vito Cardella, sottocapo meccanico, disperso
Guido Cardini, sottocapo fuochista, disperso
Primiano Carpinone, marinaio, deceduto
Angelo Casacchia, marinaio meccanico, disperso
Carlo Casati, sottocapo fuochista, disperso
Francesco Cassano, sottocapo fuochista, disperso
Aldo Castagnola, marinaio fuochista, disperso
Rocco Castaldi, marinaio, disperso
Armando Castellitti, marinaio, disperso
Gaetano Castelnuovo, marinaio, deceduto
Angelo Castoldi, marinaio fuochista, disperso
Michele Cataneo, secondo capo elettricista, disperso
Secondo Cavagnero, secondo capo nocchiere, deceduto
Bruno Cavagnis, sottocapo S. D. T., disperso
Canzio Cavallari, marinaio, disperso
Aldo Cavallini, capitano di corvetta, deceduto
Luigi Cavallo, sottocapo fuochista, disperso
Luigi Cavigioli, marinaio furiere, deceduto
Giuseppe Cazzaro, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe Cecato, marinaio, disperso
Giovanni Cecchi, marinaio nocchiere, disperso
Mario Cei, marinaio, disperso
Pietro Celotti, secondo capo meccanico, disperso
Gabriele Cerne, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Chiarezza, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Ciro Chiovaro, marinaio, disperso
Giuseppe Chiricallo, marinaio cannoniere, disperso
Esterino Cian, marinaio torpediniere, disperso
Felice Ciceri, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Cicotto, secondo capo nocchiere, disperso
Mario Cinella, secondo capo meccanico, disperso
Eleuterio Cippis, marinaio meccanico, disperso
Alfredo Cipriani, secondo capo cannoniere, deceduto
Luigi Cirillo, marinaio elettricista, deceduto
Michele Cocca, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Cociani, capo meccanico di seconda classe, disperso
Ignazio Colomba, marinaio, deceduto
Pietro Colombelli, sottocapo carpentiere, disperso
Mario Colombo, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Colucci, marinaio, deceduto
Vincenzo Compatangelo, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Mario Concetti, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Italo Contardi, marinaio fuochista, disperso
Antonio Conte, marinaio, disperso
Francesco Conte, sottocapo cannoniere, deceduto
Saverio Conte, marinaio, disperso
Pasquale Contessi, sottocapo, disperso
Pietro Corba Colombo, marinaio S. D. T., disperso
Ianello Corradano, marinaio fuochista, disperso
Francesco Corradino, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Corrado, secondo capo segnalatore, deceduto
Vincenzo Corsale, marinaio cannoniere, disperso
Dante Cosini, marinaio, disperso
Ferruccio Cosoli, sottotenente CREM, deceduto
Luigi Cossu, marinaio meccanico, disperso
Mario Costantini, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Costantino, marinaio silurista, disperso
Carlo Crippa, marinaio, disperso
Leo Crotti, sergente cannoniere, disperso
Salvatore Cuccurullo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Cudignoto, marinaio fuochista, disperso
Amedeo Cuneo, secondo capo cannoniere, disperso
Pietro Curci, marinaio fuochista, disperso
Paolo Curreri, sottocapo cannoniere, disperso
Alfonso D’Adamo, marinaio, disperso
Oronzo D’Andrea, marinaio, disperso
Mario D’Andrea, marinaio cannoniere, disperso
Saverio D’Angelo, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Donato D’Annunzio, sottocapo meccanico, disperso
Raffaele D’Auria, marinaio, disperso
Raffaele D’Urso, secondo capo cannoniere, disperso
Bruno Dalla Pasqua, marinaio cannoniere, disperso
Ferdinando Dazzi, marinaio elettricista, disperso
Luigi De Bellis, marinaio, disperso
Paolo De Ciccio, marinaio, disperso
Alberto De Crescenzo, marinaio segnalatore, disperso
Mario De Gortes, marinaio, disperso
Lucio De Luca, marinaio fuochista, deceduto
Raffaele De Luca, marinaio, disperso
Velio De Marco, sottocapo S. D. T., disperso
Giovanni De Renzo, marinaio fuochista, disperso
Luigi De Rosa, marinaio, disperso
Salvatore De Salvo, marinaio cannoniere, deceduto
Nicola Del Core, secondo capo meccanico, disperso
Alfredo Del Giudice, capo elettricista di prima classe, deceduto
Pietro Delfino, sottocapo cannoniere, disperso
Costantino Della Penna, marinaio meccanico, disperso
Dencio Denci, marinaio fuochista, disperso
Antonino Di Bella, marinaio, disperso
Michele Di Costanzo, marinaio, disperso
Sergio Di Gioia, marinaio cannoniere, deceduto
Alberto Di Martino, secondo capo radiotelegrafista, deceduto
Giuseppe Di Martino, secondo capo cannoniere, disperso
Nicola Diletto, marinaio cannoniere, disperso
Casimiro Dimini, marinaio, disperso
Riccardo Em. Dobressi, marinaio fuochista, disperso
Otello Dobrilla, marinaio, disperso
Vincenzo Dolente, marinaio, disperso
Mario Donadu, marinaio cannoniere, disperso
Emilio Droghetto, marinaio, disperso
Antonio Duccilli, marinaio, disperso
Dante Dugoni, marinaio cannoniere, disperso
Vittorio Duina, marinaio fuochista, disperso
Bruno Falcier, marinaio, disperso
Pietrino Fanari, sottocapo silurista, disperso
Salvatore Farina, marinaio, disperso
Luigi Farris, secondo capo cannoniere, disperso
Luigi Fassi, secondo capo cannoniere, disperso
Milvio Favilla, marinaio fuochista, disperso
Oneglio Fava, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Santo Fazio, marinaio fuochista, disperso
Antonio Ferlicchia, sottocapo cannoniere, disperso
Alberto Ferrara, secondo capo meccanico, deceduto
Domenico Ferrara, marinaio, disperso
Primo Ferraresso, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Ferrari, secondo capo nocchiere, disperso
Artemio Ferrari, sergente radiotelegrafista, disperso
Antonio Ferrario, marinaio, disperso
Raffaele Ferraro, marinaio, disperso
Pietro Ferrentino, secondo capo elettricista, disperso
Gino Ferro, marinaio elettricista, disperso
Bruno Fighera, sergente elettricista, disperso
Galdino Fiora, marinaio, disperso
Salvatore Fiorenza, marinaio fuochista, disperso
Pietro Fioroni, capo radiotelegrafista di terza classe, deceduto
Antonio Formicola, sottocapo meccanico, disperso
Giuseppe Fotanelli, marinaio cannoniere, disperso
Nicola Franco, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Frasso, capo radiotelegrafista di prima classe, disperso
Vincenzo Frate, marinaio, disperso
Guglielmo Fumagalli, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco Gagliardi, marinaio, disperso
Giulio Gagliardi, marinaio, disperso
Giuseppe Galliazzo, secondo capo cannoniere, disperso
Antonio Gallo, marinaio, deceduto
Vito Gargasole, marinaio, disperso
Giuseppe Gargiulo, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Gargiulo, marinaio fuochista, deceduto
Francesco Garofalo, marinaio, deceduto
Pietro Gasparini, marinaio, disperso
Danilo Gasperini, secondo capo cannoniere, deceduto
Giovanni Gasperini, marinaio, disperso
Domenico Gatto, marinaio, deceduto
Mario Gattoni, marinaio, disperso
Ciro Gaudino, marinaio, disperso
Carlo Gelada, marinaio, disperso
Mauro Genestreti, marinaio fuochista, disperso
Mario Gentini, marinaio S. D. T., disperso
Giobatta Gerometta, sottocapo cannoniere, deceduto
Guglielmo Gheduzzi, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Giorgio Gherm, marinaio fuochista, disperso
Walter Ghetti, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Ghigino, marinaio, disperso
Alfredo Ghiselli, capitano di fregata, deceduto
Dante Giacobbe, marinaio furiere, deceduto
Salvatore Giacone, sottocapo elettricista, disperso
Francesco Giampaglia, marinaio, disperso
Vittorio Gianella, secondo capo cannoniere, disperso
Mario Giardino, capo furiere di terza classe, disperso
Luciano Gifra, marinaio meccanico, disperso
Cesare Gigante, marinaio, disperso
Armando Giglio, marinaio, disperso
Filippo Gionta, secondo capo segnalatore, disperso
Carlo Giordano, capitano di fregata, disperso
Ernesto Giudici, marinaio cannoniere, deceduto
Gino Glorio, marinaio meccanico, disperso
Giuseppe Govoni, sottocapo elettricista, disperso
Eros Grandi, sottocapo torpediniere, disperso
Giovanni Graniglia, marinaio fuochista, disperso
Battista Grasso, marinaio, disperso
Giuseppe Gregori, secondo capo furiere, disperso
Bruno Grifoni, secondo capo meccanico, disperso
Luigi Grillo, marinaio, disperso
Domenico Grosso, marinaio, disperso
Pietro Grosso, marinaio, deceduto
Mauro Guala, secondo capo infermiere, deceduto
Vincenzo Guarino, marinaio, disperso
Gaetano Guarracino, marinaio cannoniere, disperso
Rosario Guglielmo, marinaio, disperso
Antonio Guida, marinaio infermiere, disperso
Gennaro Iacovelli, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Ida, secondo capo furiere, disperso
Bruno Ievscek, sottocapo cannoniere, disperso
Domenico Illiano, marinaio, disperso
Pasquale Intini, sottocapo elettricista, disperso
Luigi Isera, secondo capo meccanico, disperso
Carlo Kaladich, capo carpentiere di seconda classe, disperso
Giovanni Kobec, marinaio fuochista, disperso
Antonio Labate, marinaio cannoniere, deceduto
Andrea Lanfredi, marinaio, deceduto
Mariano Lanza, secondo capo cannoniere, disperso
Luigi Latino, sottocapo furiere, deceduto
Vito Lattanzi, marinaio, disperso
Leo Lazzaretto, sottocapo cannoniere, disperso
Amedeo Lena, marinaio, disperso
Corrado Leonardi, marinaio cannoniere, deceduto
Mario Leone, marinaio meccanico, disperso
Luigi Liberti, capitano di corvetta, disperso
Giovanni Lingesso, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 30.11.1940
Antonio Lo Turco, sottocapo cannoniere, disperso
Pierluigi Longhena, aspirante (Genio Navale), disperso
Fiorindo Longo, sottocapo fuochista, disperso
Pantaleo Losapia, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Lucchini, secondo capo furiere, disperso
Osvaldo Lucianetti, marinaio musicante, disperso
Luciano Luciani, marinaio fuochista, disperso
Mario Lumini, sottocapo cannoniere, disperso
Aristide Luppi, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Luppino, marinaio cannoniere, deceduto
Mario Magini, marinaio meccanico, disperso
Pietro Magnone, secondo capo elettricista, disperso
Giuseppe Malara, sergente segnalatore, disperso
Sebastiano Mallin, sottocapo segnalatore, disperso
Romano Malusà, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Manca, marinaio, deceduto
Luciano Mancini, marinaio musicante, deceduto
Giuseppe Mantelli, capo cannoniere di terza classe, disperso
Italo Mantovan, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Mantovani, marinaio fuochista, disperso
Rinaldo Marchiani, secondo capo meccanico, disperso
Luigi Marcolli, marinaio fuochista, disperso
Bruno Marconi, marinaio nocchiere, disperso
Franco Marinelli, marinaio, disperso
Nazzareno Marinelli, sottocapo torpediniere, disperso
Santo Marletta, marinaio fuochista, disperso
Enrico Martarelli, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Martinci, marinaio, disperso
Giovanni Martungelli, marinaio, disperso
Mario Maruccia, marinaio, deceduto
Giorgio Masiero, marinaio fuochista, disperso
Renato Masini, marinaio, disperso
Edmondo Adelfio Massucci, sottocapo carpentiere, disperso
Elio Mazzucco, marinaio, disperso
Mario Mazzucco, sergente elettricista, disperso
Lino Menegon, sottocapo meccanico, disperso
Anselmo Menghelli, marinaio cannoniere, deceduto
Giuseppe Mennella, sottocapo cannoniere, disperso
Agostino Mercanti, sottocapo segnalatore, disperso
Giovanni Mero, marinaio cannoniere, deceduto
Andrea Messina, marinaio, deceduto
Giuseppe Micozzi, marinaio, deceduto
Giuseppe Milani, sottocapo fuochista, disperso
Giuseppe Mineo, marinaio, disperso
Lorenzo Mirabito, marinaio, disperso
Carlo Moiraghi, marinaio cannoniere, disperso
Marco Molini, marinaio cannoniere, disperso
Aristide Montrasio, marinaio fuochista, disperso
Urbano Moreschi, secondo capo cannoniere, deceduto
Armando Morresi, marinaio, deceduto
Attilio Moscardelli, marinaio, disperso
Rodolfo Mosco, marinaio motorista, disperso
Mario Motta, sottocapo palombaro, disperso
Pasquale My, sottocapo furiere, disperso
Bernardo Nembrini, marinaio, disperso
Salvatore Nicotra, marinaio, disperso
Armando Nizzi, capo meccanico di terza classe, disperso
Donato Norcia, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Notari, marinaio cannoniere, disperso
Andrea Notarpietro, sottocapo cannoniere, disperso
Cristofaro Noviello, marinaio meccanico, disperso
Alberto Oblato, marinaio fuochista, disperso
Oreste Occhipinti, marinaio elettricista, disperso
Salvatore Occhipinti, sottocapo infermiere, deceduto
Nicola Oliva, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Opisso, marinaio, disperso
Duilio Origo, marinaio cannoniere, disperso
Lorenzo Orlando, capitano del Genio Navale, deceduto
Salvatore Orlando, marinaio, disperso
Alfonso Ottena, marinaio, disperso
Tommaso Pacaccio, marinaio, disperso
Aldo Pacetti, marinaio, disperso
Primo Padoan, marinaio, disperso
Angelo Padovan, secondo capo furiere, disperso
Mattia Pagani, sottocapo fuochista, disperso
Vito Palatella, sergente segnalatore, disperso
Elio Palombo, motorista, disperso
Umberto Palumbo, marinaio, deceduto
Antonio Panigutti, secondo capo cannoniere, disperso
Pietro Antonio Pantaleo, sottocapo cannoniere, disperso
Saverio Paparella, marinaio furiere, deceduto
Vittorio Parascandolo, capo cannoniere di seconda classe, deceduto
Antonio Paratore, sottocapo furiere, deceduto
Mario Paravan, marinaio fuochista, disperso
Paolo Carlo Parenti, marinaio cannoniere, deceduto
Nicola Parodo, sottocapo nocchiere, disperso
Ivo Pasquini, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Pasquino, marinaio torpediniere, deceduto
Antonio Pastore, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Paternò, secondo capo cannoniere, disperso
Rodolfo Pecci, marinaio, deceduto
Giuseppe Pedonese, sottocapo meccanico, disperso
Luciano Peirani, marinaio, deceduto
Mario Pellegrino, marinaio, disperso
Felice Pellerano, capo furiere di terza classe, disperso
Michele Peluso, marinaio cannoniere, disperso
Vittorio Penzo, marinaio, disperso
Ottorino Peroni, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Perrone, marinaio, disperso
Lorenzo Perrone, marinaio silurista, disperso
Ubaldo Perrone, marinaio meccanico, disperso
Giovanni Pescarmona, tenente del Genio Navale, disperso
Agostino Petrachi, sottocapo cannoniere, disperso
Renzo Pettinelli, sottocapo elettricista, disperso
Federico Umberto Piapan, marinaio fuochista, disperso
Amedeo Piersanti, marinaio fuochista, deceduto
Diego Pignatelli, marinaio musicante, disperso
Guido Piloni, marinaio fuochista, disperso
Pino Pini, marinaio, disperso
Nicolò Pisani, secondo capo cannoniere, disperso
Giovanni Pisanù, secondo capo nocchiere, disperso
Francesco Pischedda, marinaio furiere, disperso
Francesco Pistorio, sottocapo fuochista, disperso
Cosimo Pizzi, marinaio cannoniere, disperso
Natale Poggi, marinaio elettricista, disperso
Francesco Pollio, sottocapo, disperso
Lino Pontuti, secondo capo meccanico, deceduto
Angelo Poretti, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Portincasa, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Raffaele Portunato, marinaio, disperso
Ernesto Pozzi, sottocapo elettricista, disperso
Adolfo Pratesi, tenente di vascello, disperso
Renzo Prevignano, capo meccanico di terza classe, disperso
Aldo Protano, sottocapo cannoniere, disperso
Temistocle Provenza, marinaio cannoniere, disperso
Fiore Prudenzano, marinaio fuochista, disperso
Francesco Pugliese, capo cannoniere di terza classe, deceduto
Salvatore Pugliese, marinaio cannoniere, disperso
Guerrino Pulese, marinaio, disperso
Aureliano Puzzer, marinaio fuochista, disperso
Alessandro Quarta, sottocapo infermiere, disperso
Mario Quinto, sottotenente di vascello, disperso
Antonino Raffa, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Ragusa, marinaio furiere, disperso
Raimoldi Gaetano, marinaio torpediniere, disperso
Guido Raimondi, marinaio fuochista, deceduto
Giacomo Rando, marinaio, disperso
Giovanni Ranni, secondo capo furiere, disperso
Valentino Rao, secondo capo cannoniere, deceduto
Oscar Rappi, sottocapo elettricista, disperso
Pietro Redaelli, secondo capo cannoniere, disperso
Angelo Regorda, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Reho, marinaio, disperso
Innocenzo Renna, marinaio, disperso
Giovanni Renzi, marinaio, disperso
Erminio Reppi, sottocapo elettricista, disperso
Abramo Resmini, marinaio, disperso
Wilson Ricci, sottocapo cannoniere, deceduto
Francesco Ricciardi Rizzo, marinaio, disperso
Salvatore Ricciato, marinaio, disperso
Pietro Ricciuti, marinaio cannoniere, deceduto
Gino Riparbelli, secondo capo meccanico, disperso
Pietro Rizzo, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Roberto, sottocapo cannoniere, disperso
Lino Robuschi, marinaio, disperso
Giorgio Rodocanacchi, capitano di vascello (comandante), deceduto
Giovanni Rogante, marinaio cannoniere, disperso
Ottorino Romagnani, sottocapo fuochista, disperso
Rinaldo Romani, secondo capo elettricista, disperso
Francesco Romano, marinaio, disperso
Rosario Romano, marinaio, disperso
Giovanni Romele, sottocapo cannoniere, disperso
Michele Romita, marinaio, disperso
Giuseppe Romiti, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Silvio Roncoroni, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Rota, marinaio fuochista, disperso
Francesco Russo, marinaio carpentiere, deceduto
Ferruccio Sabaini, marinaio cannoniere, disperso
Duilio Sabatini, marinaio silurista, disperso
Mario Sai, marinaio S. D. T., disperso
Luigi Samogia, maggiore del Genio Navale, disperso
Carlo Sandali, marinaio, disperso
Guasco Sandrini, marinaio, disperso
Paolo Sandrini, marinaio, deceduto
Raffaele Sarti, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Melchisedek Savastano, capo meccanico di terza classe, disperso
Rodolfo Sbrojavacca, sergente segnalatore, disperso
Santino Scaltritti, marinaio fuochista, disperso
Carlo Scandella, secondo capo cannoniere, disperso
Pietro Scanu, marinaio fuochista, disperso
Mario Scarpello, marinaio elettricista, disperso
Salvatore Scelfo, sergente segnalatore, disperso
Domenico Sclippa, sottocapo cannoniere, disperso
Alberto Scodellini, guardiamarina, disperso
Luigi Scotti, secondo capo cannoniere, disperso
Agatino Scuderi, marinaio furiere, disperso
Francesco Secco, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Segotta, marinaio nocchiere, disperso
Alessandro Serra, marinaio, disperso
Vincenzo Siena, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Silov, sottocapo furiere, disperso
Giovanni Silva, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Siri, marinaio, disperso
Mauro Soldani, marinaio cannoniere, disperso
Angiolino Soliani, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Sollazzi, marinaio, disperso
Cesare Sotgiu, secondo capo cannoniere, disperso
Giulio Spada, capo meccanico di terza classe, disperso
Carmelo Spadaro Dutturi, sergente cannoniere, disperso
Aurelio Spalato, sottocapo segnalatore, disperso
Agostino Staccoli Castracane, aspirante guardiamarina, deceduto
Paolo Staffa, tenente CREM, disperso
Giulio Staiano, capitano CREM, disperso
Raffaele Sterlacchini, marinaio fuochista, disperso
Franco Storelli, tenente del Genio Navale, disperso
Pietro Strazzullo, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Sturaci, marinaio fuochista, disperso
Luigi Taccagni, marinaio, disperso
Salvatore Tamburrino, sottocapo cannoniere, disperso
Cataldo Tanese, sottocapo meccanico, disperso
Nello Tassinari, sottocapo cannoniere, deceduto
Manlio Taveri, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Terrone, sottocapo cannoniere, disperso
Tiburzio Ezzelino, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Tollin, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Tomarelli, secondo capo meccanico, disperso
Idro Tomellini, capo S. D. T. di terza classe, disperso
Angelo Tonelli, capo elettricista di seconda classe, disperso
Angelo Tonoli, sottocapo fuochista, disperso
Walter Tori, sottocapo meccanico, disperso
Antonino Toscano, ammiraglio di divisione (comandante della IV Divisione Navale), disperso
Pietro Tracco, marinaio cannoniere, disperso
Sergio Traversa, marinaio elettricista, disperso
Franco Traverso, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Trevisi, sottocapo meccanico, disperso
Giovanni Giulio Tricotti, sottocapo furiere, disperso
Guglielmo Tromanesi, sottocapo fuochista, disperso
Giovanni Valdetaro, marinaio fuochista, disperso
Ilio Valentic, marinaio fuochista, disperso
Arrigo Valli, marinaio fuochista, disperso
Rolando Vanni, sergente musicante, disperso
Alberto Vannini, marinaio segnalatore, deceduto
Arturo Vanzini, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Varricchio, marinaio nocchiere, disperso
Ferdinando Vecchio, marinaio radiotelegrafista, deceduto
Antonio Vella, marinaio, disperso
Mario Vendemini, marinaio fuochista, disperso
Gaetano Veneziani, sottocapo torpediniere, disperso
Sebastiano Venneri, sottocapo cannoniere, disperso
Michelino Verdura, capo silurista di prima classe, disperso
Italo Verunelli, sottotenente del Genio Navale, disperso
Giovanni Vianello, marinaio, disperso
Luigi Vicario, marinaio fuochista, disperso
Rodolfo Villasevaglios, tenente di vascello (Capitaneria di Porto), disperso
Angelo Viola, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Visone, marinaio fuochista, disperso
Luigi Vitiello, secondo capo furiere, deceduto
Domenico Viviani, guardiamarina, disperso
Pasquale Vollero, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Voltancoli, secondo capo cannoniere, deceduto
Giovanni Zanin, marinaio fuochista, disperso
Domenico Zennaro, marinaio furiere, disperso
Francesco Zito, marinaio cannoniere, disperso
Michele Zito, sergente meccanico, disperso
Alessandro Zufellato, sottocapo cannoniere, disperso

R. N. Alcione
(torpediniera, affondata dal sommergibile HMS Truant l’11.12.1941)

Lino Arvigo, marinaio fuochista, deceduto
Adriano Bertagna, marinaio cannoniere, disperso il 27.12.1940 nel Mediterraneo centrale
Giuseppe Bombacigno, marinaio silurista, disperso
Paolo Bosco, sergente torpediniere, disperso
Rino Burba, marinaio fuochista, disperso
Giulio Cabras, marinaio, disperso
Alessandro Caliginori, marinaio fuochista, disperso
Felice Cassese, secondo capo meccanico, disperso
Giulio Contini, marinaio fuochista, disperso
Antonio Esposito, marinaio silurista, disperso
Benedino Gemelli, sottocapo cannoniere, disperso
Vincenzo Iarussi, sergente cannoniere, disperso
Angelo Irtino, sottocapo fuochista, disperso
Bruno Knes, marinaio silurista, deceduto
Paolo Lena, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Librandi, sottocapo nocchiere, disperso
Franco Marzocchi, marinaio fuochista, disperso
Antonio Massa, capo silurista di seconda classe, disperso
Giuseppe Porzio, marinaio, disperso
Giuseppe Procaccianti, marinaio torpediniere, disperso
Luciano Tamburini, sergente radiotelegrafista, disperso

R. N. Aldebaran
(torpediniera, affondata su mine il 20.10.1941)

Raffaele Ariu, capo cannoniere di prima classe, deceduto
Antonio Bianco, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Biviano, marinaio fuochista, deceduto
Giuseppe Cozzolino, capo nocchiere di terza classe, disperso
Claudio Leone, marinaio, disperso
Angelo Meloni, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Montanari, sottocapo meccanico, disperso
Manlio Parodi, sottocapo fuochista, deceduto
Mario Rimoldi, marinaio fuochista, disperso
Aniello Scotti, marinaio, disperso

R. N. Alessandro Volta
(nave appoggio sommergibili, incagliata a Lisso l’8.10.1943 a seguito di danni inflitti da attacchi di aerei tedeschi e motocannoniere britanniche)

Renato Balestrini, capo meccanico di terza classe, disperso nel Mediterraneo orientale il 17.11.1943
Albino Bottaro, marinaio motorista, deceduto in internamento in Palestina il 9.8.1944
Salvatore Damanti, capo nocchiere di terza classe, deceduto in territorio metropolitano il 15.12.1946
Giuseppe Del Florio, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 5.4.1944
Edoardo Gardoni, sottotenente di vascello, fucilato da soldati tedeschi a Lero il 17.11.1943
Nevio Gianforte, marinaio carpentiere, deceduto in prigionia in Russia il 10.2.1945
Francesco Landi, marinaio infermiere, deceduto nel Mediterraneo orientale il 20.7.1940
Caro Oliva, sottotenente di vascello, deceduto in prigionia in Egitto il 23.6.1944
Mario Sala, capo meccanico di seconda classe, deceduto in internamento in Turchia il 14.12.1943

R. N. Altair
(torpediniera, affondata su mine il 20.10.1941)

Gino Antonello, marinaio cannoniere, disperso
Dino Bacci, marinaio furiere, disperso
Valentino Barulli, marinaio cannoniere, disperso
Alfredo Bonetto, sottocapo cannoniere, disperso
Maurizio Camuffo, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Colella, marinaio cannoniere, disperso
Francesco De Nuccio, marinaio, disperso
Carlo Del Chiaro, sottocapo nocchiere, disperso
Giovan Marco Florio, sottocapo torpediniere, disperso
Giorgio Iacono, marinaio, disperso
Raffaele Lauritano, marinaio cannoniere, deceduto in Grecia il 23.10.1941
Domenico Panunzi, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Pomella, capo nocchiere di seconda classe, disperso
Ernesto Serino, marinaio fuochista, deceduto in Grecia il 21.10.1941
Giuseppe Todaro, sottocapo segnalatore, deceduto in Grecia il 25.10.1941

R. N. Alvise Da Mosto
(cacciatorpediniere, affondato dagli incrociatori leggeri HMS Aurora e Penelope e dal cacciatorpediniere HMS Lively il 1.12.1941)

Ettore Affaticati, marinaio S. D. T., disperso
Stellario Allegra, sergente S. D. T., disperso
Primo Angelucci, marinaio, disperso
Pietro Ansaldo, marinaio, disperso
Mauro Arezio, marinaio, disperso
Mario Atzeni, marinaio, disperso
Argentino Bacci, marinaio nocchiere, disperso
Delmondo Baldini, sottocapo meccanico, disperso
Armando Banchero, marinaio, disperso
Cesare Barani, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Barosco, capo cannoniere di terza classe, disperso
Mario Bartolomucci, sergente meccanico, disperso
Carlo Baruzza, marinaio motorista, disperso
Francesco Bassotti, marinaio fuochista, disperso
Calogero Bavetta, marinaio, disperso
Salvatore Beffumo, marinaio S. D. T., disperso
Gaetano Bellantone, secondo capo cannoniere, disperso
Giacomo Bertoldi, marinaio fuochista, disperso
Ferruccio Bianchin, secondo capo meccanico, disperso
Pietro Boschi, marinaio silurista, disperso
Arcangelo Bovo, marinaio cannoniere, disperso
Arturo Briotti, sottocapo cannoniere, deceduto
Michele Buongiorno, marinaio cannoniere, disperso
Argimiro Calamari, capo meccanico di prima classe, disperso
Antonio Calviello, marinaio fuochista, disperso
Oleno Cantarutti, marinaio silurista, disperso
Salvatore Caraviello, marinaio cannoniere, disperso
Nunziato Castano, sottocapo cannoniere, disperso
Michele Catanzaro, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Cesarato, marinaio fuochista, disperso
Pietro Chialastri, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Domenico Cigna, marinaio fuochista, disperso
Anacleto Cignatta, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Colucci, secondo capo meccanico, deceduto in territorio metropolitano il 17.2.1941
Antonio Cuccureddu, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe D’Antuono, sottocapo nocchiere, disperso
Gioacchino D’Asdia, sottocapo elettricista, disperso
Giovanni De Blasi, sottocapo elettricista, disperso
Marco De Girolamo, marinaio cannoniere, disperso
Alvaro De Santis, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe De Santis, marinaio, disperso
Stanislao Devetacchi, marinaio, disperso
Vincenzo Di Russo, marinaio motorista, disperso
Massimiliano Dini, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Diodati, capo silurista di terza classe, disperso
Angelo Divano, marinaio cannoniere, disperso
Sebastiano Dugo, sergente cannoniere, disperso
Giordano Duplancich, marinaio cannoniere, disperso
Giacomo Favero, capo meccanico di terza classe, disperso
Silvano Ferretti, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Franco, marinaio fuochista, disperso
Gino Fregnan, marinaio, disperso
Giacomo Gabriele, marinaio, disperso
Bernardo Galparoli, sottocapo motorista, disperso
Amedeo Gambardella, sottocapo furiere, disperso
Giacomo Gambera, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Gattoli, marinaio, disperso
Giuseppe Gaudino, marinaio nocchiere, disperso
Agostino Giacalone, marinaio silurista, disperso
Pietro Giacalone, marinaio, disperso
Natale Giacinto, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco Giacomantonio, marinaio nocchiere, disperso
Italo Gorini, sottocapo meccanico, disperso
Nicola Iacono, marinaio torpediniere, disperso
Giovanni La Maestra, marinaio, disperso
Giovanni La Marca, marinaio, disperso
Pio Leoncini, marinaio torpediniere, disperso
Eros Lisimberti, sottocapo nocchiere, disperso
Vittorio Lizzul, marinaio cannoniere, disperso
Mario Lo Bianco, marinaio fuochista, disperso
Angelo Longoni, marinaio elettricista, disperso
Gino Lucadello, sottocapo motorista, disperso
Luciano Lucherini, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Macchiorlatti, sottocapo meccanico, disperso
Giovannico Madau, capo cannoniere di prima classe, disperso
Carlo Maggi, secondo capo furiere, disperso
Giuseppe Magliozzi, marinaio segnalatore, disperso
Giuseppe Mancuso, marinaio, disperso
Ferruccio Manicardi, marinaio fuochista, disperso
Michelantonio Marino, marinaio torpediniere, disperso
Bruno Martini, sergente cannoniere, disperso
Eolo Massaro, marinaio fuochista, disperso
Elios Mauro, marinaio, disperso
Ignazio Mazzeo, marinaio, disperso
Teresio Milanese, marinaio cannoniere, disperso
Carlo Missaglia, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Morgione, marinaio fuochista, disperso
Osvaldo Morozzi, marinaio silurista, disperso
Domenico Musi, marinaio segnalatore, disperso
Altidoro Orlandi, marinaio fuochista, disperso
Duilio Paccagnella, secondo capo meccanico, disperso
Luigi Pacini, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Paiano, sottocapo cannoniere, disperso
Vinicio Palazzi, sergente cannoniere, disperso
Gorino Parisella, marinaio, disperso
Edoardo Pastorino, sergente radiotelegrafista, disperso
Enrico Pecci, marinaio cannoniere, disperso
Mario Pellegrini, marinaio fuochista, disperso
Luigi Perego, marinaio fuochista, disperso
Nicola Pesce, marinaio fuochista, disperso
Sergio Pianella, sottocapo S. D. T., disperso
Eriberto Picchiottino, marinaio elettricista, disperso
Salvatore Piraino, sergente infermiere, disperso
Celso Pirazzi, marinaio fuochista, disperso
Mario Pistelli, sergente silurista, disperso
Carmelo Poppiti, sottocapo silurista, disperso
Ottorino Porcacchia, secondo capo meccanico, disperso
Benvenuto Pozzoli, marinaio fuochista, disperso
Tommaso Radicci, marinaio elettricista, disperso
Antonino Rando, marinaio cannoniere, disperso
Mario Rava, marinaio fuochista, disperso
Guglielmo Rinaldi, marinaio silurista, disperso
Giuseppe Ritmo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Ronciglia, secondo capo meccanico, disperso
Giuseppe Rossi, marinaio, disperso
Nicola Maria Rubino, marinaio nocchiere, disperso
Salvatore Sangricoli, marinaio, disperso
Narciso Santoro, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Saraceno, marinaio, disperso
Leopoldo Saracino, marinaio motorista, disperso
Alberto Sbrana, marinaio fuochista, disperso
Carlo Schirone, sottocapo meccanico, disperso
Mario Senatore, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Romeo Seno, marinaio torpediniere, disperso
Dino Silenzi, marinaio, disperso
Tancredi Spinosi, sottocapo cannoniere, disperso
Rodolfo Sponton, marinaio elettricista, disperso
Matteo Stauri, marinaio fuochista, disperso
Ilio Stefani, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Storani, sottocapo S. D. T., disperso
Federico Vanzo, marinaio cannoniere, disperso
Mario Varoletti, marinaio, disperso
Elio Vidovi, marinaio palombaro, disperso
Cesare Vitale, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Zambelli, marinaio silurista, disperso
Maurizio Zanfrino, marinaio, disperso

R. N. Antoniotto Usodimare
(cacciatorpediniere, affondato accidentalmente dal sommergibile Alagi l’8.6.1942)

Donato Amoruso, marinaio, disperso
Achille Andreoni, marinaio cannoniere, disperso
Arturo Balbiano, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Bancalà, marinaio, disperso
Agostino Barabino, marinaio fuochista, deceduto
Nello Baracchini, marinaio meccanico, disperso
Leonardo Barbera, marinaio fuochista, disperso
Aurelio Basso, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Bedoschi, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Bianco, marinaio, disperso
Francesco Boemo, marinaio, deceduto
Domenico Bonaccorsi, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Bondoni, marinaio cannoniere, deceduto
Alfredo Eugenio Bongiovanni, marinaio elettricista, disperso
Celestino Aventino Bovolenta, marinaio, deceduto
Giuseppe Bucceri, marinaio cannoniere, disperso
Mario Calabria, capo segnalatore di terza classe, disperso
Salvatore Calì, sottocapo S. D. T., disperso
Eugenio Cantero, marinaio segnalatore, disperso
Giovanni Capozzi, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Cariola, marinaio fuochista, deceduto
Luigi Casciaro, marinaio fuochista, disperso
Ilario Ceccarelli, sottocapo cannoniere, disperso
Fabbio Co, sergente furiere, disperso
Sergio Coccapani, sottotenente di vascello, disperso
Francesco Colonna, sergente cannoniere, disperso
Carlo Commesso, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Coraducci, marinaio cannoniere, disperso
Fulvio Corsini, marinaio fuochista, disperso
Luigi Corvaglia, marinaio motorista, disperso
Attilio Costigliolo, sottocapo elettricista, disperso
Ignazio Crapola, marinaio fuochista, disperso
Welton Crescenzi, sottocapo furiere, disperso
Alberto Criscuolo, marinaio fuochista, disperso
Michele D’Elia, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni D’Ignoti, marinaio cannoniere, disperso
Vito Dal Cin, marinaio cannoniere, disperso
Fedele De Paulis, capitano di corvetta, disperso
Luca De Rosa, marinaio, disperso
Luigi De Sio, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Dello Iacovo, marinaio cannoniere, disperso
Nino Di Giacomo, sottocapo nocchiere, disperso
Antonio Di Iorio, marinaio elettricista, disperso
Sergio Di Patrizi, marinaio, deceduto nel Mediterraneo centrale il 27.8.1940
Giovanni Di Pinto, marinaio, disperso
Sebastiano Dionisio, sergente infermiere, disperso
Gastone Domenici, secondo capo meccanico, disperso
Onorino Fabian, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe Facciano, marinaio, disperso
Livio Faragli, marinaio cannoniere, disperso
Biagio Farinella, marinaio cannoniere, disperso
Ezzelino Flora, marinaio, disperso
Eustacchio Fogato, marinaio fuochista, disperso
Francesco Fortunato, marinaio elettricista, disperso
Giuseppe Galatola, marinaio fuochista, disperso
Rino Luigi Galbusera, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Mario Gallo, marinaio meccanico, disperso
Raffaele Gargiulo, sottotenente del Genio Navale, disperso
Calogero Gatto, marinaio fuochista, disperso
Antonio Gavini, sottocapo meccanico, disperso
Leonardo Gazzuolo, marinaio S. D. T., disperso
Ermes Gelatti, marinaio, disperso
Giuseppe Gensini, sergente meccanico, deceduto l’1.2.1941 nel Mediterraneo centrale
Pietro Gerichievich, capo nocchiere di prima classe, disperso
Luigi Gimona, marinaio, disperso
Vincenzo Gobbi, marinaio fuochista, disperso
Mario Gualla, marinaio cannoniere, disperso
Carlo Guercia, marinaio, disperso
Pasquale Illiano, marinaio, disperso
Rodolfo Innocente, sottocapo cannoniere, disperso
Carlo Lanzani, sottocapo meccanico, disperso
Luigi Laura, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Leotta, sergente fuochista, disperso
Carlo Guido Lepore, sottotenente medico, disperso
Pasquale Mammola, sergente carpentiere, disperso
Filippo Manuguerra, sottocapo cannoniere, disperso
Sante Marchiori, marinaio fuochista, deceduto il 27.8.1940 in Mediterraneo centrale
Francesco Marzocca, marinaio fuochista, disperso
Carlo Masini, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Mauriello, marinaio silurista, disperso
Bruno Mazzucco, marinaio cannoniere, disperso
Mario Merlin, marinaio motorista, disperso
Libero Molon, sottocapo meccanico, disperso
Nicola Monti, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Musca, marinaio cannoniere, disperso
Gemino Nardelotto, marinaio, disperso
Guido Ortenzi, marinaio S. D. T., deceduto in Mediterraneo centrale il 23.2.1942
Mario Pagano, marinaio fuochista, disperso
Michele Pagliero, marinaio fuochista, disperso
Basso Palermo, marinaio silurista, disperso
Giuseppe Pantè, marinaio, disperso
Ubaldo Pastore, marinaio fuochista, disperso
Adriano Pavani, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Pedretti, marinaio fuochista, disperso
Pietro Piccardi, sottocapo cannoniere, disperso
Amelio Pifferi, secondo capo silurista, disperso
Nicola Pino, sottocapo segnalatore, deceduto il 9.6.1942 per le ferite riportate
Antonio Pirinu, sottocapo segnalatore, disperso
Luigi Piro, capitano del Genio Navale, disperso
Amelio Polese, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Ponti, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Punzo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Rui, sergente meccanico, disperso
Angelo Schiavone, marinaio S. D. T., disperso
Nello Scorrano, marinaio S. D. T., disperso
Teodoro Scotti, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Servillo, marinaio cannoniere, disperso
Carmine Siano, marinaio, disperso
Umberto Spekar, sottotenente di vascello, disperso
Carlo Suardi, marinaio fuochista, disperso
Luigi Tarantini, marinaio cannoniere, disperso
Lorenzo Torone, sottocapo silurista, disperso
Carmelo Tosto, marinaio cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 21.6.1942 per le ferite riportate
Michele Vasta, sottocapo elettricista, disperso
Giulio Carmelo Veltri, marinaio, disperso
Salvatore Virgilio, secondo capo meccanico, disperso
Mario Vollaro, marinaio cannoniere, disperso
Marino Vucas, marinaio fuochista, disperso
Celestino Zampetti, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Gino Zanellati, marinaio fuochista, disperso
Rolando Zerbini, marinaio cannoniere, disperso

R. N. Ariel
(torpediniera, affondata dall’incrociatore HMS Ajax il 12.10.1940)

Vincenzo Accolla, marinaio, disperso
Vincenzo Agrillo, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Albanese, marinaio, disperso
Corrado Avarino, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Balbiani, marinaio silurista, disperso
Ciro Barone, marinaio, disperso
Michele Beltrami, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Benzia, marinaio, disperso
Egidio Berchicci, marinaio fuochista, disperso
Fiorenzo Boi, secondo capo nocchiere, disperso
Matteo Bonaccurso, sottocapo meccanico, disperso
Mario Bonau, capitano del Genio Navale, deceduto
Massimo Braggio, sottotenente di vascello, disperso
Giovanni Bruno, marinaio fuochista, disperso
Nicola Buono, marinaio fuochista, disperso
Ignazio Calì, sottocapo cannoniere, disperso
Evelino Calvetti, sottocapo torpediniere, disperso
Antonio Calobbruni, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Campobasso, sottocapo furiere, disperso
Francesco Cangiano, marinaio, disperso
Pasquale Caorsi, sottocapo cannoniere, disperso
Domenico Cartisano, sergente nocchiere, disperso
Mario Casanova, marinaio nocchiere, disperso
Giovanni Cecchini, marinaio, disperso
Bruno Cernigoi, marinaio fuochista, disperso
Emilio Colombo, marinaio, disperso
Antonino Costantino, sottocapo cannoniere, disperso
Emilio D’Alò, marinaio silurista, disperso
Paolo Dall’Orso, sottotenente di vascello, deceduto
Vittorio De Palma, marinaio S. D. T., disperso
Osvaldo Della Giusta, guardiamarina, deceduto
Vincenzo Di Pietro, marinaio furiere, disperso
Ettore Feletti, sergente cannoniere, disperso
Vittorio Finotti, sottocapo elettricista, disperso
Pasquale Franzese, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Eugenio Fullone, secondo capo segnalatore, disperso)
Carmelo Gallano, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Gallo, marinaio fuochista, disperso
Carmine Gambardella, marinaio, disperso
Ateo Gaudino, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Geroli, sottocapo cannoniere, deceduto
Natale Graziano, sergente cannoniere, disperso
Domenico Iannello, marinaio fuochista, disperso
Francesco Ielapi, sergente cannoniere, disperso
Giovanni La Cava, capo meccanico di terza classe, disperso
Carlo La Rosa, marinaio, disperso
Guglielmo Licini, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Lo Conte, marinaio, disperso
Antonio Loi, marinaio fuochista, disperso
Giuliano Longoni, aspirante guardiamarina, disperso
Carmelo Lorenzi, marinaio fuochista, disperso
Alido Lori, marinaio elettricista, disperso
Pasquale Losito, marinaio fuochista, disperso
Severo Luciano, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco Lupetin, marinaio fuochista, disperso
Enzo Madrigali, marinaio radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Magri, capo meccanico di prima classe, disperso
Pietro Marchetto, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Masia, marinaio cannoniere, disperso
Rolando Masieri, secondo capo silurista, disperso
Mario Mattana, marinaio cannoniere, disperso
Silvio Mazzola, marinaio fuochista, disperso
Euro Menini, sottotenente commissario, disperso
Vincenzo Miceli, sottocapo cannoniere, disperso
Santo Motta, marinaio, disperso
Vincenzo Muro, marinaio fuochista, disperso
Danillo Muzio, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Ognissanti, marinaio silurista, disperso
Giovanni Oresta, sottocapo elettricista, disperso
Giordano Orsenigo, marinaio fuochista, disperso
Luigi Palomba, marinaio, disperso
Aldo Pantaloni, secondo capo silurista, disperso
Giuseppe Papagni, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Domenico Papaleo, marinaio cannoniere, disperso
Mario Pari, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe Paternò, marinaio, disperso
Mario Patrone, marinaio fuochista, disperso
Marcello Pironi, sottocapo motorista, disperso
Francesco Quartara, marinaio radiotelegrafista, disperso
Vincenzo Raneri, marinaio, disperso
Carlo Robello, sottocapo cannoniere, disperso
Alide Rosa, marinaio fuochista, disperso
Mario Ruta, tenente di vascello (comandante), disperso
Vitantonio Santoro, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Scimone, sottocapo S. D. T., disperso
Anselmo Semprini, marinaio, disperso
Giuseppe Serra, marinaio cannoniere, disperso
Michele Serreli, marinaio torpediniere, disperso
Arnaldo Sibilli, capo meccanico di prima classe, disperso
Alberto Soldani, marinaio radiotelegrafista, disperso
Angelo Tomassi, sottocapo segnalatore, disperso
Aldo Tonello, sergente meccanico, disperso
Giuseppe Tudisco, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Tulli, marinaio fuochista, disperso
Pietro Vigna, sottocapo infermiere, disperso
Emilio Visintin, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Zavoli, marinaio fuochista, disperso
Bruno Zeni, sergente S. D. T., disperso

R. N. Armando Diaz
(incrociatore leggero, affondato dal sommergibile HMS Upright il 25.2.1941)

Sebastiano Modesto Accornero, marinaio fuochista, disperso
Ennio Albera, marinaio, disperso
Ferdinando Aldieri, secondo capo cannoniere, disperso
Arcangelo Alessi, marinaio carpentiere, disperso
Domenico Amici, marinaio cannoniere, disperso
Antonino Andò, marinaio, disperso
Giorgio Antonaci, secondo capo cannoniere, disperso
Vincenzo Anzalone, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Aquino, sottocapo elettricista, disperso
Eulero Arca, marinaio fuochista, disperso
Costantino Baldassarre, marinaio, disperso
Cosimo Baldini, marinaio elettricista, disperso
Pietro Balistreri, marinaio, disperso
Giorgio Balloni, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Angelo Barbagallo, marinaio fuochista, disperso
Dante Barbaro, marinaio cannoniere, disperso
Ettore Barbato, capo cannoniere di terza classe, disperso
Bruno Barberis, sottocapo elettricista, disperso
Mario Barbieri, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Bardaro, marinaio cannoniere, disperso
Nicola Bardaro, marinaio motorista, disperso
Luigi Baricelli, marinaio cannoniere, disperso
Antonino Barone, marinaio, disperso
Giuseppe Baronti, capo infermiere di terza classe, disperso
Giacomo Baschiera, sottocapo meccanico, disperso
Iginio Basso, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Bastianetto, marinaio fuochista, disperso
Luigi Battistini, sergente meccanico, disperso
Cleto Baudrocco, marinaio, disperso
Ughetto Bellotti, marinaio carpentiere, disperso
Giovanni Berardi, marinaio fuochista, disperso
Osvaldo Bertaccini, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Bertera, capo aiutante di seconda classe, disperso
Domenico Bertino, marinaio, disperso
Ezio Bertolaia, secondo capo cannoniere, disperso
Fermino Bertoli, marinaio, disperso
Biagio Bertolino, marinaio carpentiere, disperso
Costanzo Bertolino, sottocapo carpentiere, disperso
Gino Bertoncin, marinaio motorista, disperso
Stefano Bertuccelli, marinaio, disperso
Angiolo Giuseppe Biagioni, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Mario Bignone, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Biondi, sottocapo motorista, disperso
Natale Bisazza, marinaio cannoniere, disperso
Ferdinando Bogazzi, marinaio, disperso
Osvaldo Bonaldo, marinaio, disperso
Luigi Bonessi, marinaio fuochista, disperso
Francesco Bonfini, marinaio, disperso
Carmelo Bonina, marinaio S. D. T., disperso
Luigi Bordero, marinaio, disperso
Ferruccio Boschetto, sottocapo fuochista, disperso
Pietro Bozzolasco, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Bracia, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Brazzoli, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Bresolin Dialma, sottocapo cannoniere, disperso
Paolo Brizio, marinaio S. D. T., disperso
Luigi Bruni, sottocapo elettricista, deceduto
Bruno Bruni, marinaio, disperso
Nunzio Bruno, marinaio fuochista, disperso
Marcello Bufalini, marinaio cannoniere, disperso
Agostino Buiatti, secondo capo cannoniere, disperso
Antonio Burgarelli, marinaio segnalatore, disperso
Giuseppe Cacciutto, marinaio segnalatore, disperso
Gaetano Caffaro, marinaio cannoniere, disperso
Carlo Calandri, marinaio S. D. T., deceduto
Vincenzo Calò, sottocapo cannoniere, disperso
Carlo Camerota, marinaio, deceduto
Carlo Cantù, marinaio elettricista, disperso
Viscardo Cappelletti, secondo capo S. D. T., disperso
Giuseppe Capraro, marinaio furiere, deceduto
Giacomo Caravello, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Cardin, marinaio furiere, disperso
Guglielmo Carignano, sottocapo cannoniere, disperso
Lino Augusto Carlini, marinaio cannoniere, deceduto
Lorenzo Carlini, marinaio, disperso
Martire Carluccio, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Carolei, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Carraro, secondo capo meccanico, disperso
Alfonso Cartusciello, marinaio fuochista, disperso
Italo Carrucciu, capo meccanico di seconda classe, disperso
Felice Casiraghi, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Castagna, marinaio fuochista, disperso
Diego Casubolo, capo nocchiere di prima classe, deceduto
Giuseppe Cavestri, marinaio, disperso
Luigi Ceccarello, marinaio cannoniere, disperso
Innocenzo Ceccato, sergente meccanico, disperso
Milone Ceccanti, secondo capo furiere, disperso
Andrea Cerofolini, marinaio, disperso
Sirio Chegia, secondo capo segnalatore, disperso
Nicola Chiarenza, secondo capo S. D. T., deceduto
Lorenzo Ciappessoni, marinaio torpediniere, deceduto
Giulio Ciarloni, marinaio cannoniere, disperso
Sante Cicchini, marinaio, disperso
Giovanni Ciccone, marinaio cannoniere, disperso
Sirio Cicognani, marinaio fuochista, disperso
Renato Cima, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Cinquepalmi, marinaio, disperso
Andrea Clari, marinaio fuochista, disperso
Francesco Cobuzio, sergente cannoniere, disperso
Renzo Coda, secondo capo furiere, disperso
Luigi Coggiola, marinaio cannoniere, disperso
Duilio Collarich, marinaio fuochista, disperso
Luigi Colombino, secondo capo meccanico, disperso
Rinaldo Colombo, secondo capo furiere, disperso
Fernando Comba, sergente meccanico, disperso
Giovanni Conte, marinaio cannoniere, disperso
Mario Conzano, sottocapo meccanico, disperso
Silvano Corsini, marinaio fuochista, deceduto
Michele Corso, marinaio fuochista, disperso
Mario Cortese, marinaio, disperso
Giuseppe Cossutta, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Cova, marinaio fuochista, disperso
Carlo Criscenti, marinaio, disperso
Agostino Cuppini, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Cutri, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Battista D’Ambrosio, guardiamarina, disperso
Romolo D’Ammacco, marinaio fuochista, disperso
Francesco D’Angelo, marinaio, disperso
Antonio D’Ascanio, marinaio, disperso
Francesco D’Elia, marinaio cannoniere, disperso
Libero D’Errico, marinaio fuochista, disperso
Virgilio D’Oppido, marinaio fuochista, disperso
Daniele Da Pozzo, sottocapo meccanico, disperso
Giovanni Dapor, marinaio fuochista, disperso
Domenico Daverio, sergente radiotelegrafista, disperso
Mario De Cristofaro, marinaio, disperso
Vittorio De Gasperi, sottocapo cannoniere, disperso
Salvatore De Martino, marinaio fuochista, disperso
Antonio De Mastrogiovanni, marinaio nocchiere, disperso
Mainardo De Nardis Di Prata, capitano di fregata, deceduto
Angelo De Michele, sergente elettricista, disperso
Costanzo De Nicolò, marinaio nocchiere, disperso
Lamberto De Prosperis, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio De Simone, marinaio cannoniere, disperso
Raffaele De Vivo, sottocapo torpediniere, deceduto
Gennaro Del Giudice, marinaio, disperso
Oreste Del Prete, capo meccanico di terza classe, disperso
Angelo Delfino, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Dentone, marinaio cannoniere, deceduto
Giovanni Di Grandi, marinaio fuochista, disperso
Michele Di Mango, marinaio cannoniere, disperso
Paolo Di Nicolo, marinaio elettricista, disperso
Aldo Dorizzi, marinaio, disperso
Gaetano Durante, marinaio, disperso
Giuseppe Erio, marinaio fuochista, disperso
Mariano Fabris, marinaio, disperso
Fausto Faccini, secondo capo furiere, disperso
Antonio Falchi, marinaio cannoniere, disperso
Donato Falco, marinaio, disperso
Florindo Fantelli, secondo capo meccanico, disperso
Giacomo Farcinto, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Fassini, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Ferilli, marinaio, disperso
Luigi Ferlin, marinaio fuochista, disperso
Marino Ferracuti, marinaio cannoniere, disperso
Iginio Ferro, marinaio furiere, disperso
Paolo Fina, marinaio segnalatore, disperso
Emanuele Fiordiprato, marinaio carpentiere, disperso
Silvio Fioretti, marinaio, disperso
Salvatore Fiorino, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Fonticoli, secondo capo cannoniere, disperso
Francesco Foresti, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Antonio Fradella, secondo capo meccanico, disperso
Paolo Francone, marinaio fuochista, disperso
Angelo Franzese, sergente meccanico, disperso
Alfredo Frassoni, sottotenente di vascello, disperso
Dante Fratti, marinaio fuochista, disperso
Francesco Frisone, marinaio, disperso
Silvio Fuligna, sottocapo nocchiere, disperso
Renato Furlan, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Furlanetto, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Fusero, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Gaetani, marinaio fuochista, disperso
Mario Gagliano, marinaio elettricista, disperso
Rosario Gagliano, sottocapo cannoniere, disperso
Domingo Gambaro, maggiore del Genio Navale, disperso
Guido Garavaldi, secondo capo meccanico, disperso
Giuseppe Gangemi, marinaio, disperso
Francesco Gargiulo, marinaio, disperso
Giovanni Lorenzo Garitta, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Angelo Gazze, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Gemma, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Tommaso Germanà, marinaio cannoniere, disperso
Cosimo Germano, sottocapo elettricista, disperso
Martino Geromella, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Ghelfi, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Ghersevich, marinaio fuochista, disperso
Alfredo Ghezzi, capitano di corvetta, disperso
Riccardo Ghiselli, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Attilio Giachino, marinaio silurista, deceduto
Vincenzo Giacolone, marinaio fuochista, disperso
Emilio Giacometti, marinaio fuochista, disperso
Stefano Gianquinto, marinaio, disperso
Elio Giganti, sottocapo elettricista, deceduto
Bruno Gilardi, sergente cannoniere, disperso
Carlo Giordano, marinaio, disperso
Angelo Raffaele Giorgetti, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppo G. Giraffe, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Glorioso, marinaio fuochista, disperso
Armando Gnoni, marinaio, disperso
Annibale Goretti, tenente CREM, deceduto
Manlio Grassi, capo elettricista di terza classe, disperso
Ulderico Grassi, marinaio fuochista, disperso
Olivio Gravis, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Gretter, marinaio fuochista, disperso
Tullio Grisanti, secondo capo furiere, disperso
Annunziato Grosso, marinaio, disperso
Ottavio Guerra, sergente cannoniere, disperso
Antonio Gugliucci, marinaio cannoniere, disperso
Valerio Ielpa, marinaio fuochista, disperso
Tommaso Ingegneri, marinaio furiere, disperso
Emilio Isola, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore La Cagnina, sottocapo elettricista, disperso
Cosimo Ladogana, marinaio fuochista, deceduto
Giuseppe Ladu, marinaio fuochista, disperso
Elso Landini, marinaio nocchiere, disperso
Enea Lanzarini, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Lanzoni, marinaio, disperso
Silvio Lechthaler, marinaio cannoniere, disperso
Virginio Leggiero, marinaio elettricista, disperso
Emilio Leperini, marinaio, disperso
Vincenzo Lilli, capo cannoniere di seconda classe, deceduto
Antonio Lipari, marinaio, disperso
Luigi Lodi, marinaio fuochista, disperso
Giacomo Longo, secondo capo furiere, disperso
Michele Longobardi, capo carpentiere di seconda classe, disperso
Luigi Lorizio, capo radiotelegrafista di prima classe, disperso
Angelino Luciani, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Luciani, secondo capo elettricista, disperso
Vittorio Lupi, sergente radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Macalli, marinaio, disperso
Domenico Macaluso, marinaio fuochista, disperso
Attilio Magrini, marinaio, disperso
Francesco Maioli, marinaio elettricista, disperso
Sebastiano Maiolino, marinaio fuochista, disperso
Daniele Mameli, marinaio fuochista, disperso
Nunziato Mancuso, marinaio silurista, deceduto
Nazzareno Mandozzi, marinaio cannoniere, disperso
Antonino Mannese, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Manzotti, secondo capo infermiere, disperso
Odino Maran, marinaio furiere, disperso
Luigi Marcellino, marinaio, disperso
Gaetano Marchi, marinaio, disperso
Guido Marcucci, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Maresca, marinaio, disperso
Virgilio Mari, sottocapo elettricista, disperso
Dino Marinari, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Marinelli, secondo capo elettricista, disperso
Angelo Marini, marinaio, disperso
Luigi Marini, marinaio fuochista, disperso
Luigi Marino, sergente meccanico, disperso
Vincenzo Marino, marinaio, disperso
Renato Marinucci, marinaio fuochista, disperso
Guido Marocchini, marinaio fuochista, disperso
Cesare Maritati, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Martino, marinaio cannoniere, disperso
Vittorio Martinoni, marinaio fuochista, disperso
Ciro Maschio, marinaio fuochista, disperso
Leonardo Massaro, marinaio cannoniere, disperso
Rosolino Massone, sergente furiere, disperso
Carlo Mastrodicasa, marinaio elettricista, deceduto
Agostino Matta, marinaio, disperso
Antonio Matta, sottocapo elettricista, disperso
Vincenzo Mattera, marinaio, disperso
Giuseppe Mauro, sottocapo segnalatore, disperso
Marco Mazzardi, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Mazzola, capitano di vascello (comandante), disperso
Ferdinando Mazzone, marinaio fuochista, disperso
Nicola Mede, marinaio fuochista, disperso
Silvio Medri, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Melandri, secondo capo furiere, disperso
Anselmo Meloni, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Mercurio, marinaio, disperso
Emanuele Milinanni, capo S. D. T. di terza classe, disperso
Ciro Milo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Miriani, marinaio fuochista, disperso
Francesco Moccia, marinaio elettricista, disperso
Domenico Mogna, marinaio elettricista, disperso
Giovanni Momentè, secondo capo segnalatore, disperso
Francesco Monaco, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Monaco, sottocapo nocchiere, disperso
Giuseppe Monaco, marinaio, disperso
Filippo Mondello, marinaio, disperso
Umberto Mongillo, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Carmine Montaruli, secondo capo cannoniere, disperso
Settimo Morganti, sergente cannoniere, disperso
Giuseppe Morvillo, capo cannoniere di terza classe, disperso
Amos Mosti, marinaio S. D. T., disperso
Angelo Motta, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Mozzo, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Nazzareno, marinaio, disperso
Renzo Noberini, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Nocerino, marinaio, disperso
Gastone Notari, marinaio, disperso
Domenico Novara, marinaio cannoniere, disperso
Cosimo Nunnari, marinaio cannoniere, disperso
Agostino Orlando, marinaio cannoniere, disperso
Armando Paesano, sottocapo infermiere, disperso
Gastone Paganini, tenente di vascello, disperso
Mario Paita, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Pala, sottocapo meccanico, disperso
Stefano Pallavicini, capo furiere di terza classe, disperso
Raimondo Palomba, capo elettricista di prima classe, disperso
Luigi Paolillo, marinaio, disperso
Luigi Parascandolo, sergente radiotelegrafista, disperso
Ernesto Parini, marinaio cannoniere, deceduto
Lino Parmigiani, marinaio cannoniere, disperso
Federico Parodi, marinaio cannoniere, disperso
Beniamino Parravicini, marinaio fuochista, disperso
Antonio Pasini, sergente cannoniere, disperso
Gilberto Pasqualon, marinaio fuochista, disperso
Giacomo Pastorino, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Pastorino, marinaio fuochista, disperso
Martino Paventi, sottocapo segnalatore, disperso
Francesco Perosce, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Perra, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Persia, capo nocchiere di prima classe, disperso
Giobatta Pesce, marinaio nocchiere, disperso
Rocco Petralla, marinaio cannoniere, disperso
Mario Petraroli, marinaio fuochista, disperso
Luigi Pettinicchio, fuochista, disperso
Walter Pianella, marinaio nocchiere, disperso
Emilio Pibiri, capo cannoniere di terza classe, disperso
Alfredo Picciafuoco, marinaio, disperso
Angelo Pietrangeli, secondo capo motorista, disperso
Giuseppe Pignatiello, sottocapo meccanico, deceduto
Pietro Pignatti di Morano, guardiamarina, deceduto
Pietro Pillitteri, marinaio, disperso
Vittori Piluso, sottocapo nocchiere, disperso
Ugo Piolanti, marinaio fuochista, disperso
Aurelio Piroddi, capo segnalatore di seconda classe, disperso
Gaetano Pirrone, secondo capo furiere, disperso
Andrea Pitti, marinaio, deceduto
Ernesto Pizzi, marinaio fuochista, disperso
Umberto Pizzolla, marinaio fuochista, disperso
Ettore Poletti, capo meccanico di seconda classe, disperso
Virginio Poli, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Pontisano, marinaio fuochista, disperso
Francesco Porati, sergente cannoniere, disperso
Pasquale Pratesi, capo cannoniere di terza classe, disperso
Silvestro Prati, marinaio fuochista, disperso
Demetrio Prealto, marinaio fuochista, disperso
Valentino Primosich, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Principato, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Prudentini, marinaio, disperso
Michele Prudenza, marinaio fuochista, disperso
Guerrino Puerari, sergente meccanico, disperso
Leonardo Pulimeno, secondo capo cannoniere, disperso
Clemente Ramella, capo meccanico di terza classe, disperso
Giuseppe Ramunni, secondo capo elettricista, disperso
Francesco Randisi, marinaio, disperso
Vittorio Rapino, marinaio, disperso
Luigi Ravera, marinaio S. D. T., disperso
Vincenzo Reale, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Rebuttato, marinaio S. D. T., disperso
Paolo Ricchiuti, marinaio, disperso
Domenico Ricciardi, marinaio silurista, disperso
Ilio Ricciarelli, sottocapo segnalatore, disperso
Luigi Rizzi, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Roccaforte, marinaio, disperso
Pietro Romeo, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Roncalli, marinaio elettricista, disperso
Giuseppe Rosito, marinaio, disperso
Paolo Emilio Rossi, tenente di vascello, disperso
Giovanni Rosso, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Rubin, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Ruggeri, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Ruggeri, marinaio, disperso
Leo Ruggieri, marinaio fuochista, disperso
Giulio Salami, sergente cannoniere, disperso
Onorato Salvini, marinaio silurista, disperso
Giuseppe Salvo, marinaio cannoniere, disperso
Severino Sandoni, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Sanneris, marinaio, disperso
Giuseppe Santoro, marinaio, disperso
Luigi Santoro, marinaio, disperso
Mario Sanvito, marinaio, disperso
Bruno Saracini, capo cannoniere di terza classe, disperso
Achille Sartori, marinaio, deceduto
Vito Scalcioni, marinaio nocchiere, disperso
Amerigo Scarano, sergente carpentiere, disperso
Gregorio Scaturro, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Scavino, sottotenente di vascello, disperso
Giacomo Schiaffino, marinaio, disperso
Paolo Schirru, marinaio elettricista, disperso
Carlo Scirocchi, marinaio, disperso
Bartolomeo Scognamiglio, marinaio, disperso
Antonino Scolaro, marinaio, disperso
Giovanni Scotto, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Rosario Scuderi, secondo capo furiere, disperso
Pellegro Segnini, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Sellitto, marinaio cannoniere, disperso
Donato Selvaggio, sottocapo segnalatore, disperso
Vetusto Selvatici, secondo capo meccanico, disperso
Carlo Sergas, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Serino, marinaio cannoniere, deceduto
Michele Sforza, secondo capo silurista, disperso
Giuseppe Sgobio, capo cannoniere di terza classe, disperso
Benigno Alfonso Simari, marinaio cannoniere, disperso
Alfredo Simeone, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Luigi Slatich, marinaio, disperso
Francesco Soldi, secondo capo furiere, disperso
Giovanni Sorano, marinaio, disperso
Edoardo Sormani, tenente di vascello, disperso
Domenico Sorrentino, marinaio, deceduto
Nicolò Spada, marinaio fuochista, disperso
Stefano Spedale, sergente cannoniere, disperso
Angelo Spinelli, marinaio, disperso
Raffaele Spiniello, sottocapo cannoniere, disperso
Ivo Spisani, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Spora, capo cannoniere di prima classe, disperso
Oreste Squarci, sottocapo cannoniere, disperso
Federico Antonio Stama, marinaio, disperso
Antonio Surace, marinaio, disperso
Amedeo Tacconi, capo silurista di seconda classe, disperso
Emilio Talenti, secondo capo nocchiere, deceduto
Francesco Tanda, marinaio, disperso
Domenico Tarantino, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Tartaglini, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Tei, marinaio cannoniere, disperso
Matteo Teniglia, marinaio, disperso
Gennaro Terrone, marinaio, disperso
Michele Titone, marinaio, deceduto
Mario Tobia, marinaio, disperso
Michele Todisco, marinaio, disperso
Battista Tonni, marinaio silurista, disperso
Dino Torraccia, marinaio cannoniere, disperso
Antonino Torre, sottocapo S. D. T., disperso
Michele Tortora, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Tortul, marinaio, disperso
Gioacchino Toseri, marinaio, disperso
Antonino Trieste, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Trio, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Triolo, marinaio, disperso
Giuseppe Trotta, marinaio cannoniere, disperso
Fernando Turchi, marinaio elettricista, disperso
Giuseppe Turini, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Vacchina, sottocapo elettricista, disperso
Emilio Valcalda, sottocapo cannoniere, disperso
Riccardo Valla, capo meccanico di terza classe, disperso
Enzo Vedovato, sottocapo cannoniere, disperso
Ermanno Veneruso, marinaio, disperso
Rocco Vento, marinaio, disperso
Berto Ventura, marinaio cannoniere, disperso
Federico Venzano, marinaio, disperso
Vitangelo Verga, marinaio, disperso
Giuseppe Vezzosi, sergente cannoniere, disperso
Giuseppe Viscardi, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Zagati, marinaio cannoniere, disperso
Filiberto Zanfagna, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Gennaro Zappa, capo cannoniere di prima classe, disperso
Aldo Zara, tenente medico, disperso
Giordano Zerial, marinaio cannoniere, disperso
Nicola Zingaro, marinaio silurista, disperso
Silvio Zitteri, secondo capo meccanico, disperso
Diego Zoppis, secondo capo meccanico, deceduto
Vincenzo Zolli, marinaio, disperso
Giuseppe Zurli, marinaio radiotelegrafista, disperso
                                                                          
R. N. Asmara
(trasporto, affondato dal sommergibile HMS Unshaken l’11.8.1943)

Vittorio Carcerieri, marinaio, deceduto
Enrico De Martino, marinaio fuochista, disperso

R. N. Aurora
(cannoniera, affondata dalle motosiluranti S 54 e S 61 l’11.9.1943)

Ferdinando Aiello, marinaio fuochista, disperso
Ernesto Alessio, tenente CREM, disperso
Nicolò Alino, marinaio, disperso
Giovanni Capuzzo, sergente motorista, disperso
Carlo Didoni, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Donadono, sottocapo elettricista, disperso
Saverio Fiore, capo meccanico di seconda classe, disperso
Trento Iommi, marinaio, disperso
Luigi Leone, sottocapo meccanico, disperso
Alessandro Giuseppe Macchio, secondo capo, disperso
Cosimo Matulli, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Montaldo, marinaio fuochista, disperso
Francesco Nesca, marinaio carpentiere, disperso
Tommaso Nocerino, marinaio, disperso
Francesco Palmiotto, marinaio fuochista, disperso
Osvaldo Pananti, secondo capo elettricista, disperso
Carlo Rampinini, marinaio fuochista, disperso
Fermo Sala, marinaio fuochista, disperso
Aurelio Scaggiante, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Schettino, marinaio fuochista, disperso in prigionia in Germania l’8.6.1944
Armando Sestini, marinaio, disperso
Vincenzo Siniscalco, sottocapo nocchiere, disperso
Antonio Spicacci, marinaio fuochista, disperso
Francesco Stefanelli, capo motorista di terza classe, disperso
Angelo Storti, marinaio fuochista, deceduto in prigionia in Germania il 28.11.1944
Guido Tonelli, marinaio fuochista, disperso
Francesco Tricerri, marinaio fuochista, disperso
Vito Vavallo, marinaio motorista, disperso
Umberto Vercesi, marinaio fuochista, disperso

R. N. Aviere
(cacciatorpediniere, affondato dal sommergibile HMS Splendid il 17.12.1942)

Ivo Adamini, marinaio elettricista, deceduto il 12.10.1940
Salvatore Aiello, marinaio fuochista, deceduto
Lorenzo Alati, secondo capo furiere, disperso
Filiberto Aldi, marinaio, disperso
Antonio Alibrandi, sottocapo furiere, disperso
Enzo Amadei, marinaio radiotelegrafista, disperso
Antonio Amighetti, marinaio, deceduto
Giovanni Battista Andreoni, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Anselmo, marinaio fuochista, deceduto
Giuseppe Aquilina, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Asaro, marinaio fuochista, disperso
Pierino Audisio, marinaio elettricista, disperso
Guido Azzone, capo radiotelegrafista di terza classe, disperso
Oreste Baldi, capo meccanico di seconda classe, disperso
Manlio Baldoni, sottocapo cannoniere, disperso
Assunto Ballini, marinaio cannoniere, disperso
Cataldo Basile, secondo capo cannoniere, disperso
Lino Basso, sottocapo motorista, disperso
Onorato Batani, secondo capo cannoniere, disperso
Pasquale Bellarosa, marinaio fuochista, deceduto il 12.10.1940
Ario Bertolucci, marinaio, disperso
Corrado Bini, marinaio cannoniere, disperso
Daus Bini, sottocapo meccanico, disperso
Walter Bisello, sottocapo furiere, disperso
Andrea Bordin, marinaio nocchiere, disperso
Onofrio Brancato, tenente di vascello, deceduto
Giuseppe Bubbi, marinaio, disperso nel Mediterraneo centrale il 29.8.1942
Gaspare Buccellato, marinaio fuochista, disperso
Antonio Buchinis, marinaio elettricista, disperso
Francesco Paolo Buffa, marinaio nocchiere, disperso
Vincenzo Caiati, marinaio motorista, disperso
Giorgio Calleri di Sala, sottotenente di vascello, deceduto
Giacomo Calogero, sergente radiotelegrafista, disperso
Alfredo Camici, sottocapo cannoniere, disperso
Edoardo Campana, marinaio S. D. T., disperso
Aldo Campora, marinaio, disperso
Vincenzo Capodieci, marinaio, disperso
Armando Capone, secondo capo silurista, disperso
Salvatore Capone, marinaio nocchiere, disperso
Michele Caporusso, secondo capo S. D. T., disperso
Luigi Cappelli, marinaio fuochista, deceduto il 12.10.1940
Antonio Cappellini, marinaio, disperso
Cornelio Cappa, marinaio torpediniere, disperso
Paolo Capuano, secondo capo meccanico, disperso
Raffaele Carotti, capo segnalatore di seconda classe, disperso
Ignazio Castrogiovanni, capitano di vascello (comandante), disperso
Orazio Castorina, marinaio nocchiere, disperso
Ugo Cavari, marinaio silurista, disperso
Carmelo Cecere, sottocapo segnalatore, deceduto
Luigi Chiusano, marinaio cannoniere, disperso
Mario Ciccolini, capitano di corvetta, deceduto nel Mediterraneo centrale il 21.8.1942
Giuseppe Cimarelli, sottocapo fuochista, disperso
Gennaro Cioffi, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Cioffi, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Cirillo, marinaio, disperso
Pietro Cocchi, sergente motorista, disperso
Giovanni Colombo, marinaio cannoniere, disperso
Ezio Colombo, sottotenente medico, deceduto
Mario Comellini, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Commone, capo elettricista di seconda classe, deceduto
Donato Consiglio, marinaio cannoniere, disperso
Eliseo Conti, maggiore del Genio Navale, disperso
Emanuele Coppola, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Mauro Cosentino, marinaio fuochista, disperso
Antonio Crescente, marinaio silurista, disperso
Alessandro Curcio, marinaio cannoniere, disperso
Donato D’Ambrosio, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco D’Angelo, marinaio elettricista, disperso
Antonio D’Argento, sergente radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Danioni, marinaio, disperso
Giovanni De Feo, sottotenente di vascello, disperso
Marcello De Laurentis, sottocapo cannoniere, disperso
Felice De Milato, sergente segnalatore, disperso
Tarcisio Del Ben, marinaio fuochista, disperso
Franco Del Ministro, sergente cannoniere, deceduto
Giuseppe Delfino, marinaio, disperso
Antonio Di Gioia, sergente cannoniere, disperso
Angelo Raffaele Di Lecce, sottocapo nocchiere, disperso
Giuseppe Di Marco, sottotenente del Genio Navale, disperso
Giuseppe Di Marino, marinaio, disperso
Camillo Di Mauro, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Di Re, marinaio, disperso
Guido Di Salvatore, sottocapo cannoniere, disperso
Sergio Dini, marinaio nocchiere, disperso
Mario Esposito, marinaio radiotelegrafista, disperso
Vincenzo Esposito, marinaio nocchiere, disperso
Gastone Farfallini, marinaio, disperso
Abramo Farina, marinaio fuochista, disperso
Giorgio Farsi, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Favazzi, marinaio cannoniere, disperso
Albino Federici, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Fernandez, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe Ferrando, marinaio fuochista, disperso
Silvio Fogu, sottocapo cannoniere, disperso
Ciro Formicola, marinaio fuochista, disperso
Francesco Francese, marinaio, disperso
Vincenzo Frezza, marinaio fuochista, disperso
Romeo Fuochi, sottocapo S. D. T., disperso
Delves Gabrielli, marinaio cannoniere, disperso
Ugo Gabrovez, marinaio fuochista, disperso
Domenico Galantini, marinaio, disperso
Vincenzo Galluzzo, marinaio fuochista, deceduto
Mario Gariboldi, marinaio S. D. T., disperso
Luigi Gargiulo, marinaio fuochista, disperso
Pietro Gatti, marinaio silurista, disperso
Aldo Gazzi, sottocapo motorista, disperso
Camillo Gentile, marinaio nocchiere, disperso
Florindo Giannasca, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Battista Giovo, marinaio cannoniere, deceduto
Giovanni Girino, sottocapo cannoniere, disperso
Attilio Giusti, sergente cannoniere, disperso
Sante Anton Golin, marinaio cannoniere, disperso
Fedro Gozzi, sottocapo fuochista, disperso
Domenico Grasso, marinaio, disperso
Giovanni Guerra, sottocapo furiere, disperso
Fausto Guerrazzi, marinaio fuochista, disperso
Francesco Gullace, marinaio fuochista, disperso
Pietro Ingargiole, marinaio, disperso
Aurelio Innocenti, marinaio fuochista, disperso
Ciro Isoletta, marinaio, disperso
Luigi Lai, marinaio fuochista, disperso
Gaetano Lippolis, capo motorista di terza classe, disperso
Teramo Lo Presti, marinaio fuochista, disperso
Stefano Longhi, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Lorenzin, marinaio elettricista, disperso
Giovanni Lori, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Macor, marinaio cannoniere, disperso
Carlo Magnetto, marinaio fuochista, disperso
Demetrio Malara, marinaio, disperso
Rosario Malino, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Manguso, marinaio nocchiere, disperso
Avio Manguzzi, sergente cannoniere, disperso
Pietro Manni, sottocapo motorista, disperso
Ferruccio Mantovani, sergente cannoniere, disperso
Giuliano Maraspin, marinaio, deceduto il 12.10.1940
Angelo Marceddu, sergente meccanico, disperso
Germano Marchetti, capitano di corvetta, disperso
Antonio Marelli, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Maremmi, marinaio, disperso
Domenico Martinelli, capitano del Genio Navale, disperso
Giovanni Masoero, capo cannoniere di terza classe, disperso
Francesco Melcarne, marinaio fuochista, disperso
Sergio Meneghini, marinaio meccanico, disperso
Walter Menzio, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Emilio Mercaldo, secondo capo cannoniere, deceduto
Santino Merulla, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Mesiti, marinaio fuochista, disperso
Riccardo Miani, sottocapo nocchiere, disperso
Antonio Molin, marinaio elettricista, deceduto in territorio metropolitano il 30.11.1940
Salvatore Montalbano, marinaio fuochista, disperso
Antonio Motta, marinaio cannoniere, disperso
Oreste Murano, secondo capo meccanico, disperso
Bruno Napione, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Narcisi, sottocapo torpediniere, disperso
Secondo Nardelli, marinaio, disperso
Luigi Novara, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Orlando, capo furiere di terza classe, disperso
Guerrino Ortolani, marinaio fuochista, disperso
Pietro Pagani, marinaio cannoniere, disperso
Angelino Palla, marinaio cannoniere, disperso
Ugo Pandolfi, sottocapo elettricista, disperso
Antonio Parisi, sottocapo fuochista, disperso
Ettore Parisi, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio Pau, marinaio cannoniere, disperso
Renzo Persico, marinaio, disperso
Marco Petrillo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Petrolo, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Piantini, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Piccini, marinaio cannoniere, disperso
Paolino Pinna, meccanico, disperso
Giovanni Pizzigallo, marinaio S. D. T., disperso
Roberto Polesso, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Polla, secondo capo meccanico, disperso
Francesco Pozzone, sottocapo infermiere, disperso
Augusto Pozzetta, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Rabbolini, sottocapo silurista, disperso
Luigi Ramaglia, marinaio fuochista, disperso
Domenico Rao, marinaio, disperso
Virgilio Rasa, marinaio fuochista, disperso
Costante Ratti, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Luciano Repetto, sergente cannoniere, disperso
Cesare Retrosi, sottocapo meccanico, disperso
Bartolomeo Riello, marinaio, disperso
Luigi Romano, marinaio fuochista, disperso
Mauro Roselli, sottocapo cannoniere, disperso
Alfonso Salis, capo meccanico di terza classe, disperso
Antonio Sandali, marinaio, disperso
Matteo Sarno, capo meccanico di prima classe, disperso
Giuseppe Scarfone, marinaio cannoniere, deceduto
Graziano Scarpecci, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Scauso, marinaio fuochista, deceduto il 12.10.1940
Domenico Schiavello, marinaio cannoniere, disperso
Gennaro Sessa, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio Simioni, sottocapo silurista, disperso
Stefano Sinigallia, marinaio fuochista, disperso
Domenico Soldani, marinaio, disperso
Mario Spada, sottocapo elettricista, disperso
Francesco Spanò, marinaio fuochista, deceduto
Orlando Starace, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Stel, sottocapo cannoniere, deceduto
Natale Strizzolo, marinaio cannoniere, disperso
Flavio Studer, marinaio fuochista, disperso
Rinaldo Tafuto, marinaio, disperso
Fernando Tussi, sottotenente del Genio Navale, disperso
Giobatta Testa, sottocapo cannoniere, disperso
Nicola Tino, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Torosani, marinaio fuochista, disperso
Umberto Tosetto, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Tringali, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Ugo, marinaio motorista, disperso
Francesco Ulissi, marinaio, disperso
Nicolò Valà, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppe Valeri, marinaio fuochista, disperso
Mario Vio, marinaio carpentiere, disperso
Leonardo Virgilio, sergente radiotelegrafista, disperso
Vincenzo Zatti, marinaio cannoniere, disperso
Giordano Zio, marinaio fuochista, disperso
Luigi Zorzi, marinaio meccanico, disperso
Ettore Zuzzi, capo silurista di seconda classe, disperso
Giovanni Orlandi, marinaio furiere, disperso

R. N. Bacchiglione
(nave cisterna per acqua, catturata dalle forze britanniche a Massaua l’8.4.1941)

Alfredo Loredan, sottocapo motorista, deceduto in prigionia il 28.11.1942 nell’affondamento del piroscafo Nova Scotia

R. N. Baleno
(cacciatorpediniere, affondato dai cacciatorpediniere HMS Jervis, Janus, Nubian e Mohawk il 16.4.1941)

Giuseppe Arnaud, capitano di corvetta (comandante), deceduto
Michele Barca, marinaio cannoniere, disperso
Liborio Bellomo, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Damiano Binda, marinaio fuochista, disperso
Silvio Bonanno, secondo capo segnalatore, deceduto
Giuseppe Bortoletto, capo meccanico di terza classe, disperso
Renato Campodonico, marinaio, disperso
Pietro Capone, sottocapo S. D. T., deceduto
Salvatore Carrubba, marinaio motorista, disperso
Domenico Castellano, marinaio fuochista, deceduto
Nicola Carignano, sergente segnalatore, disperso
Ettore Castiglioni, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Cecere, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Cesaratto, marinaio silurista, disperso
Vittorio Cigagna, marinaio cannoniere, deceduto
Filippo Ciravegna, tenente di vascello, disperso
Mario Clavarezza, marinaio silurista, deceduto
Francesco Colaci, capo meccanico di seconda classe, disperso
Domenico Colombini, marinaio, disperso
Eugenio De Bernardi, marinaio telegrafista, disperso
Angelo Dini, marinaio cannoniere, disperso
Graziano Donnini, marinaio, disperso
Pietro Enrici Baion, marinaio silurista, disperso
Silvio Fois, marinaio, disperso
Francesco Foresti, aspirante guardiamarina, deceduto
Cesare Fornato, marinaio motorista, deceduto
Mario Franco, sottocapo nocchiere, deceduto
Pancrazio Funiati, sottocapo cannoniere, disperso
Gennaro Gentile, marinaio, deceduto
Pietro Grach, marinaio meccanico, disperso
Spartaco Grandi, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Grosso Girardo, marinaio meccanico, disperso
Paolo Iacovazzi, marinaio fuochista, disperso
Natale Inferrera, marinaio fuochista, disperso
Vito Limitone, marinaio fuochista, disperso
Onofrio Lo Giudice, marinaio fuochista, disperso
Tito Magnani, sergente S. D. T., disperso
Cosimo Marzulli, marinaio fuochista, disperso
Ferdinando Mayer, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Mennuni, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Miraglio, secondo capo cannoniere, disperso
Vincenzo Monaco, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Francesco Moscatello, sottocapo meccanico, disperso
Paolo Motto, marinaio, disperso
Pasquale Mucci, capo silurista di seconda classe, disperso
Bruno Nardini, marinaio fuochista, disperso
Domenico Natoli, sottotenente di vascello, deceduto
Vittorio Nava, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppe Palana, sottocapo S. D. T., disperso
Bruno Palmaroli, meccanico, deceduto
Matteo Pappadopoli, marinaio, disperso
Ippazio Pignataro, marinaio, disperso
Antonio Pirrello, sottocapo meccanico, disperso
Enrico Podio, tenente di vascello, disperso
Ettore Rais, sottocapo meccanico, deceduto
Antonio Recchia, marinaio cannoniere, disperso
Peppino Ribuoli, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Rizzi, capo meccanico di prima classe, disperso
Armando Sbardella, sottocapo silurista, disperso
Angelo Serventi, marinaio fuochista, disperso
Nunzio Soraci, marinaio S. D. T., disperso
Giuseppe Tabernacolo, sottocapo S. D. T., disperso
Luigi Tadini, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Tarquini, sottocapo furiere, disperso
Giuseppe Tenerelli, marinaio fuochista, disperso
Ettore Vidali, marinaio silurista, disperso
Gustavo Zampini, secondo capo cannoniere, disperso
Pietro Zito, marinaio, disperso

R. N. Bartolomeo Colleoni
(incrociatore leggero, affondato dall’incrociatore HMAS Sydney e dai cacciatorpediniere HMS Hasty, Havock, Hyperion, Hero ed Ilex il 19.7.1940)

Alberto Abile, marinaio fuochista, disperso
Paolo Giovanni Aceto, marinaio fuochista, disperso
Mario Acquarone, marinaio elettricista, disperso
Giovanni Agnes, capo cannoniere di prima classe, deceduto in prigionia in India il 26.10.1941
Agostino Aliboni, marinaio, disperso
Pietro Aliquò, marinaio, disperso
Ciro Avemaria, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Baldini, sottocapo cannoniere, disperso
Amedeo Bardini, secondo capo cannoniere, disperso
Angelo Barbuto, marinaio infermiere, deceduto
Arturo Bassano, capo radiotelegrafista di terza classe, disperso
Italo Bellavista, secondo capo, disperso
Mario Benedetti, marinaio, disperso
Domenico Bilei, sergente meccanico, disperso
Carmelo Borrata, sottocapo meccanico, disperso
Giuseppe Bochis, marinaio silurista, deceduto
Giulio Bozzi, marinaio, disperso
Gaetano Brandimarte, secondo capo meccanico, disperso
Mario Brondolo, marinaio fuochista, disperso
Rinaldo Busacchi, tenente del Genio Navale, disperso
Carmelo Cambria, marinaio cannoniere, disperso
Agostino Camuffo, marinaio, disperso
Pasquale Carelli, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Carlotto, marinaio cannoniere, disperso
Altero Cartelletti, marinaio furiere, disperso
Francesco Cerutti, secondo capo meccanico, disperso
Mario Codognini, secondo capo meccanico, disperso
Pasquale Colonna, marinaio fuochista, disperso
Antonio Corvo, marinaio, disperso
Gaetano D’Agostino, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe D’Esposito, marinaio, disperso
Michele Daleno, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano De Martino, marinaio fuochista, disperso
Guerrino Di Martino, marinaio fuochista, disperso
Otello Domenichini, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Dotti, sergente radiotelegrafista, disperso
Antonio Esposito, marinaio furiere, disperso
Renato Esposito, marinaio, deceduto in prigionia in Egitto (per le ferite riportate) il 20.7.1940
Gino Fabris, marinaio, disperso
Virgilio Favret, marinaio, disperso
Umberto Fea, sottocapo segnalatore, disperso
Gino Ferrucci, secondo capo furiere, disperso
Mario Flagiello, capo meccanico di terza classe, disperso
Cesare Fondelli, capo aiutante di terza classe, disperso
Giuseppe Francisci, marinaio cannoniere, disperso
Guido Furlan, marinaio, disperso
Domenico Gallina, marinaio cannoniere, disperso
Sauro Garabello, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in India il 7.1.1941
Domenico Gatti, marinaio, disperso
Osvaldo Ghizzoni, marinaio elettricista, disperso
Giovanni Maria Giagoni, marinaio fuochista, disperso
Gaetano Gilli, marinaio radiotelegrafista, disperso
Gaetano Gioli, marinaio fuochista, disperso
Giulio Enrico Giordanelli, sergente cannoniere, disperso
Silvestro Granella, radiotelegrafista, deceduto in territorio metropolitano il 4.5.1947
Vincenzo Grassi, sottocapo cannoniere, disperso
Alfredo Guarino, marinaio cannoniere, disperso
Piero La Fata, marinaio, disperso
Guglielmo La Neve, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Angelo Lafranceschina, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Lo Giovane, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Longhi, marinaio, disperso
Cesare Lunardi, capo furiere di terza classe, disperso
Giovanni Maddalena, sottocapo elettricista, disperso
Silvestro Magri, marinaio elettricista, deceduto in prigionia in India l’8.9.1943
Ferdinando Maiolo, marinaio motorista, disperso
Giuseppe Manganaro, marinaio, disperso
Salvatore Manganaro, marinaio, disperso
Guglielmo Marek, marinaio, disperso
Giuseppe Marelli, marinaio fuochista, disperso
Roberto Mariuz, sottocapo elettricista, disperso
Paolo Massa, marinaio fuochista, disperso
Antonio Mastrototaro, marinaio, disperso
Biagio Maugeri, marinaio cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 5.1.1945
Pietro Mazzantini, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Merico, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Migliaccio, capo furiere di prima classe, disperso
Salvatore Minnala, secondo capo nocchiere, deceduto
Corrado Miotello, sottocapo S. D. T., disperso
Sergio Miotti, marinaio, disperso
Riccardo Molina, sottocapo S. D. T., disperso
Alessandro Montone, marinaio, disperso
Manlio Moscarda, marinaio S. D. T., disperso
Andrea Murrone, sottocapo elettricista, deceduto
Umberto Novaro, capitano di vascello (comandante), deceduto in prigionia in Egitto (per le ferite riportate) il 23.7.1940
Sauro Nuti, tenente del Genio Navale, disperso
Giuseppe Pacorig, marinaio fuochista, disperso
Amedeo Paganelli, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Parodi, marinaio furiere, disperso
Erminio Pedroni, capo S. D. T. di seconda classe, disperso
Massimino Peirolo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Pellegri, meccanico, disperso
Carmelo Pellegrino, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Petroli, marinaio furiere, disperso
Dante Piacentini, sottocapo S. D. T., disperso
Carlo Piccioli, marinaio fuochista, disperso
Elso Pilati, marinaio fuochista, disperso
Baingio Piras, secondo capo elettricista, deceduto in prigionia in India il 30.5.1941
Francesco Piro, marinaio cannoniere, deceduto il 21.7.1940
Aldo Plazzi, meccanico, disperso
Urbano Polla, secondo capo meccanico, disperso
Peppino Poy, sottocapo cannoniere, disperso
Damiano Quarta, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Quinci, marinaio, deceduto in prigionia in India il 12.8.1943
Luigi Rabaglia, marinaio cannoniere, disperso
Cosimo Rano, marinaio, disperso
Luigi Reale, marinaio, disperso
Ciro Rinaldi, marinaio, deceduto
Vincenzo Russolillo, marinaio, disperso
Antonio Scocimarro, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Scordo, marinaio cannoniere, disperso
Marino Sereno, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Snichelotto, capo radiotelegrafista di prima classe, deceduto in prigionia in Egitto il 28.7.1940
Luigi Sperotto, sottocapo cannoniere, disperso
Carmelo Strazzeri, marinaio, disperso
Eugenio Taboga, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Lino Testa, marinaio fuochista, disperso
Carlo Tizzano, marinaio cannoniere, disperso
Fortunato Tonnini, sergente cannoniere, deceduto in prigionia in India il 13.2.1941
Giuseppe Travagliati, aspirante guardiamarina, disperso
Luigi Triggiano, sottocapo cannoniere, disperso
Matteo Tudisco, marinaio cannoniere, disperso
Rocco Urnera, marinaio fuochista, disperso
Antonio Valle, marinaio cannoniere, disperso
Marcello Varin, marinaio, disperso
Francesco Vazzana, marinaio fuochista, disperso
Quarto Vicari, marinaio, disperso
Giovanni Visconti, marinaio, deceduto
Francesco Vitucci, sottocapo nocchiere, disperso
Pietro Zaccaria, secondo capo cannoniere, disperso
Celestino Zacchini, marinaio cannoniere, disperso
Guido Zilio, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Angelo Zuffo, sottocapo portuale, disperso

R. N. Berenice
(corvetta, affondata da artiglierie tedesche a Trieste il 9.9.1943)

Antonio Battinelli, marinaio cannoniere, deceduto
Dino Berti, marinaio cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 24.4.1945
Antonio Bonella, tenente di vascello, deceduto
Giuseppe Cafiero, marinaio radiotelegrafista, deceduto
Elio Caporaso, marinaio torpediniere, disperso
Aldo De Notaris, secondo capo nocchiere, deceduto
Pietro De Toffoli, secondo capo segnalatore, deceduto
Gualtiero Dovis, aspirante guardiamarina, deceduto in territorio metropolitano l’11.9.1943
Alessandro Fambrini, marinaio cannoniere, deceduto
Riccardo Giacomoli, marinaio, deceduto
Gaetano Gualmini, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Malfatti, sergente elettricista, disperso
Ettore Sali, marinaio, disperso
Gaetano Teresi, marinaio, deceduto
Emilio Tonani, marinaio fuochista, disperso
Marcello Turco, marinaio elettricista, deceduto

R. N. Bombardiere
(cacciatorpediniere, affondato dal sommergibile HMS United il 17.1.1943)

Claudio Agosta, marinaio elettricista, disperso
Salvatore Aguanno, marinaio fuochista, disperso
Adolfo Mario Albericci, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Oreste Alchera, marinaio, disperso
Gaetano Altamura, marinaio fuochista, disperso
Eugenio Amatruda, maggiore del Genio Navale, disperso
Vito Amato, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Spartaco Amodio, tenente del Genio Navale, deceduto per le ferite il 28.1.1943
Gaetano Andaloro, marinaio fuochista, disperso
Antonio Angelillis, marinaio, disperso
Raimondo Aresu, capo cannoniere di prima classe, deceduto
Franco Baldi, marinaio cannoniere, disperso
Annibale Barca, mariaio cannoniere, deceduto
Nilo Baroncini, marinaio silurista, deceduto
Araldo Bartolozzi, marinaio motorista, disperso
Luciano Battisti, marinaio fuochista, disperso
Bruno Becucci, marinaio fuochista, deceduto
Luigi Berchio, marinaio torpediniere, disperso
Francesco Bernini, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Bevilacqua, sergente S. D. T., disperso
Germanio Bizzarri, marinaio cannoniere, deceduto
Lauro Boccolari, secondo capo cannoniere, disperso
Angelo Boesso, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio Bomboi, marinaio, disperso
Luigi Bonifacino, marinaio cannoniere, disperso
Michele Borrelli, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio Bossetti, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Domenico Briganti, marinaio cannoniere, deceduto
Alfredo Bucci, sottocapo S. D. T., disperso
Luigi Buovolo, marinaio radiotelegrafista, disperso
Lino Buson, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Cabizza, marinaio fuochista, disperso
Angelo Cadeddu, sottocapo fuochista, deceduto in territorio metropolitano l’11.4.1942
Giorgio Cacioli, marinaio motorista, disperso
Armando Caggiano, marinaio, disperso
Pippo Campisi, sottocapo segnalatore, disperso
Giuseppe Capolingua, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Caradonna, capo meccanico di terza classe, deceduto
Francesco Carbone, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Carciolo, sottocapo elettricista, disperso
Rodolfo Cardella, marinaio, disperso
Giovanni Carino, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Caruso, marinaio S. D. T., deceduto
Elia Castellani, sottocapo silurista, deceduto
Pietro Ceraolo, marinaio nocchiere, deceduto
Giuseppe Chiesa, capo S. D. T. di seconda classe, deceduto
Gaetano Cicatelli, marinaio cannoniere, disperso
Paolo Cisternino, marinaio cannoniere, deceduto
Vincenzo Colantonio, sottotenente medico, disperso
Gino Colombo, sottocapo meccanico, disperso
Tommaso Columbo, marinaio fuochista, disperso
Francesco Cordova, marinaio nocchiere, disperso
Sauro Corrias, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Corso, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Costa, marinaio elettricista, disperso
Oronzo Costa, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Pasquale Cozzolino, marinaio, disperso
Luigi Crespi, marinaio cannoniere, disperso
Antonio D’Adamo, marinaio cannoniere, disperso
Arturo D’Amico, marinaio S. D. T., disperso
Mario Benedetto D’Andrea, marinaio fuochista, disperso
Francesco D’Arrigo, marinaio, disperso
Dino Dazzi, marinaio fuochista, disperso
Giampietro De Agostini, sottocapo elettricista, deceduto
Leandro De Luigi, marinaio silurista, disperso
Giuseppe De Somma, sottocapo cannoniere, deceduto
Antonio Di Candido, marinaio, disperso
Giuseppe Di Domenico, sergente elettricista, disperso
Giuseppe Di Giacomo, sergente cannoniere, disperso
Saverio Di Maio, marinaio cannoniere, disperso
Rosario Di Marco, sottocapo cannoniere, deceduto
Nicola Di Mola, marinaio torpediniere, deceduto
Leonardo Diana, marinaio fuochista, disperso
Rocco Elia Draicchio, marinaio cannoniere, deceduto
Remo Duvia, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Elia, marinaio fuochista, disperso
Riccardo Ercolano, marinaio radiotelegrafista, disperso
Sebastiano Failla, marinaio, deceduto
Giuseppe Fassari, marinaio, deceduto
Renzo Favro, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Ferrarese, marinaio fuochista, disperso
Antonio Ferretti, sottocapo cannoniere, deceduto
Giovanni Fiumani, marinaio nocchiere, disperso
Agostino Foggi, marinaio elettricista, deceduto
Armidoro Foggi, capo meccanico di seconda classe, disperso
Cateno Foti, marinaio, disperso
Gerardo Gallo, sottocapo cannoniere, disperso
Michele Gellon, sottocapo meccanico, deceduto
Severino Ghigna, marinaio cannoniere, deceduto
Giovanni Ghiso, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Gialdini, secondo capo silurista, deceduto
Cosimo Giancipolli, secondo capo meccanico, disperso
Giuseppe Giannoccaro, sottocapo cannoniere, deceduto
Salvatore Gibilisco, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Graziano, marinaio fuochista, disperso
Donato Grieco, marinaio nocchiere, deceduto
Norino Grillo, sottocapo fuochista, deceduto
Rolando Guareschi, sottocapo meccanico, disperso
Francesco Iervolino, sottocapo cannoniere, disperso
Renato Lamberti, sottocapo cannoniere, disperso
Primo Laurenti, marinaio cannoniere, disperso
Beniamino Ledda, sottocapo segnalatore, disperso
Natale Lo Conte, marinaio cannoniere, deceduto
Edoardo Locatelli, marinaio cannoniere, disperso
Angelino Lucchesi, marinaio, disperso
Gaetano Marino, cannoniere, disperso
Antonio Marsilio, marinaio cannoniere, disperso
Andrea Mele, tenente del Genio Navale, deceduto
Aldo Montaiuti, marinaio, disperso
Pasquale Montanaro, marinaio, disperso
Benedetto Monte, marinaio cannoniere, disperso
Diego Mortola, marinaio, disperso
Giuseppe Moschini, capitano di fregata (comandante), disperso
Marcello Munaro, sottocapo meccanico, deceduto
Andrea Nuccio, marinaio, deceduto
Enzo Orrico, marinaio, deceduto
Franco Pace, meccanico, deceduto
Luca Pagnozzi, marinaio cannoniere, disperso
Paride Palmieri, sergente meccanico, disperso
Pellegrino Papa, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Parenti, secondo capo meccanico, disperso
Giovanni Passarin, marinaio S. D. T., disperso
Giovanni Peluso, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe Perrotta, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Pes, marinaio segnalatore, disperso
Giuseppe Petrone, marinaio cannoniere, disperso
Fabiano Petrosillo, marinaio, disperso
Bruno Petruzzi, motorista, disperso
Umberto Piacenti, marinaio S. D. T., disperso
Leopoldo Piccioni, capo radiotelegrafista di terza classe, disperso
Ettore Pignotti, marinaio elettricista, disperso
Vincenzo Pilato, marinaio nocchiere, deceduto
Evaristo Pintucci, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Piras, marinaio fuochista, deceduto
Matteo Poggio, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Popesso, marinaio, disperso
Francesco Puleo, marinaio segnalatore, disperso
Giuseppe Puletto, sergente cannoniere, disperso
Gaetano Rana, marinaio, deceduto
Carlo Ravizza, secondo capo cannoniere, disperso
Raoul Renucci, sottocapo furiere, disperso
Emanuele Revello, tenente di vascello, disperso
Evres Ricci, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Ruocco, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Russo, marinaio, disperso
Saverio Saffioti, marinaio fuochista, deceduto
Giacomo Salvi, marinaio fuochista, disperso
Gino Sambo, capo meccanico di seconda classe, disperso
Domenico Sangiovanni, marinaio silurista, deceduto
Mario Scano, capo silurista di prima classe, disperso
Elio Scotti, marinaio, disperso
Giovanni Sferco, marinaio, deceduto
Filippo Spagnolo, marinaio fuochista, deceduto
Salvatore Spano, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Squillaci, sottotenente di vascello, deceduto
Agostino Suigo, marinaio fuochista, deceduto
Leo Tagliati, marinaio fuochista, disperso
Renzo Taliani, marinaio cannoniere, disperso
Guido Talli, marinaio cannoniere, disperso
Michelangelo Tancorra, marinaio S. D. T., disperso
Otello Telletti, marinaio elettricista, disperso
Giuseppe Tomasini, marinaio elettricista, deceduto in territorio metropolitano il 7.8.1942
Giovanni Toso, sergente cannoniere, disperso
Natale Trevisan, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Alfonso Tufano, marinaio cannoniere, disperso
Gennaro Valanzano, marinaio, disperso
Torquato Vercelli, marinaio fuochista, disperso
Bruno Verda, sottocapo cannoniere, disperso
Andrea Vermiglio, marinaio nocchiere, disperso
Enrico Viani, tenente di vascello, deceduto
Mario Vigorelli, marinaio fuochista, disperso
Elvezio Vischi, marinaio cannoniere, disperso
Catello Vitiello, marinaio, disperso
Aldo Zane, marinaio, deceduto
Francesco Zeraudo, capo segnalatore di terza classe, disperso
Archimede Zucchelli, marinaio cannoniere, disperso

R. N. Borea
(cacciatorpediniere, affondato da attacco aereo il 17.9.1940)

Francesco Celona, marinaio fuochista, disperso

R. N. Brioni
(incrociatore ausiliario, affondato da bombardamento aereo a Tobruk il 2.11.1942)

Salvatore Arseni, marinaio cannoniere, disperso
Michele Ceccarelli, marinaio radiotelegrafista, disperso
Antonio Errico, marinaio, disperso
Nazzareno Fratini, secondo capo torpediniere, deceduto il 13.10.1941 nel Mediterraneo orientale
Nicolò Massimini, sottocapo nocchiere, deceduto
Carlo Stefanetto, marinaio cannoniere, disperso
Gino Zanetti, marinaio cannoniere, disperso

R. N. Calipso
(torpediniera, affondata su mine in Tripolitania il 5.12.1940)

Giuseppe Badiali, capo meccanico di prima classe, disperso
Mario Benzan, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Bianchi, marinaio S. D. T., disperso
Antonio Bignotti, marinaio radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Bonazza, secondo capo cannoniere, disperso
Luigi Bonelli, sergente cannoniere, disperso
Sido Bonfatti, marinaio radiotelegrafista, disperso
Mario Borghese, marinaio fuochista, disperso
Metodio Bozeglav, marinaio cannoniere, disperso
Edoardo Brunoro, capo meccanico di terza classe, disperso
Agostino Brusco, marinaio silurista, disperso
Corrado Cacciani, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Caiulo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Calvini, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuliano Canegallo, marinaio cannoniere, disperso
Alfonso Caprio, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Cardone, marinaio cannoniere, disperso il 22.8.1940 nel Mediterraneo orientale per attacco aereo
Cosimo Carrano, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Carrara, marinaio fuochista, deceduto
Francesco Ciaramitaro, marinaio fuochista, disperso
Fortunato Colombo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Colombo, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Cordani, sottocapo silurista, disperso
Pasquale Corradetti, marinaio, disperso
Alberto D’Agostino, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Luciano Davi, marinaio, disperso
Antonio Del Grosso, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Del Vecchio, sergente furiere, disperso
Bruno Duse, marinaio silurista, disperso
Guido Farini, marinaio elettricista, disperso
Renato Ferrarese, capo silurista di seconda classe, disperso
Vito Ferri, marinaio cannoniere, disperso
Nicola Frese, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Gallo, sergente cannoniere, disperso
Giovanni Ghitti, marinaio fuochista, disperso
Concetto Gianino, marinaio cannoniere, disperso
Rolando Giannecchini, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Giudice, guardiamarina, disperso
Alberto Gruden, marinaio fuochista, disperso
Emilio Guardamagna, marinaio, disperso
Aniello Iacono, marinaio, deceduto
Renzo Iacoponi, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Imperiale, marinaio cannoniere, disperso
Antonio La Rosa, sottotenente di vascello, deceduto il 22.8.1940 nel Mediterraneo orientale per attacco aereo
Giuseppe Lacchello, marinaio, disperso
Gaetano Lombardo, secondo capo meccanico, disperso
Attilio Lorenzi, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Antonio Manzella, marinaio cannoniere, disperso
Mario Mascalchi, sergente meccanico, disperso
Luigi Meazza, marinaio fuochista, disperso
Cosimo Damiano Mirizzi, sottocapo cannoniere, disperso
Rino Montali, marinaio fuochista, deceduto
Giobatta Moriondo, marinaio, disperso
Giuseppe Abbela, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Napolitano, marinaio fuochista, disperso
Massimo Napolitano, sergente cannoniere, deceduto
Marino Panzacchi, sottocapo cannoniere, disperso
Alvaro Pari, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Paris, marinaio fuochista, disperso
Giobatta Pastorelli, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Enrico Pezzuti, marinaio radiotelegrafista, disperso
Luigi Pierobon, sottocapo silurista, deceduto in territorio metropolitano il 29.7.1941
Pietro Pigoni, marinaio segnalatore, disperso
Giovanni Pirone, capitano CREM, disperso
Antonio Polito, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Puzzovio, secondo capo meccanico, deceduto
Antonio Rebesco, capo elettricista di terza classe, disperso
Emilio Riga, sottocapo cannoniere, disperso
Guerrino Rossi, marinaio fuochista, disperso
Augusto Rubbioli, sottocapo torpediniere, disperso
Giuseppe Ruggeri, sottocapo infermiere, disperso
Giuseppe Russo, marinaio fuochista, disperso
Stefano Saettone, marinaio, disperso
Sergio Sambo, marinaio, deceduto
Antonio Scanu, marinaio segnalatore, disperso
Gaetano Scoglio, secondo capo segnalatore, deceduto
Ciro Scognamiglio, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Segotta, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Serci, marinaio cannoniere, disperso
Taddeo Taddei, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Tagliabue, marinaio fuochista, disperso
Ivan Teobaldelli, marinaio cannoniere, deceduto
Vincenzo Terrulli, marinaio fuochista, disperso
Francesco Tidone, secondo capo furiere, deceduto
Emilio Ugo, marinaio cannoniere, deceduto
Letterio Vento, marinaio, disperso
Luigi Visciano, marinaio, deceduto
Savino Vitrani, marinaio cannoniere, disperso
Gioacchino Vultaggio, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Zampiga, marinaio fuochista, disperso

Carmelo Noli (G 28)
(rimorchiatore/dragamine ausiliario, saltato su mina il 23.9.1941)

Mario Angeli, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Battista Borzone, capo meccanico di seconda classe, deceduto
Ivo Ganni, marinaio, disperso
Giovanni Garde, sottocapo fuochista, deceduto
Tiziano Gaspardo, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Palermo, marinaio torpediniere, deceduto
Natale Vianello, marinaio, disperso
Giovanbattista Vivaldo, capo nocchiere di seconda classe, deceduto

R. N. Castelfidardo
(torpediniera, catturata da forze tedesche a Suda il 9.9.1943)

Mirto Antonio Antolovich, marinaio cannoniere, disperso in prigionia in Germania l’1.11.1944
Giovanni Baricelli, marinaio, disperso nel Mediterraneo centrale il 16.4.1941
Italo Bellotti, sottocapo cannoniere, disperso nel Mediterraneo centrale il 16.4.1941
Giacomo Boschero, marinaio S. D. T., deceduto nel Mediterraneo centrale il 16.4.1941
Davide Drovandi, marinaio, deceduto in prigionia in Germania l’11.2.1944
Emilio Fattori, marinaio fuochista, deceduto nel Mediterraneo orientale il 14.5.1943
Eugenio Martelli, marinaio furiere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 6.5.1941
Mario Pecori, sottocapo meccanico, deceduto in prigionia in Germania il 2.3.1945
Pierino Profumo, marinaio, deceduto in prigionia in Germania il 14.4.1945

R. N. Cesare Battisti
(cacciatorpediniere, autoaffondato in Mar Rosso il 4.4.1941)

Giuseppe Bianchi, sergente S. D. T., deceduto in internamento in Arabia Saudita il 30.12.1942
Silvestro Cipriano, marinaio, disperso
Luigi Giarretti, marinaio cannoniere, deceduto in Eritrea l’11.11.1940

R. N. Ciclone
(torpediniera di scorta, affondata su mine l’8.3.1943)

Enzo Bachini, sottocapo silurista, disperso
Giulio Bendoricchio, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe Bosia, marinaio cannoniere, deceduto
Spartaco Corsini, marinaio fuochista, disperso
Antonio D’Acquisto, marinaio cannoniere, deceduto
Domenico D’Arrigo, marinaio, disperso
Egidio Dragogna, marinaio torpediniere, disperso
Vincenzo Infante, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Lai, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Madaro, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Maiano, marinaio cannoniere, deceduto in Mediterraneo centrale il 21.8.1942
Pasquale Massa, sottocapo fuochista, disperso
Napoleone Masini, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Pulvirenti, marinaio, disperso
Duilio Resti, sottocapo silurista, deceduto
Cleofino Ruffini, marinaio cannoniere, deceduto a Corfù il 23.8.1942
Mario Schiavone, marinaio fuochista, disperso

R. N. Cicogna
(corvetta, affondata da bombardamento aereo il 24.7.1943)

Dante Baroffio, marinaio torpediniere, deceduto
Arnaldo Bianchi, sergente torpediniere, deceduto
Omero Criscuolo, sottotenente del Genio Navale, deceduto
Fortunato Dordoni, marinaio nocchiere, disperso
Filippo Ferrando, marinaio torpediniere, deceduto
Gaetano Giuca, marinaio cannoniere, deceduto
Azzo Antonio Longoni, tenente di vascello, deceduto
Ugo Luppi, marinaio, disperso il 6.4.1943 nel Mediterraneo centrale
Felice Mattera, marinaio nocchiere, deceduto il 6.4.1943 nel Mediterraneo centrale
Attilio Meloni, secondo capo torpediniere, deceduto in territorio metropolitano il 27.7.1943
Aldo Meniconi, sottocapo cannoniere, deceduto il 25.7.1943
Giglio Menzera, marinaio motorista, deceduto
Ivo Meucci, marinaio cannoniere, deceduto
Luigi Montanari, guardiamarina, deceduto
Raffaele Montanari, sottocapo motorista, disperso
Mario Nurchis, marinaio fuochista, deceduto in territorio metropolitano l’8.6.1943
Attilio Pagan, marinaio nocchiere, disperso
Domenico Palli, marinaio, disperso il 6.4.1943
Luciano Pietrarelli, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio Polimeni, secondo capo furiere, deceduto
Giulio Riccardi, tenente di vascello, deceduto
Eduardo Rivolta, sergente, deceduto
Antonio Sanguineti, marinaio cannoniere, deceduto
Ciro Francesco Sesti, marinaio, disperso
Pietro Tatarella, marinaio, deceduto

R. N. Confienza
(torpediniera, affondata per collisione con l’incrociatore ausiliario Capitano Cecchi il 20.11.1940)

Michele Chiara, marinaio fuochista, disperso
Antonio D’Acunto, marinaio fuochista, deceduto
Antonio De Filippis, marinaio fuochista, disperso
Eugenio Rossi, marinaio fuochista, deceduto
Lino Santus, sergente nocchiere, deceduto

R. N. Corsaro
(cacciatorpediniere, affondato su mine il 9.1.1943)

Sebastiano Abela, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Manlio Aime, capo radiotelegrafista di prima classe, disperso
Aristodemo Ala, marinaio cannoniere, disperso
Innocenzo Amoroso Alborè, marinaio S. D. T., disperso
Angelo Allatta, sottocapo cannoniere, disperso
Ernesto Antonioli, marinaio fuochista, disperso
Virgilio Atzori, marinaio fuochista, disperso
Francesco Aversa, marinaio fuochista, disperso
Renato Baffigi, capo S. D. T. di terza classe, disperso
Ottavio Badi, marinaio fuochista, disperso
Enrico Ballinari, marinaio fuochista, deceduto
Francesco Barbi, marinaio, deceduto
Paolo Basile, marinaio cannoniere, disperso
Andrea Basti, sottocapo nocchiere, disperso
Angelo Battaini, marinaio fuochista, deceduto
Davide Becco, secondo capo cannoniere, disperso
Valdo Bazzicchi, sottocapo S. D. T., disperso
Giovanni Bellussi (Belusic), marinaio, disperso
Gualtiero Benocci, marinaio motorista, disperso
Pietro Berruti, guardiamarina, disperso
Udino Bertoncello, marinaio silurista, disperso
Gastone Bigazzi, sottocapo silurista, disperso
Giovanni Boffito, sottotenente di vascello, disperso
Francesco Bonomi, marinaio cannoniere, disperso
Egidio Borelli, sottocapo cannoniere, disperso
Nedo Brandi, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe Brunetti, marinaio, disperso
Marino Brusati, marinaio cannoniere, deceduto
Ermanno Brunone, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Bucceri, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Bullo, marinaio, disperso
Luigi Buondonno, marinaio, deceduto
Giuseppe Calise, marinaio, disperso
Attilio Campagnola, secondo capo furiere, disperso
Romolo Campana, marinaio fuochista, deceduto
Vincenzo Campanale, secondo capo meccanico, deceduto
Vincenzo Cane, marinaio cannoniere, disperso
Leopoldo Cantamessa, sottocapo cannoniere, disperso
Pasquale Caon, sergente segnalatore, deceduto
Pietro Capelli, sergente silurista, disperso
Sveno Caretti, marinaio cannoniere, disperso
Giorgio Casartelli, sottotenente di vascello, disperso
Antonio Castellano, capo meccanico di prima classe, disperso
Pio Cerini, marinaio silurista, disperso
Emilio Cesani, marinaio cannoniere, deceduto
Giuseppe Chessa, marinaio meccanico, disperso
Alfonso Chiappella, secondo capo cannoniere, disperso
Winter Chielli, sottocapo cannoniere, disperso
Domenico Chieracchia, marinaio, disperso
Gaetano Ciampa, marinaio meccanico, disperso
Armando Ciminari, marinaio, disperso
Raoul Cinti, marinaio fuochista, disperso
Antonio Ciriaci, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Ciricugno, sottocapo cannoniere, disperso
Marcello Collini, marinaio, disperso
Angelo Coluccia, marinaio cannoniere, deceduto in Mediterraneo orientale il 5.8.1942
Andrea Cominelli, marinaio fuochista, disperso
Agostino Conte, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Covelli, marinaio, disperso
Ardenio Crepaldi, marinaio, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4.12.1942
Antonio Creti, marinaio silurista, disperso
Emiliano Cuman, marinaio, disperso
Giuseppe Curreri, marinaio, disperso
Luigi D’Amato, sergente cannoniere, disperso
Rosvaldo D’Orazio, sottocapo meccanico, disperso
Angliolino Dagnino, marinaio fuochista, disperso
Leo Damiani, capo segnalatore di terza classe, disperso
Francesco De Benedectis, sergente cannoniere, disperso
Luigi De Novelli, sottocapo cannoniere, deceduto
Giovanni Degani, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Degno, marinaio, disperso
Nicola Dentamaro, marinaio cannoniere, disperso
Raffaele Di Brindisi, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Di Carluccio, sergente cannoniere, disperso
Gino Diotallevi, sottocapo nocchiere, disperso
Carmine Donisi, sottocapo cannoniere, disperso
Nicola Duca, marinaio, disperso
Fiorenza Duccini, marinaio torpediniere, disperso
Michele Fama, marinaio fuochista, disperso
Giulio Felici, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Ferrante, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Ferraro, marinaio silurista, disperso
Remigio Ferrabotti, capo silurista di seconda classe, deceduto
Carmine Ferro, marinaio elettricista, disperso
Vincenzo Fioretto, sottocapo cannoniere, disperso
Armando Fogli, marinaio, disperso
Angelo Fontana, sottocapo cannoniere, disperso
Luciano Foti, marinaio fuochista, disperso
Attilio Galiardi, marinaio motorista, disperso
Desiderio Gallina, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Gandolfo, sottotenente medico, disperso
Giuseppe Gatti, marinaio, disperso
Giorgio Giogli, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Giorcelli, sottocapo cannoniere, deceduto
Alfredo Gortan, marinaio, disperso
Rosario Graci, marinaio, disperso
Stefano Greco, sottotenente CREM, disperso
Giovanbattista Grieco, marinaio, disperso
Eugenio Grisoni, marinaio, disperso
Riccardo Guglielmi, sottocapo meccanico, disperso
Vico Guidotti, sottocapo elettricista, disperso
Antonino Gullotto, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Landi, sottocapo cannoniere, disperso
Paolo Giovanni Langella, sottocapo furiere, deceduto
Mariano Lardara, marinaio fuochista, disperso
Pietro Laterza, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Lenares, secondo capo meccanico, disperso
Andrea Lettieri, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Lisi, capo meccanico di seconda classe, disperso
Aleardo Lo Iacono, sottocapo S. D. T., disperso
Vincenzo Luongo, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Lupi, marinaio nocchiere, disperso
Donato Lussone, marinaio, disperso
Ennio Maestrelli, marinaio elettricista, disperso
Antonio Maietta, secondo capo meccanico, disperso
Giuseppe Manuguerra, marinaio, disperso
Cesare Mari, marinaio elettricista, disperso
Alferino Marigliani, marinaio, deceduto
Battista Mariotti, capo elettricista di terza classe, disperso
Dagoberto Marrai, marinaio cannoniere, disperso
Filippo Marrano, marinaio, disperso
Salvatore Martinelli, sottocapo cannoniere, disperso
Umberto Martini, marinaio fuochista, disperso
Dino Matteini, marinaio fuochista, disperso
Angelo Mauriello, marinaio meccanico, disperso
Nicola Mele, marinaio S. D. T., disperso
Francesco Merani, secondo capo meccanico, deceduto
Oreste Miano, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Micale, marinaio fuochista, disperso
Luigi Modesto, secondo capo cannoniere, disperso
Remo Mogliani, marinaio fuochista, disperso
Antonio Montervino, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Munzone, marinaio, disperso
Santo Nania, marinaio, disperso
Mario Nardi, maggiore del Genio Navale, disperso
Salvatore Neri, marinaio torpediniere, disperso
Adriano Olivieri, marinaio cannoniere, disperso
Guerrino Olivieri, marinaio fuochista, disperso
Serse Pacifici, marinaio fuochista, deceduto
Cesare Pallais, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Sebastiano Palmieri, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Lorenzo Pane, marinaio, disperso
Fausto Pantanali, marinaio, disperso
Antonio Papa, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 14.2.1942
Mario Papa, sottocapo silurista, disperso
Tarcisio Pastori, marò del Battaglione San Marco, deceduto sul fronte libico il 14.9.1942
Silvio Perusco, marinaio cannoniere, disperso
Ernesto Petti, capo nocchiere di seconda classe, disperso
Antonio Pettinau, meccanico, disperso
Francesco Pisano, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Odoardo Plevani, capo meccanico di terza classe, disperso
Luigi Pontillo, marinaio cannoniere, disperso
Alpino Pozzati, marinaio cannoniere, disperso
Alberino Prata, marinaio S. D. T., disperso
Marino Ribera, sottocapo elettricista, disperso
Filippo Ricci, secondo capo cannoniere, disperso
Michelangelo Ricciardella, marinaio cannoniere, deceduto
Salvatore Riggi, sottocapo cannoniere, disperso
Michele Riontino, sergente cannoniere, disperso
Rinaldo Rossetti, marinaio fuochista, disperso
Pietro Rossi, marinaio fuochista, disperso
Filippo Ruggeri, capo meccanico di terza classe, disperso
Mario Ruggiero, marinaio cannoniere, deceduto
Salvatore Russo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Santisi, sottocapo cannoniere, disperso
Armando Scarpa, marinaio, disperso
Luigi Scarpato, marinaio fuochista, disperso
Fernando Scatena, marinaio silurista, disperso
Pasquale Scognamiglio, sottocapo cannoniere, deceduto
Antonio Rosato Scotto, marinaio, disperso
Nicola Sorace, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Spinalbese, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Steiner, marinaio fuochista, disperso
Paolo Summonti, secondo capo furiere, disperso
Salvatore Taranto, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Testa, aspirante (Genio Navale), disperso
Giuseppe Tomaselli, marinaio, disperso
Nicolò Tornesi, marinaio, disperso
Giovanni Tronconi, marinaio fuochista, disperso
Pietro Usai, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Luigi Valentini, marinaio, disperso
Egidio Antonio Vecere, sottocapo infermiere, disperso
Vincenzo Vio, marinaio fuochista, disperso
Bruno Vivian, sottocapo S. D. T., disperso
Orlando Zagni, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Zumbo, sergente, disperso

R. N. Daniele Manin
(cacciatorpediniere, affondato da aerei il 3.4.1941)

Vincenzo Alagna, marinaio fuochista, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Costantino Amato, marinaio, disperso
Rodolfo Batagelj, capitano del Genio Navale, disperso
Carlo Benatti, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Andrea Bruno, sergente radiotelegrafista, disperso
Domenico Bruno, marinaio cannoniere, disperso
Fernando Callini, marinaio silurista, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Gaspare Capizzo, secondo capo elettricista, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Ugo Caputo, capo meccanico di terza classe, deceduto in prigionia per le ferite, in Mar Rosso, il 6.4.1941
Gabriele Castiello, secondo capo elettricista, deceduto il 4.1.1941 per attacco aereo
Nicodemo Cherubino, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in India il 27.5.1943
Carlo Codecasa, secondo capo elettricista, disperso
Pietro Colombi, sottocapo meccanico, disperso
Luigi Contardi, capo meccanico di terza classe, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Silvio Crevatin (o Hrvatin), marinaio, disperso
Armando Crisciani, tenente di vascello, disperso
Tullio Crivellaro, sottocapo S. D. T., deceduto
Alfonso De Vita, marinaio fuochista, disperso
Andrea Diadovich, marinaio fuochista, deceduto il 4.1.1941 per attacco aereo
Alberto Ferrario, sottocapo cannoniere, deceduto
Teobaldo Fontana, marinaio silurista, disperso
Carlo Irrera, marinaio fuochista, disperso
Libero Lapi, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in Egitto il 26.5.1941
Ignazio Lauricella, sergente segnalatore, disperso
Ferruccio Luti, marinaio, disperso
Matteo Maestrale, capo meccanico di seconda classe, disperso
Antonio Massaro, sottocapo cannoniere, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Armando Materazzo, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Mattiucci, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Moccia, sergente cannoniere, disperso
Michele Morra, sottocapo segnalatore, disperso
Mario Morsoletto, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Morucchio, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Panelli, marinaio fuochista, disperso
Luigi Peri, marinaio fuochista, disperso
Agostino Petrongari, marinaio cannoniere, deceduto
Giuseppe Polliani, marinaio S. D. T., deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Abramo Presta, marinaio fuochista, disperso
Bruno Quadrini, marinaio fuochista, disperso
Pietro Renacco, secondo capo meccanico, deceduto il 4.1.1941 per attacco aereo
Renato Rizzi, sottocapo meccanico, disperso
Vincenzo Rubino, marinaio fuochista, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo
Ulderico Sacchetto, sottocapo silurista, disperso
Lorenzo Scomersich, marinaio fuochista, disperso
Erice Simeoni, sergente meccanico, disperso
Antonio Tedde, capo cannoniere di terza classe, disperso
Antonio Vasolino, sottocapo silurista, deceduto in prigionia in Sudafrica il 20.1.1944
Ermanno Verdecchia, marinaio fuochista, deceduto il 4.1.1941 per attacco aereo
Carmelo Verducci, marinaio fuochista, deceduto il 4.1.1941 per attacco aereo
Giovanni Vinci, marinaio fuochista, deceduto il 3.1.1941 per attacco aereo

R. N. Dante De Lutti
(cannoniera, affondata dal sommergibile HMS Triumph il 5.7.1941)

Michele Mirabello, sottocapo cannoniere, deceduto in Cirenaica il 4.8.1940
Rosario Pellegrino, tenente di vascello, deceduto

R. N. Egitto
(incrociatore ausiliario, affondato su mine il 1° marzo 1942)

Arturo Ballaben, marinaio, disperso
Felice Barone, sottocapo segnalatore, deceduto
Gino Bedetti, sottocapo cannoniere, deceduto
Oliviero Benni, sottocapo furiere, disperso
Vittorio Bulian, marinaio, disperso
Salvatore Campichiaro, marinaio cannoniere, deceduto
Guglielmo Cantella, marinaio silurista, disperso
Antonio Carrozzo, marinaio cannoniere, deceduto
Domenico Cavaliere, marinaio cannoniere, disperso
Alfredo Celentano, marinaio radiotelegrafista, deceduto
Ernesto Cicarelli, tenente di vascello, disperso
Antonio Cincopan, secondo capo meccanico, disperso
Giuseppe Corello, marinaio cannoniere, deceduto
Amleto Cozzola, marinaio, deceduto
Raffaele De Luca, sottocapo nocchiere, disperso
Michele Di Giovanni, marinaio furiere, disperso
Pietro Di Matteo, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Di Prima, marinaio fuochista, disperso
Angelo Dobrik, sottocapo nocchiere, disperso
Giovanni Farina, marinaio furiere, deceduto
Renzo Frezza, guardiamarina, disperso
Domenico Furlan, sottocapo nocchiere, disperso
Michele Gasperini, secondo capo elettricista, disperso
Francesco Gennari, marinaio, disperso
Amedeo Giacchetti, sottotenente di vascello, deceduto
Natale Grandi, secondo capo meccanico, disperso
Vincenzo Guida, guardiamarina, deceduto
Angelo Isernia, sottocapo nocchiere, disperso
Mario Leano, marinaio, disperso
Alfonso Licheri, capitano medico, deceduto
Vincenzo Longobardi, marinaio, deceduto
Antonio Maistrello, sottocapo cannoniere, disperso
Armando Marfella, marinaio, deceduto
Francesco Maritato, marinaio fuochista, disperso
Attilio Mauri, capo elettricista di seconda classe, disperso
Marcello Menegon, marinaio cannoniere, disperso
Umberto Mercuri, marinaio fuochista, deceduto
Vito Mongiovi, marinaio cannoniere, disperso
Raffaele Morrone, sergente furiere, disperso
Antonio Musarra, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Penna, marinaio, disperso
Ferruccio Penzo, sottocapo cannoniere, disperso
Cesare Piapan, marinaio elettricista, disperso
Ricciotti Pignataro, marinaio fuochista, disperso
Antonio Poti, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Primus, secondo capo, deceduto
Pacifico Raimondi, sottocapo cannoniere, disperso
Giobatta Repetto, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe Rossi, sottocapo elettricista, disperso
Rosario Santamaria, marinaio fuochista, deceduto
Anselmo Sgherzi, marinaio, disperso
Salvatore Siciliano, marinaio cannoniere, disperso
Catello Sollo, marinaio, disperso
Eugenio Sossich, secondo capo meccanico, disperso
Romeo Spessot, secondo capo furiere, deceduto
Francesco Spina, marinaio, disperso
Luciano Stella, marinaio, disperso
Francesco Tessaris, secondo capo cannoniere, deceduto
Mario Tomasini, secondo capo radiotelegrafista, deceduto
Pietro Tommasini, capo segnalatore di terza classe, disperso
Argeo Turcino, sottocapo furiere, disperso
Fausto Vannucci, secondo capo motorista, disperso
Gino Varagnolo, sottocapo motorista, disperso
Silvio Vidas, sottocapo segnalatore, disperso

R. N. Enrico Cosenz
(torpediniera, autoaffondata a seguito dei danni causati da attacco aereo tedesco il 27.9.1943)

Giovanni Caprino, marinaio, deceduto in Mediterraneo orientale il 4.10.1940
Francesco Giacotta, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 5.9.1943
Elio Giordano, marinaio nocchiere, deceduto
Vincenzo Ruggieri, secondo capo furiere, deceduto in Mediterraneo orientale il 4.10.1940
Pietro Scarano, marinaio fuochista, deceduto in territorio metropolitano il 13.8.1940

R. N. Euro
(cacciatorpediniere, affondato da bombardieri tedeschi a Lero il 1° ottobre 1943)

Eugenio Annibale Abà, capo silurista di terza classe, deceduto in prigionia in Europa Orientale il 13.1.1945
Saverio Bergamin, marinaio fuochista, deceduto a Lero il 10.11.1943
Ivanoe Boschini, marinaio, deceduto in Jugoslavia il 31.8.1943
Agnello Castellano, marinaio fuochista, disperso nel Mediterraneo orientale il 9.9.1943
Francesco De Rizzo, marinaio, deceduto nel Mediterraneo orientale il 5.10.1943
Rocco Di Iulio, sottocapo meccanico, disperso a Lero il 17.11.1943
Ferdinando Di Lonardo, capo meccanico di prima classe, disperso in prigionia in Germania il 24.6.1944
Nolando Fattorini, sottocapo cannoniere, deceduto in prigionia in Polonia il 20.1.1945
Ernesto Feliciani, marinaio, deceduto il 9.11.1941 (scontro del convoglio Duisburg)
Luigi Forlai, marinaio, deceduto il 9.11.1941 (scontro del convoglio Duisburg)
Sergio Gabici, marinaio, disperso
Giorgio Gianfranchi, marinaio nocchiere, deceduto nel Mediterraneo orientale il 5.10.1943
Pietro Giardina, marinaio nocchiere, deceduto
Giovanni Grasso, sergente cannoniere, deceduto
Rocco Grossi, sottocapo cannoniere, disperso a Lero il 17.11.1943
Antonio Locatelli, marinaio cannoniere, deceduto in Mediterraneo orientale il 22.9.1942
Luigi Martellini, sottocapo elettricista, disperso in Mediterraneo orientale il 17.11.1943
Vittorio Meneghini, capitano di fregata (comandante), fucilato a Lero dalle forze tedesche il 18.11.1943
Giuseppe Noseda Petraglio, sottocapo S. D. T., deceduto in Mediterraneo orientale il 22.9.1942
Celeste Punturiero, capo S. D. T. di terza classe, deceduto il 9.11.1941 (scontro del convoglio Duisburg)
Emilio Russo, marinaio motorista, deceduto in Mediterraneo orientale il 5.10.1943
Gastone Saltini, capo cannoniere di terza classe, deceduto
Aniello Savarese, marinaio, deceduto il 9.11.1941 (scontro del convoglio Duisburg)
Giovanni Santillo, sottocapo nocchiere, deceduto a Lero il 5.10.1943
Giordano Testa, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Vecchi, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in Germania il 22.3.1944
Ottorino Zanuso, sottocapo S. D. T., disperso in Mediterraneo orientale il 17.11.1943
Aldo Omarini, secondo capo radiotelegrafista, deceduto in territorio metropolitano il 19.8.1947

R. N. FR 22
(cacciatorpediniere, autoaffondato a La Spezia il 9.9.1943)

Amos Abbati, capo meccanico di terza classe, deceduto il 14.4.1943 in territorio metropolitano
Giovanni Ceglie, marinaio cannoniere, disperso nel Mediterraneo centrale il 9.9.1943
Domenico Losciale, marinaio cannoniere, disperso in territorio metropolitano il 9.9.1943
Giuseppe Prisco, marinaio cannoniere, disperso in prigionia in Germania il 3.12.1943
Francesco Ranieri, marinaio, disperso in territorio metropolitano il 9.9.1943
Biase Seano, capo cannoniere di prima classe, deceduto il 4.8.1944 in territorio metropolitano

R. N. Francesco Nullo
(cacciatorpediniere, affondato dal cacciatorpediniere HMS Kimberley il 21.10.1940)

Costantino Borsini, capitano di corvetta (comandante), deceduto
Carlo Brice, capo segnalatore di terza classe, disperso
Stefano Castriconi, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Ciaravolo, marinaio, disperso
Roberto Dardano, sottotenente di vascello, deceduto in Eritrea il 10.11.1940
Giuseppe Di Paola, capo meccanico di prima classe, disperso
Francesco Filannino, sottocapo furiere, disperso
Gaetano Italiano, marinaio fuochista, deceduto l’8.11.1940
Urbano Pierdiluca, secondo capo cannoniere, deceduto
Giuseppe Raimondo, marinaio fuochista, disperso
Marcello Rebissoni, marinaio fuochista, deceduto in Eritrea il 16.11.1940
Giuseppe Sorgi, sottotenente del Genio Navale, disperso
Pasquale Taglietta, marinaio elettricista, deceduto
Giuseppe Vecchioli, sottocapo silurista, deceduto

R. N. Fratelli Cairoli
(torpediniera, affondata su mine il 23.12.1940)

Ugo Albarella D’Afflitto, sottotenente di vascello, disperso
Giovanni Albergo, marinaio segnalatore, disperso
Antonino Amante, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Barbo, marinaio, disperso nel Mediterraneo centrale il 28.6.1940
Vincenzo Barrera, marinaio, disperso
Vincenzo Bellino, marinaio radiotelegrafista, disperso
Paolo Billeci, marinaio, disperso
Potenzo Brescia, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Bufi, marinaio fuochista, disperso
Biagio Busicchia, sottocapo cannoniere, disperso
Liberato Buzzo, sergente meccanico, disperso
Giovanni Calò, marinaio, disperso
Cosimo Cardellicchio, secondo capo segnalatore, disperso
Vittorio Casini, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Cicirello, marinaio, disperso
Giuseppe Corridori, marinaio fuochista, disperso
Antonino Cotugno, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio D’Amato, marinaio, disperso
Gaetano D’Angelo, marinaio, disperso
Leonardo De Fraia, marinaio, disperso
Giuseppe De Francesco, marinaio fuochista, disperso
Tonino Farinelli, marinaio nocchiere, disperso
Antonio Ferrari, marinaio radiotelegrafista, disperso
Vittorio Gabrielli, marinaio fuochista, disperso
Lucio Gallipoli, marinaio cannoniere, disperso
Gioacchino Ganci, marinaio, disperso
Emanuele Gozzo, marinaio fuochista, disperso
Donato Graziosi, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Ingletto, marinaio, disperso
Salvatore La Rosa, marinaio, disperso
Sebastiano Lo Giudice, marinaio fuochista, disperso
Nunzio Lo Verde, sottocapo elettricista, deceduto
Mario Mandò, sottocapo torpediniere, disperso
Giuseppe Marcucci, marinaio fuochista, disperso
Athos Marmocchi, secondo capo meccanico, disperso
Natale Marnika, sottocapo furiere, disperso
Pietro Maritano, capo meccanico di prima classe, disperso
Renato Massei, secondo capo silurista, disperso
Alfio Mazzocchio, sottocapo meccanico, disperso
Vincenzo Megali, marinaio fuochista, disperso
Emanuele Menconi, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Ferdinando Menconi, tenente di vascello (comandante), deceduto
Gennaro Meola, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Nappo, sottocapo silurista, disperso
Pietro Novelli, secondo capo nocchiere, disperso
Gennaro Pagliuca, marinaio fuochista, disperso
Guerrino Pardini, marinaio, disperso
Antonio Paternoster, marinaio fuochista, disperso
Mario Pecollo, marinaio fuochista, disperso
Emilio Peis, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Petrolino, sottocapo S. D. T., disperso
Igino Pignoli, marinaio, disperso
Giuseppe Pipitone, sottocapo nocchiere, disperso
Luigi Pisano, secondo capo meccanico, disperso
Rosario Raccampo, sottocapo cannoniere, disperso
Amedeo Rinesi, sottocapo meccanico, disperso
Italo Rizzi, marinaio fuochista, disperso
Rosario Roccaforte, secondo capo meccanico, disperso
Vincenzo Rubera, marinaio fuochista, disperso
Calogero Sansone, marinaio cannoniere, disperso
Orlando Sartori, capo meccanico di prima classe, disperso
Giovanni Scala, marinaio, disperso
Umberto Schiavo, marinaio, disperso
Mario Scorza, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Sforza, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Sturiale, marinaio fuochista, disperso
Antonio Tomaselli, sergente cannoniere, disperso
Giovanni Troise, marinaio, disperso
Calogero Vercio, marinaio fuochista, disperso
Stanislao Zajec, marinaio torpediniere, disperso
Risorto Zingaropoli, marinaio fuochista, disperso
Guido Zucchini, marinaio furiere, disperso

R. N. Freccia
(cacciatorpediniere, affondato da bombardamento aereo a Genova l’8.8.1943)

Francesco Agnelli, sottocapo meccanico, deceduto in territorio metropolitano il 6.9.1942
Silvio Bampi, secondo capo cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 3.3.1942
Ferdinando Belli, secondo capo meccanico, deceduto nel Mediterraneo centrale il 31.12.1940
Antonio Bergantino, marinaio, deceduto in prigionia in Germania il 20.7.1944
Ivo Borgianini, marinaio fuochista, deceduto
Giuseppe Cardillo, sottocapo elettricista, disperso
Natale Cassisa, sottocapo infermiere, deceduto in territorio metropolitano il 28.9.1943
Luigi De Vei, secondo capo cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 20.4.1942
Antonio Francabandiera, marinaio fuochista, disperso
Luigi Luisi, tenente CREM, deceduto il 3.1.1943 nel Mediterraneo centrale
Luigi Moretti, sottocapo fuochista, deceduto
Nello Navone, marinaio cannoniere, disperso il 19.7.1940 in Mediterraneo centrale

R. N. Gazzella
(corvetta, affondata su mine il 5.8.1943)

Francesco Paolo Alessi, marinaio cannoniere, deceduto
Salvatore Alù, marinaio cannoniere, deceduto
Rodolfo Antonello, sottotenente di vascello, deceduto
Domenico Aragno, secondo capo cannoniere, disperso
Roberto Bacci, marinaio cannoniere, disperso
Umberto Baldas, sottocapo cannoniere, disperso
Edo Boglietti, marinaio cannoniere, deceduto
Ugo Bulzamini, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Canepa, marinaio silurista, disperso
Alfonso Capasso, aspirante guardiamarina, disperso
Albino Carbone, sottocapo torpediniere, disperso
Antonio Ciardo, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Coladipietro, capo elettricista di terza classe, disperso
Giovanni Colantonio, marinaio nocchiere, disperso
Saverio Contenti, marinaio infermiere, disperso
Pietro Cracchiolo, marinaio, disperso
Felice D’Ambrosio, marinaio, disperso
Amorino De Ambrosi, marinaio, disperso
Italo De Lucchi, marinaio cannoniere, disperso
Angelo De Santis, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe De Simone, sottocapo, disperso
Carlo Del Ghianda, marinaio motorista, disperso
Mario Di Giovanni, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Di Lucchio, marinaio, disperso
Antonio Esposito, marinaio fuochista, disperso
Francesco Fabozzi, marinaio cannoniere, disperso
Alfredo Fazio, sottocapo elettricista, disperso
Cirillo Fornezza, secondo capo segnalatore, disperso
Giuseppe Forno, capo cannoniere di terza classe, disperso
Francesco Francini, marinaio elettricista, disperso
Filippo Frisoni, marinaio elettricista, disperso
Girolamo Gardin, sottocapo nocchiere, disperso
Attilio Gherlone, marinaio motorista, disperso
Carlo Giliberti, secondo capo furiere, disperso
Cosimo Ieraci, marinaio torpediniere, disperso
Pietro Magnoni, sottocapo cannoniere, disperso
Remigio Marini, marinaio, deceduto
Domenico Mastrototaro, marinaio cannoniere, disperso
Mario Melis, marinaio, disperso
Celestino Modelli, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Alfredo Morelli, marinaio cannoniere, disperso
Aurelio Mulineddu, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe Murgia, marinaio, disperso
Giuseppe Odoardi, marinaio, disperso
Dino Padoan, marinaio nocchiere, deceduto
Ernesto Padova, marinaio, disperso
Domenico Pagliarulo, capo silurista di terza classe, disperso
Egidio Paliaga, marinaio motorista, disperso
Eligio Parravicini, marinaio fuochista, disperso
Bruno Pasquini, marinaio, disperso
Pasquale Patrono, marinaio, disperso
Emilio Plano, marinaio cannoniere, disperso
Gaspare Purpura, marinaio radiotelegrafista, disperso
Serafino Raimondo, secondo capo motorista, disperso
Giuseppe Ridelli, marinaio cannoniere, deceduto
Vittorio Rizzo, marinaio cannoniere, disperso
Achille Rossetti, secondo capo motorista, disperso
Siro Rossi, marinaio torpediniere, disperso
Vincenzo Sardo, marinaio, disperso
Francesco Scarlata, sottocapo furiere, disperso
Mario Schottler, marinaio elettricista, disperso
Mario Scimone, sottocapo furiere, disperso
Carmelo Sicuso, marinaio cannoniere, disperso
Raffaele Sinisi, sergente infermiere, disperso
Massimiliano Skarabot, capo radiotelegrafista di seconda classe, disperso
Giuseppe Sorrenti, marinaio, disperso
Luigi Sparro, marinaio elettricista, disperso
Mario Stapane, sottocapo motorista, disperso
Carlo Stoppani, marinaio elettricista, disperso
Lorenzo Supino, capo meccanico di prima classe, disperso
Vitantonio Targioni, sottotenente di vascello, deceduto
Ciro Telesio, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Toni, tenente del Genio Navale, deceduto
Lorenzo Troiano, marinaio, disperso
Angelo Vanasia, marinaio, disperso
Federico Veneroso, marinaio, disperso
Augusto Vetuso, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Vigorito, tenente del Genio Navale, disperso
Egidio Voltarel, sottocapo nocchiere, disperso

R. N. Generale Antonio Cantore
(torpediniera, affondata su mine il 22.8.1942)

Giuseppe Basilico, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Botto, marinaio fuochista, disperso
Angelo Codoni, sottocapo fuochista, disperso
Attilio Craveri, marinaio furiere, deceduto
Antonio De Luca, marinaio, disperso
Carlo Dellera, marinaio fuochista, deceduto
Angelo Disellini, marinaio cannoniere, disperso
Brunero Duchini, sottocapo silurista, disperso
Domenico Eusebio, sottocapo fuochista, disperso
Domenico Fontana, sottocapo meccanico, disperso
Giuseppe Francescone, sottocapo meccanico, disperso
Carlo Gallorini, sottocapo meccanico, disperso
Augusto Granella, marinaio fuochista, disperso
Piero Gozzini, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe Lettore, marinaio fuochista, disperso
Gino Macherelli, secondo capo cannoniere, disperso
Luigi Maddau, marinaio, disperso
Amos Manfredi, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Marotta, marinaio fuochista, disperso
Alberto Medici, capo meccanico di terza classe, deceduto il 25.8.1942
Raffaele Narducci, marinaio nocchiere, disperso
Felice Restelli, marinaio fuochista, disperso
Luigi Seccamani, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Luciano Tonon, marinaio fuochista, disperso

R. N. Generale Antonio Chinotto
(torpediniera, affondata su mine il 28.3.1941)

Mario Paolo Angelini, secondo capo meccanico, deceduto
Giuseppe Balsamo, marinaio, disperso
Pasquale Bianco, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Caramico, sottocapo furiere, disperso
Arturo Carnevale, marinaio fuochista, disperso
Giobatta Casagrande, marinaio cannoniere, deceduto
Mirko Casasola, sottocapo meccanico, disperso
Giovanni Cecchini, marinaio fuochista, disperso
Generoso Cincotti, marinaio fuochista, disperso
Ambrogio Cribiu, marinaio silurista, disperso
Biagio D’Ernesto, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Di Capua, marinaio, deceduto
Ugo Di Nicola, marinaio fuochista, disperso
Francesco Fiore, marinaio fuochista, disperso
Leonetto Giusti, capo meccanico di terza classe, disperso
Pietro Goich, sottocapo meccanico, disperso
Vito Granata, secondo capo cannoniere, disperso
Vincenzo Guardiglio, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Laterza, marinaio fuochista, disperso
Antonio Luberti, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Maleppa, marinaio fuochista, disperso
Emilio Marzoli, marinaio fuochista, disperso
Michele Matrella, marinaio radiotelegrafista, disperso
Settimo Matteoli, capo cannoniere di prima classe, disperso
Calvino Mercone, marinaio fuochista, disperso
Idine Mocchetti, secondo capo meccanico, deceduto
Cosimo Molle, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Nicastro, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Noardo, marinaio meccanico, disperso
Tommaso Pallavicini, capitano del Genio Navale, disperso
Rocco Palleschi, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Pauro, marinaio, disperso
Nicola Perfetto, capitano CREM, deceduto
Egidio Pirola, marinaio fuochista, disperso
Aldo Polenta, sottocapo segnalatore, disperso
Giulio Ricci, marinaio, disperso
Giuseppe Mario Sala, marinaio fuochista, disperso
Mario Scudeletti, marinaio torpediniere, disperso
Antonio Selenu, marinaio nocchiere, disperso
Virginio Simone, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Spinosa, marinaio, disperso
Luigi Spinosa, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Toscano, marinaio, disperso
Rinaldo Tronchini, marinaio cannoniere, deceduto
Carlo Valentini, marinaio fuochista, disperso
Fernando Vergani, marinaio fuochista, disperso
Vito Vinci, marinaio, disperso
Giulio Zago, marinaio meccanico, deceduto il 30.3.1941 per le ferite riportate

R. N. Giasone
(posacavi, affondata per urto contro mina il 20.10.1940)

Matteo Cirino, marinaio fuochista, disperso
Angelo Venegoni, marinaio fuochista, disperso

R. N. Giovanni Acerbi
(torpediniera, irrimediabilmente danneggiata da bombardamento aereo a Massaua il 6.8.1940 ed autoaffondata il 4.4.1941)

Antonio Adinolfi, marinaio fuochista, deceduto il 6.8.1940
Giuseppe Baldassarre, capo meccanico di prima classe, deceduto il 6.8.1940
Vincenzo Bellucci, marinaio cannoniere, deceduto il 6.8.1940
Aristide Bettiga, marinaio fuochista, deceduto il 6.8.1940
Tarcisio Brodesco, sottocapo motorista, deceduto il 6.8.1940
Agostino Campora, marinaio, deceduto il 6.8.1940
Natale Carzaniga, marinaio furiere, deceduto il 6.8.1940
Pasquale Cassano, marinaio S. D. T., deceduto il 6.8.1940
Bernardo Gavuzzi, sergente cannoniere, deceduto il 6.8.1940
Cosimo Gemelli, marinaio fuochista, deceduto il 6.8.1940
Silvio Marangon, sottocapo meccanico, deceduto il 6.8.1940
Alessandro Mauro, sergente meccanico, deceduto il 6.8.1940
Giuseppe Nocerino, marinaio fuochista, deceduto il 6.8.1940
Giuseppe Simonetti, sottocapo meccanico, deceduto il 6.8.1940
Umberto Spanò, secondo capo meccanico, deceduto in Eritrea il 28.8.1940
Pietro Squadroni, sottotenente del Genio Navale, deceduto il 6.8.1940
Nicola Tamburro, marinaio cannoniere, deceduto il 6.8.1940

R. N. Giuseppe Biglieri
(cannoniera, autoaffondata a Massaua nell’aprile 1941)

Ciro Ambrosio, sottocapo torpediniere, deceduto in prigionia in India il 21.1.1942
Bruno Carpani, marinaio elettricista, deceduto in Mar Rosso il 4.8.1940
Romualdo Facchinetti, sottotenente di vascello, disperso in Mar Rosso il 4.8.1940

R. N. Giuseppe Sirtori
(torpediniera, autoaffondata a Corfù il 25.9.1943 dopo gravi danni subiti per attacco aereo il 14.9.1943)

Giovanni Bonanno, marinaio, deceduto in prigionia in Germania il 23.8.1944
Bartolo Boscardin, sottocapo fuochista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 14.9.1943
Carlo Esposito, marinaio cannoniere, disperso in prigionia a Corfù il 27.11.1943
Loris Ferri, marinaio cannioniere, deceduto in prigionia in Albania il 14.10.1944
Carmine Iacovelli, marinaio nocchiere, deceduto in territorio metropolitano il 29.9.1943
Giuseppe Lamberti, secondo capo silurista, deceduto in prigionia in Russia il 17.1.1945
Sergio Marteddu, marinaio meccanico, deceduto in Jugoslavia il 27.4.1945
Gaetano Toffali, marinaio fuochista, disperso in prigionia in Jugoslavia il 6.4.1945

R. N. Legnano
(posamine, affondato da bombardamento tedesco a Lero il 5.10.1943)

Mariano Cipolletta, sottocapo elettricista, disperso nel Mediterraneo orientale il 9.9.1943
Andrea Degioannis, capo elettricista di terza classe, disperso a Lero il 17.11.1943
Aniello Di Scala, tenente di vascello, deceduto in Germania il 26.7.1945

R. N. Leone
(cacciatorpediniere, affondato per incaglio il 1.4.1941)

Rosario Andronaco, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in India il 18.6.1943
Giovanni Corciulo, marinaio fuochista, deceduto in prigionia in Kenya il 30.11.1945
Giacomo Giannone, tenente del Genio Navale, deceduto in Eritrea il 27.3.1941
Giovanni Melano, marinaio silurista, disperso
Dino Pannocchia, marinaio torpediniere, disperso

R. N. Leone Pancaldo
(cacciatorpediniere, affondato da aerei il 30.4.1943)

Giuseppe Accordino, marinaio, disperso
Luigi Acquarone, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppe Agnello, sottocapo cannoniere, deceduto
Pasquale Amenta, sergente meccanico, disperso
Lino Gennaro Amelotti, sottocapo cannoniere, disperso
Libero Andreanelli, sergente motorista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Francesco Ardizzone, marinaio nocchiere, disperso
Vito Arenare, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Arvedi, marinaio, disperso
Luigi Ascione, marinaio fuochista, disperso
Luigi Balzano, marinaio fuochista, disperso
Guglielmo Barello, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Battaglia, marinaio, disperso
Lodovico Bergonzi, marinaio fuochista, disperso
Tommaso Borromeo, marinaio nocchiere, disperso
Primo Botti, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Bringhenti, marinaio, disperso
Daniele Cairo, marinaio fuochista, disperso
Ennio Calamati, marinaio elettricista, disperso
Vincenzo Calestini, sottocapo furiere, disperso
Livio Callaga, marinaio fuochista, disperso
Francesco Campo, secondo capo motorista, disperso
Alfio Cappello, marinaio, disperso
Ugo Carli, marinaio cannoniere, disperso
Vittorio Catrimi, marinaio, disperso
Benito Ceccarelli, marinaio, disperso
Luigi Chiappoli, marinaio cannoniere, disperso
Rinaldo Ciriello, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 6.3.1943
Mario Cocchi, marinaio fuochista, disperso
Luigi Costagliola, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Crapulli, sergente cannoniere, disperso
Enrico Curti, marinaio S. D. T., disperso
Ermenegildo Dalchetto, marinaio fuochista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Ercole De Maio, marinaio elettricista, disperso
Antonio Del Medico, sottocapo meccanico, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Giovanni Dell’Amura, marinaio fuochista, disperso
Angelo Di Bella, marinaio fuochista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Giovanni Di Leva, sergente meccanico, disperso
Sirio Dondini, sottocapo cannoniere, disperso
Vincenzo Drudi Casadei, sottocapo cannoniere, disperso
Pasquale Esposito, marinaio cannoniere, disperso
Filippo Evola, sergente cannoniere, disperso
Franco Fava, marinaio cannoniere, disperso
Annibale Fedi, sottocapo S. D. T., disperso
Giuseppe Fenotti, marinaio cannoniere, disperso
Mario Fiorillo, sottocapo segnalatore, disperso
Giuseppe Fortis, marinaio idrofonista, disperso
Giovanni Fortunato, marinaio cannoniere, disperso
Ernesto Fortuzzi, marinaio cannoniere, disperso
Giordano Foschi, sottocapo torpediniere, disperso
Luigi Fresoli, marinaio fuochista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Luigi Fumagalli, marinaio fuochista, disperso
Domenico Galati, marinaio cannoniere, disperso
Agostino Gavotto, marinaio cannoniere, disperso
Martino Genna, marinaio S. D. T., disperso
Michele Giacomantonio, marinaio fuochista, disperso
Filippo Giannetti, sergente meccanico, disperso
Corrado Giardinella, capo radiotelegrafista di seconda classe, disperso
Adolfo Giovannini, marinaio motorista, disperso
Giuseppe Glielmo, secondo capo furiere, disperso
Domenico Guadagno, capo meccanico di terza classe, disperso
Attilio Gualco, capo S. D. T. di terza classe, disperso
Vittorio Guarnieri, marinaio fuochista, disperso
Franco Imeroni, secondo capo segnalatore, deceduto l’11.7.1940 a seguito del primo affondamento
Carlo Sergio Imbimbo, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Impicciché, marinaio, disperso
Giuseppe La Vecchia, marinaio fuochista, deceduto l’11.7.1940 a seguito del primo affondamento
Balsassarre Lavorante, capo meccanico di seconda classe, disperso
Vincenzo Leonetti, sergente cannoniere, disperso
Vito Lepore, sottocapo infermiere, disperso
Francesco Lezza, marinaio cannoniere, disperso
Mauro Manna, marinaio, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Carlo Mannini, marinaio elettricista, disperso
Francesco Manunza, marinaio, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Francesco Marino, marinaio, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Vincenzo Marino, marinaio, deceduto in Tunisia il 3.5.1943
Francesco Mattera, sergente meccanico, disperso
Guerrino Medeot, marinaio motorista, disperso
Elio Mengoni, marinaio, disperso
Enzo Micol, marinaio S. D. T., deceduto in territorio metropolitano il 26.11.1944
Giovanni Mondo, marinaio carpentiere, disperso
Silvio Monico, capo nocchiere di terza classe, disperso
Rolando Morezzi, sottocapo elettricista, disperso
Carmine Napolitano, marinaio silurista, deceduto
Ivo Nardi, marinaio S. D. T., disperso
Michele Nicoli, marinaio elettricista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Pietro Pallante, secondo capo segnalatore, disperso
Matteo Palumbo, marinaio cannoniere, disperso
Cataldo Pane, marinaio fuochista, disperso
Gino Parrini, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Pastorino, marinaio fuochista, disperso
Mario Pelosi, marinaio cannoniere, disperso
Ezio Petrini, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Pittui, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Pivaro, marinaio, disperso
Nicola Ragno, sottocapo S. D. T., disperso
Mario Rava, tenente del Genio Navale, deceduto
Stefano Ravizza, marinaio fuochista, disperso
Nicola Recchiuti, marinaio, disperso
Agostino Ressia, marinaio cannoniere, disperso
Guido Ricci, marinaio, disperso
Giulio Rigato, secondo capo meccanico, disperso
Angelo Rocco, marinaio fuochista, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Oscar Rosignoli, secondo capo S. D. T., disperso
Attilio Rottoli, marinaio fuochista, disperso
Virgilio Sabbatini, capo meccanico di seconda classe, deceduto l’11.7.1940 a seguito del primo affondamento
Giovanni Sartoretti, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Benedetto Savona, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Settanni, sergente elettricista, disperso
Giovanni Signorini, secondo capo meccanico, deceduto nell’affondamento del 10.7.1940
Nicola Siniscalchi, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Costantino Solinas, marinaio fuochista, deceduto l’11.7.1940 a seguito del primo affondamento
Giovanni Solinas, marinaio fuochista, disperso
Emilio Sommacal, marinaio elettricista, deceduto l’11.7.1940 a seguito del primo affondamento
Luigi Tarissi, secondo capo elettricista, disperso
Giuseppe Tiano, sottocapo fuochista, disperso
Alberto Treccani Chinelli, marinaio elettricista, disperso
Francesco Trimboli, marinaio, disperso
Angelo Tuttorosa, marinaio fuochista, disperso
Primo Vai, sottocapo fuochista, disperso
Antonio Valentino, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Francesco Vallone, marinaio fuochista, deceduto in territorio metropolitano l’8.10.1944
Gennaro Vitale, sottocapo cannoniere, deceduto
Davide Zorzi, marinaio elettricista, disperso
Carlo Ottone, marinaio radiotelegrafista, disperso

R. N. Lira
(torpediniera, autoaffondata il 9 settembre 1943)

Antonio Alagna, marinaio, deceduto nel Mediterraneo centrale il 13.7.1943
Antonio Carinola, sottocapo cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943
Giuseppe Coloni, marinaio fuochista, deceduto in Jugoslavia il 25.3.1944
Gennaro D’Isernia, capo meccanico di terza classe, deceduto nel Mediterraneo centrale il 23.2.1943
Mario Defraia, marinaio elettricista, deceduto in prigionia in Germania il 5.12.1943
Ercole Fagnani, sottocapo cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 12.11.1942
Vincenzo Iurlano, secondo capo cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 27.7.1942
Arturo Mazza, marinaio fuochista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943
Giuseppe Minetti, marinaio fuochista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943
Nicola Moschitta, marinaio cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943
Luigi Rota, marinaio cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 12.7.1943
Mario Valenta, marinaio fuochista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943
Dario Venturelli, marinaio elettricista, Mario Valenta, deceduto nel Mediterraneo centrale il 7.2.1943

R. N. Luca Tarigo
(cacciatorpediniere, affondato dai cacciatorpediniere HMS Jervis, Janus, Nubian e Mohawk il 16.4.1941)

Umberto Aiazzi, secondo capo, disperso
Vittorio Aiazzi, secondo capo furiere, disperso
Antonio Allevato, marinaio, deceduto
Corrado Aloi, marinaio fuochista, deceduto
Giancarlo Antolini, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Apollonio, marinaio, disperso
Enrico Arata, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Arcidiacono, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 26.2.1941
Arnaldo Arioli, guardiamarina, deceduto
Antonino Attanasio, capo meccanico di seconda classe, disperso
Carmine Auriemma, marinaio, disperso
Dante Balestracci, capo meccanico di seconda classe, deceduto
Luca Balsofiore, capitano del Genio Navale, disperso
Vittorio Barbaria, marinaio, deceduto
Giulio Baronio, sottocapo meccanico, disperso
Ottorino Bartoloni, sottocapo S. D. T., disperso
Lorenzo Battista, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Antonio Benedetti, sergente segnalatore, deceduto
Franco Bentirotti, marinaio, disperso
Attilio Bettiol, secondo capo meccanico, deceduto
Francesco Beuci, marinaio cannoniere, disperso
Attilio Biasi, marinaio fuochista, disperso
Egidio Bolari, secondo capo meccanico, disperso
Giacomo Bonforte, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe Borgia, marinaio, deceduto
Vittorio Bruzzone, marinaio, deceduto
Gino Bruschi, capo meccanico di seconda classe, disperso
Antonio Bufi, marinaio nocchiere, disperso
Luigi Buzzetto, sergente furiere, disperso
Egidio Bussolini, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Cafiero, marinaio fuochista, deceduto
Augusto Carli, marinaio cannoniere, disperso
Gennaro Carnevale, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Cascone, secondo capo cannoniere, disperso
Antonio Catini, marinaio radiotelegrafista, disperso
Giuliano Centini, marinaio meccanico, deceduto
Antonio Ceroni, sottocapo cannoniere, disperso
Pietro Chiarlone, sottocapo silurista, disperso
Luigi Cibola, sottocapo infermiere, disperso
Primo Cominotto, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio Conti, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio Coppola, sergente meccanico, deceduto
Tullio Coran, marinaio cannoniere, deceduto
Giuseppe Cordone, marinaio meccanico, disperso
Ezio Corradini, sottocapo cannoniere, disperso
Gerolamo Corti, marinaio fuochista, disperso
Angelo Cosentino, sergente cannoniere, deceduto
Egidio Costa, sottocapo elettricista, disperso
Emilio Crippa, marinaio fuochista, disperso
Antonio D’Accorsi, marinaio, deceduto
Francesco De Angelis, marinaio cannoniere, disperso
Pietro De Cristofaro, capitano di fregata, deceduto
Vincenzo De Falco, marinaio cannoniere, disperso
Guido De Luca, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo De Luca, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio De Negri, marinaio segnalatore, deceduto
Luca Dedola, capo torpediniere di terza classe, disperso
Francesco Del Bello, marinaio, deceduto
Luigi Della Bella, sottocapo torpediniere, disperso
Mario Della Rossa, sottocapo elettricista, disperso
Cosimo Di Bari, marinaio cannoniere, deceduto
Giuseppe Di Blasi, marinaio fuochista, deceduto
Nicolo Donato, marinaio, deceduto
Rosario Donato, marinaio, deceduto
Luigi Dugo, sergente cannoniere, deceduto
Pietro Ercole, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Luigi Esposito, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Falanga, sergente elettricista, disperso
Espedito Fantasia, sottotenente del Genio Navale, deceduto
Marcello Ferrari, marinaio fuochista, deceduto
Aldo Ferraris, capo meccanico di terza classe, deceduto
Salvatore Fontana, sergente cannoniere, deceduto
Cesarino Formigoni, marinaio cannoniere, deceduto
Giovanni Fugattini, marinaio cannoniere, disperso
Alberto Gabriellini, capo nocchiere di seconda classe, deceduto
Giulio Gardenal, marinaio fuochista, deceduto
Innocenzo Gargano, marinaio cannoniere, disperso
Gino Gerola, marinaio cannoniere, deceduto
Luigi Giorgi, marinaio elettricista, disperso
Felice Giraud, secondo capo silurista, deceduto
Virgilio Giustini, guardiamarina, disperso
Maurizio Golla, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Grasso, marinaio, disperso
Rocco Gricoli, marinaio fuochista, deceduto
Salvatore Guarino, marinaio, disperso
Giuseppe Iaccarino, marinaio, disperso
Pasquale La Gioia, marinaio cannoniere, disperso
Alfonso Lamberti, marinaio, disperso
Tonino Largo, marinaio silurista, deceduto
Rocco Latessa, marinaio cannoniere, deceduto
Emanuele Leone, marinaio, disperso
Antonio Levantaci, secondo capo cannoniere, deceduto
Gioacchino Lipari, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Lo Coco, marinaio, disperso
Vito Lo Iacono, marinaio, disperso
Luigi Loffredo, marinaio, disperso
Vittorio Longhino, marinaio motorista, deceduto
Roberto Luppi, marinaio fuochista, disperso
Aldo Maldotti, marinaio, disperso
Ennio Mameli, marinaio S. D. T., deceduto
Emanuele Mantovani, marinaio, disperso
Ferruccio Marcon, marinaio elettricista, deceduto
Salvatore Maresca, marinaio cannoniere, disperso
Cesare Mariani, marinaio fuochista, disperso
Gustavo Marinari, marinaio, deceduto
Filippo Marinaro, marinaio fuochista, disperso
Mario Marsili, sergente elettricista, disperso
Giovanni Masone, marinaio cannoniere, deceduto
Oris Massetti, marinaio nocchiere, disperso
Federico Mauri, marinaio fuochista, disperso
Antonio Maurino, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Adriano Mazzetti, sergente silurista, disperso
Mario Melchionna, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Melilli, secondo capo cannoniere, deceduto
Francesco Melis, marinaio, deceduto
Pietro Merlino, marinaio, disperso
Vincenzo Mesto, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Miggiano, marinaio S. D. T., deceduto
Mauro Miliotti, tenente di vascello, disperso
Pasquale Milo, marinaio fuochista, disperso
Luigi Minguzzi, sottotenente di vascello, disperso
Pietro Mirabella, marinaio, deceduto
Silvano Mollo, marinaio, deceduto
Vittorio Montefusco, marinaio fuochista, disperso
Simone Moro, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Nava, marinaio fuochista, disperso
Luigi Nazzari, secondo capo meccanico, deceduto
Michele Saverio Nencha, marinaio segnalatore, deceduto
Beniamino Neri, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Occhipinti, secondo capo meccanico, deceduto
Carlo Oddone, marinaio S. D. T., deceduto
Rocco Pacicca, secondo capo cannoniere, deceduto
Dante Paganini, capo cannoniere di terza classe, disperso
Ettore Paini, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Palumbo, sottotenente CREM, deceduto
Antonio Panciullo, secondo capo radiotelegrafista, deceduto
Enzo Panigada, marinaio S. D. T., deceduto
Spartaco Parapetti, sottocapo meccanico, disperso
Innocenzo Pascucci, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Ettore Pasquali, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Pavese, marinaio cannoniere, disperso
Amleto Pavone, capo silurista di seconda classe, deceduto
Stefano Pellicanò, marinaio, disperso
Ettore Pendola, marinaio, deceduto
Luigi Pestalardo, marinaio fuochista, deceduto
Augusto Pittaluga, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Pizzarelli, marinaio cannoniere, disperso
Alfonso Poggi, capo elettricista di terza classe, disperso
Ezio Pontecorvi, marinaio, deceduto
Giuseppe Ponzano, secondo capo S. D. T., deceduto
Leonardo Porcelluzzi, marinaio segnalatore, deceduto
Luigi Prosio, marinaio cannoniere, deceduto
Angelo Raccuglia, marinaio S. D. T., disperso
Salvatore Raciti, sergente elettricista, disperso
Dante Radaelli, tenente di vascello, disperso
Raffaele Raiola, marinaio fuochista, disperso
Luigi Rana, marinaio cannoniere, disperso
Giulio Rasetta, capo cannoniere di terza classe, disperso
Leonardo Rasetti, sottocapo meccanico, disperso
Orlando Razzore, marinaio S. D. T., disperso
Antonio Re, secondo capo cannoniere, deceduto
Giuseppe Regeni, marinaio, disperso
Umberto Renner, marinaio, disperso
Lazzaro Repetto, marinaio, disperso
Giovanni Restelli, marinaio fuochista, disperso
Orlando Rispoli, marinaio silurista, deceduto
Vittorio Rizzini, sottocapo cannoniere, disperso
Enrico Rogari, marinaio cannoniere, disperso
Mario Romani, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio Rombi, marinaio cannoniere, disperso
Cesare Rossi, marinaio silurista, disperso
Nicola Rubino, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio Ruiu, sottocapo nocchiere, deceduto
Adalberto Ryma, capo radiotelegrafista di terza classe, deceduto
Raffaele Sabbatini, marinaio, deceduto
Giuseppe Santo, marinaio cannoniere, deceduto
Aldo Schenone, marinaio fuochista, disperso
Gualtiero Schnabl, marinaio, disperso
Antonio Scrivani, marinaio, disperso
Luigi Simoncelli, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Simoncini, sottocapo cannoniere, disperso
Giuliano Sordi, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Sottile, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Spinella, sottocapo furiere, disperso
Luigi Stasi, meccanico, disperso
Giovanni Tararà, marinaio cannoniere, deceduto
Federico Tavella, marinaio fuochista, disperso
Luigi Terminiello, marinaio, disperso
Guido Terrabusi, marinaio fuochista, disperso
Attilio Tommasi, marinaio nocchiere, disperso
Armando Tornabuoni, marinaio fuochista, disperso
Antonio Tornato, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Traversa, secondo capo meccanico, deceduto
Salvatore Trovato, marinaio fuochista, disperso
Leonardo Ucciardello, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Armando Varchetta, marinaio, disperso
Nicola Vecera, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Vezzoli, marinaio, deceduto
Vincenzo Virdis, sergente nocchiere, deceduto
Giuseppe Vitti, marinaio silurista, disperso
Renato Zani, sottocapo cannoniere, disperso
Renzo Zucchinali, marinaio, deceduto
Otello Zunino, marinaio fuochista, disperso

R. N. Luni
(rimorchiatore, affondato dal sommergibile HMS Unbending il 23.1.1943)

Giuseppe Angelotti, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Aufiero, marinaio, disperso
Dino Barducci, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Bergami, marinaio fuochista, disperso
Francesco Biuso, sottocapo fuochista, disperso
Eugenio Cornali, sottocapo fuochista, disperso
Giovanni Criscuolo, marinaio fuochista, disperso
Fulvio Di Nardo, sergente fuochista, disperso
Mariano Fabri, marinaio, disperso
Annibale Ferrario, marinaio elettricista, disperso
Pietro Giliberti, marinaio fuochista, disperso
Francesco Iodice, marinaio, disperso
Domenico Lauro, capo meccanico di prima classe, disperso
Giuseppe Lerro, marinaio, disperso
Edilio Magnano, sottocapo nocchiere, disperso
Mario Palandri, sottocapo meccanico, disperso
Alfonso Pappalardo, marinaio, disperso
Silvio Parodi, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Pignatelli, marinaio, disperso
Emilio Polacci, capo nocchiere di terza classe, deceduto in territorio metropolitano il 15.10.1943
Giuseppe Portera, marinaio nocchiere, disperso
Vincenzo Pozzani, marinaio, disperso
Livio Righetti, marinaio fuochista, disperso
Guido Ringressi, marinaio cannoniere, disperso
Pasquale Scaramella, marinaio, disperso
Giuseppe Sist, marinaio, disperso
Mauro Squeo, marinaio fuochista, disperso
Mario Tucci, sottocapo segnalatore, disperso
Antonio Varani, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Zennaro, marinaio fuochista, disperso

R. N. Lussin
(trasporto, affondato dal sommergibile HMS Upholder il 22.8.1941)

Modesto Accomazzo, capo radiotelegrafista di seconda classe, disperso
Raffaele Amoretti, marinaio fuochista, disperso
Rosario Averna, capo segnalatore di seconda classe, disperso
Mario Bencini, marinaio cannoniere, deceduto
Aldo Bertolini, marinaio fuochista, disperso
Icilio Bettiga, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Bonora, secondo capo furiere, disperso
Mario Borghesio, marinaio fuochista, disperso
Pietro Cageggi, marinaio fuochista, disperso
Tobia De Candia, marinaio, disperso
Luigi De Marchi, marinaio fuochista, disperso
Agostino Della Gatta, capitano CREM, disperso
Silvio Faccio, sottocapo segnalatore, disperso
Gerbino Favret, sergente meccanico, disperso
Alessandro Filosa, marinaio fuochista, disperso
Ciro Fiorentino, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Fossati, tenente di vascello, disperso
Natale Galici, marinaio cannoniere, deceduto
Romualdo Ghiani, sottocapo nocchiere, disperso
Antonio Graziani, guardiamarina, disperso
Giovanni La Pira, marinaio, disperso
Nicola Loperfido, capo meccanico di prima classe, deceduto
Ignazio Marrone, marinaio, disperso
Rosolino Musso, marinaio, disperso
Salvatore Nicastro, sergente carpentiere, disperso
Luigi Orengo, marinaio fuochista, disperso
Carlo Palau, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Rosario Parisi, marinaio fuochista, disperso
Raimondo Pinzello, marinaio cannoniere, disperso
Roberto Rosellini, secondo capo meccanico, disperso
Nicola Sardano, marinaio fuochista, disperso
Carlo Sequi, sottotenente medico, disperso
Sebastiano Smargiassi, marinaio, disperso
Giovanni Sotgiu Meloni, capo cannoniere di prima classe, disperso
Salvatore Tramparulo, marinaio cannoniere, disperso
Marino Vianello, marinaio fuochista, disperso
Amedeo Zucchini, marinaio, disperso

R. N. Monsone
(torpediniera di scorta, affondata da bombardamento aereo l’1.3.1943)

Carmelo De Felice, marinaio, deceduto
Giuseppe Apuzzo, sottocapo S. D. T., deceduto
Ionio Cateni, marinaio segnalatore, deceduto
Carmelo De Felice, marinaio, deceduto
Paolo Garoglio, capo furiere di terza classe, deceduto
Santo Latella, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 3.3.1943
Antonio Spadafora, marinaio fuochista, deceduto
Bartolomeo Tarzariol, sergente cannoniere, deceduto
Ferruccio Venturini, fuochista, deceduto in territorio metropolitano il 4.3.1943

R. N. Nazario Sauro
(cacciatorpediniere, affondato da bombardieri britannici in Mar Rosso il 3.4.1941)

Giuseppe Albano, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Allegretta, marinaio fuochista, disperso
Tullio Allaria, marinaio cannoniere, disperso
Catello Amitrano, sergente nocchiere, disperso
Gennaro Aufiero, marinaio, disperso
Rosario Averta, marinaio elettricista, disperso
Ruggero Bianchini, sottocapo silurista, disperso
Rocco Boccanfuso, marinaio, disperso
Bruno Bonassi, marinaio fuochista, disperso
Antonio Bonavita, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Bonillo, marinaio cannoniere, disperso
Adriano Bonino, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Borrelli, capo meccanico di terza classe, disperso
Pietro Cassalia, sottocapo meccanico, disperso
Francesco Castellaccio, capo furiere di seconda classe, disperso
Armando Celotti, secondo capo silurista, disperso
Giovanni Battista Ciaccio, marinaio, disperso
Mose Colaianni, capo nocchiere di terza classe, disperso
Armando Colombo, guardiamarina, disperso
Luigi Cornolo, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Corigliano, marinaio, disperso
Antonio D’Amato, sergente furiere, disperso
Salvatore Darone, marinaio, disperso
Giobatta Della Casa, sottocapo elettricista, disperso
Pasquale Di Mauro, marinaio cannoniere, disperso
Ottorino Fasan, marinaio fuochista, disperso
Enrico Favaretto, marinaio fuochista, disperso
Cesare Fazzi, sottocapo elettricista, disperso
Alfredo Fichera, secondo capo meccanico, disperso
Arnaldo Fontana, capo meccanico di prima classe, disperso
Giuseppe Foti, marinaio, disperso
Tommaso Genisio, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Graziano, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Grella, sottocapo cannoniere, disperso
Evaristo Hertmayer, sottocapo cannoniere, deceduto in prigionia nel Regno Unito il 24.4.1946
Carmelo Lago, marinaio fuochista, disperso
Anselmo Lentati, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Leo, marinaio fuochista, disperso
Guerrino Lupi, sottocapo silurista, disperso
Marco Magale, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Malinverni, marinaio silurista, disperso
Raffaele Mazzucca, sergente meccanico, disperso
Vittorino Merazzi, marinaio, disperso
Francesco Migliazza, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Minichino, marinaio fuochista, disperso
Antonio Mitrani, capo silurista di seconda classe, disperso
Aldo Montenovesi, secondo capo elettricista, disperso
Sebastiano Montoneri, marinaio, disperso
Romeo Monzani, sottocapo fuochista, disperso
Giovanni Morabito, marinaio fuochista, disperso
Carlo Abbate, marinaio, disperso
Pasquale Nastasi, marinaio fuochista, disperso
Antonio Nieddu, sergente meccanico, disperso
Giacomo Perrone, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Pianezzola, sottocapo cannoniere, disperso
Lotario Previati, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Recalcati, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Romele, marinaio fuochista, disperso
Attilio Sager, sottocapo meccanico, disperso
Bruno Salvagno, marinaio, disperso
Salvatore Sanna, sottocapo cannoniere, disperso
Bruno Sogno, marinaio elettricista, disperso
Federico Spazzapan, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Speronello, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Spina, marinaio cannoniere, deceduto in prigionia in Australia il 9.1.1946
Attilio Spinelli, marinaio elettricista, disperso
Pasquale Tamma, marinaio cannoniere, disperso
Pietro Teatini, marinaio, disperso
Giuseppe Terrana, marinaio, disperso
Ubaldo Traverso, capo cannoniere di terza classe, disperso
Giovanni Trevisan, sottocapo elettricista, disperso
Sigfrido Tronati, sottocapo meccanico, deceduto
Ferdinando Vanali, marinaio fuochista, disperso
Gino Venuti, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Viscomi, marinaio, disperso
Tommaso Vitulli, marinaio, disperso
Bruno Zabeo, sottocapo silurista, disperso
Rodolfo Zambrini, sottocapo cannoniere, disperso

R. N. Nembo
(cacciatorpediniere, affondato da aerosiluranti il 20.7.1942)

Giuseppe Alessi, marinaio cannoniere, disperso
Matteo Alia, marinaio, disperso
Alfredo Baldazzi, sottocapo silurista, disperso
Francesco Bertoletti, marinaio torpediniere, disperso
Lorenzo Bovino, secondo capo segnalatore, disperso
Fernando Braglia, sergente silurista, disperso
Antonio Cargetti, sottocapo elettricista, disperso
Gennaro Cercola, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Cicerani, marinaio, disperso
Luigi Cimone, marinaio, disperso
Michele De Filippis, marinaio fuochista, disperso
Pietro Di Franco, marinaio cannoniere, disperso
Bonaventura Garzia, capo radiotelegrafista di terza classe, disperso
Paolo La Rosa, marinaio fuochista, disperso
Antonio Mangiulli, marinaio, disperso
Francesco Milana, marinaio, disperso
Domenico Napolitano, marinaio fuochista, disperso
Rolando Pompili, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Ritrovato, marinaio fuochista, disperso
Francesco Sales, capo meccanico di terza classe, disperso
Pietro Santitas, capo cannoniere di seconda classe, disperso
Pietro Scotto, marinaio carpentiere, disperso
Giuseppe Spinella, marinaio infermiere, disperso
Antonio Squeo, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Taffara, marinaio, disperso

R. N. Niobe
(nave cisterna, autoaffondata a Massaua l’8.4.1941)

Armando Gatti, capo meccanico di terza classe, disperso l’8.4.1941
Sergio Naccari, marinaio, deceduto in prigionia nel Regno Unito il 4.7.1943

R. N. Ostro
(cacciatorpediniere, affondato da aerosiluranti il 20.7.1942)

Astolfo Astaldi, marinaio fuochista, disperso
Quinzio Tullio Baglietto, tenente del Genio Navale, deceduto
Luigi Barabino, marinaio, disperso
Andrea Barbetti, marinaio cannoniere, deceduto
Silvio Cannarsa, marinaio elettricista, disperso
Claudio Cardillo, sottocapo silurista, disperso
Michele Castigliego, capo meccanico di prima classe, disperso
Carmine Catacchio, sergente meccanico, disperso
Giacinto Chiambretto, sottocapo silurista, disperso
Fortunato Codari, marinaio silurista, deceduto
Angelo Cosulich, marinaio cannoniere, deceduto
Filippo Cusmano, marinaio elettricista, disperso
Vincenzo De Franco, marinaio fuochista, disperso
Renato De Gregorio, capitano del Genio Navale, deceduto
Paolo De Guglielmo, secondo capo nocchiere, disperso
Renato De Negri, marinaio cannoniere, disperso
Rino Dei, marinaio fuochista, disperso
Antonio Dell’Anno, marinaio fuochista, disperso
Giacinto Di Gioia, marinaio fuochista, deceduto
Michele Di Lillo, sottocapo cannoniere, disperso
Fortunato Facchin, marinaio, disperso
Lino Favretto, marinaio fuochista, deceduto
Vito Fiume, marinaio fuochista, disperso
Antonio Francavilla, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe Gallo, marinaio, disperso
Michele Giuliano, marinaio cannoniere, disperso
Cesare Guerretta, marinaio cannoniere, disperso
Damiano La Tegola, secondo capo cannoniere, disperso
Antonio Livio, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Lupone, sottocapo cannoniere, disperso
Antonio Manzo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Mineo, marinaio, deceduto il 24.7.1940
Pietro Mozzachiodi, marinaio fuochista, deceduto
Angelo Pimpinella, marinaio cannoniere, disperso
Carmelo Polimeni, sottocapo elettricista, disperso
Vito Nicola Quatraro, secondo capo meccanico, deceduto
Ugo Rossi, sottocapo torpediniere, disperso
Fausto Rubagotti, marinaio fuochista, disperso
Luigi Trivella, marinaio, disperso
Vincenzo Zoccheddu, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Zuzolo, sottocapo cannoniere, deceduto

R. N. Pallade
(torpediniera, affondata da bombardamento aereo il 5.8.1943)

Angelo Bruno Simoni, marinaio, disperso

R. N. Pantera
(cacciatorpediniere, autoaffondato in Mar Rosso il 4.4.1941)

Luigi Alvi, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 24.12.1944
Mario Cavallo, marinaio cannoniere, deceduto in Eritrea l’1.8.1940
Valentino De Paoli, marinaio, disperso
Livio Puglia, secondo capo furiere, deceduto in prigionia in Eritrea l’8.10.1941
Alfio Sagliani, sottocapo torpediniere, deceduto in territorio metropolitano il 19.9.1944

R. N. Pelagosa
(posamine, affondato da batterie costiere tedesche presso Genova il 9.9.1943)

Amleto Morolli, marinaio, deceduto

R. N. Pellegrino Matteucci
(cannoniera, affondata su mine il 21.5.1941)

Carlo Beber, marinaio elettricista, disperso
Giulio Bellina, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Boeri, sergente elettricista, disperso
Giuseppe Bracigliano, capo meccanico di prima classe, disperso
Annibale Buono, secondo capo meccanico, disperso
Ottavio Cantarelli, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Chiamenti, sottocapo carpentiere, disperso
Girolamo Chiaramonte, marinaio fuochista, disperso
Luigi Cozzani, sergente torpediniere, disperso
Antonio D’Aliesio, marinaio, disperso
Cosimo De Marco, marinaio fuochista, disperso
Orlando Di Beo, capo nocchiere di terza classe, disperso
Anzio Ercolini, sottocapo meccanico, disperso
Walter Fiorini, marinaio cannoniere, disperso
Gino Fossati, sergente cannoniere, disperso
Salvatore Gallo, marinaio fuochista, disperso
Orlando Gherardini, marinaio fuochista, disperso
Azzone Granconato, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Lazzaroli, sottocapo cannoniere, deceduto
Quinto Lenti, sottotenente CREM, disperso
Ottavio Lenardon, marinaio fuochista, disperso
Angelo Leotta, sottocapo nocchiere, disperso
Aristide Maggi, guardiamarina, disperso
Michele Raimondo Meglio, marinaio, disperso
Natale Miroddi, marinaio, disperso
Renato Mori, sottocapo infermiere, disperso
Augusto Pernazza, sottocapo meccanico, disperso
Francesco Privitera, marinaio fuochista, disperso
Virgilio Rigamonti, sottocapo cannoniere, disperso
Pasquale Rullo, sottocapo cannoniere, disperso
Silvio Salmoiraghi, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Sanfilippo, sottocapo torpediniere, disperso
Umberto Silvestri, secondo capo nocchiere, disperso
Salvatore Strano, sottocapo meccanico, disperso
Eraldo Trosa, secondo capo segnalatore, disperso
Guido Valentini, marinaio fuochista, disperso
Antonio Vitiello, marinaio, disperso
Nicola Voto, marinaio, disperso
Giuseppe Zagarella, marinaio, disperso
Giuseppe Zatilla, marinaio, disperso
Corrado Zeni, marinaio cannoniere, disperso

R. N. Persefone
(corvetta, autoaffondata a La Spezia il 9.9.1943)

Giovanni Gabbianelli, secondo capo silurista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 6.4.1943
Giovanni Idini, sergente elettricista, deceduto in Jugoslavia il 23.12.1943
Ermenegildo Salvi, marinaio motorista, deceduto in territorio metropolitano il 20.4.1944
Guerrino Spada, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 14.4.1943
Pietro Tavola, marinaio elettricista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 6.4.1943

R. N. Procellaria
(corvetta, affondata su mine il 31.1.1943)

Giuseppe Bocci, marinaio fuochista, disperso
Andrea Bollea, marinaio torpediniere, disperso
Lorenzo Bottino, marinaio, disperso
Enzo Casini, marinaio torpediniere, deceduto
Martino Colombo, marinaio torpediniere, disperso
Aroldo Cupello, sergente furiere, disperso
Spartaco Della Pelle, marinaio torpediniere, disperso
Valdemaro Feruglio, marinaio, disperso
Giannetto Gasparone, marinaio torpediniere, disperso
Salvatore Guida, marinaio, disperso
Gaetano Manitto, marinaio, disperso
Carlo Massarola, marinaio elettricista, deceduto
Leonardo Mazzolini, marinaio torpediniere, disperso
Giuseppe Mirabito, secondo capo nocchiere, disperso
Pasqualino Pascucci, sottocapo torpediniere, disperso
Giovanni Pietraricola, marinaio cannoniere, disperso
Elio Porcile, aspirante (Genio Navale), disperso
Pierino Sartirano, secondo capo elettricista, disperso
Domenico Savino, marinaio, disperso
Araldo Verri, sottocapo cannoniere, disperso
Amedeo Zannoni, sottocapo torpediniere, disperso

R. N. Procione
(torpediniera di scorta, autoaffondata a La Spezia il 9.9.1943)

Gabriele Esposito, marinaio elettricista, deceduto in Jugoslavia il 20.3.1945
Pietro Rocco Leonzo, marinaio fuochista, deceduto in territorio metropolitano il 18.9.1943
Domenico Maresca, marinaio, deceduto in Libia il 10.5.1941
Vincenzo Nocerino, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 26.1.1945
Felice Russo, sottocapo nocchiere, deceduto il 2.12.1942 (scontro del banco di Skerki)
Ugo Saggese, capo segnalatore di seconda classe, deceduto il 2.12.1942 (scontro del banco di Skerki)
Costantino Testa, marinaio, deceduto nel Mediterraneo centrale il 3.5.1941
Giuseppe Trevisani, sergente cannoniere, deceduto il 2.12.1942 (scontro del banco di Skerki)

R. N. Quintino Sella
(cacciatorpediniere, affondato dalle motosiluranti S 54 e S 61 l’11.9.1943)

Gregorio Bonaccorso, marinaio, deceduto il 30.5.1941
Cesare Ciabatti, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Cienzo, marinaio nocchiere, disperso
Alessandro Coppola, sergente S. D. T., disperso
Amedeo Criscuolo, marinaio, disperso
Giuseppe D’Henry, sottotenente di vascello, deceduto
Domenico Dalino, capo meccanico di terza classe, disperso
Simone Damonte, marinaio fuochista, disperso
Ercole De Buono, marinaio fuochista, deceduto in Mar Egeo il 22.5.1941
Sebastiano De Martino, marinaio cannoniere, disperso
Giacomo Devecchi, sottocapo S. D. T., disperso
Giuseppino Fabris, sottocapo elettricista, deceduto il 28.5.1941
Mario Giacinti, marinaio cannoniere, deceduto in Mar Egeo il 22.5.1941
Gustavo Gianese, tenente di vascello, deceduto in territorio metropolitano il 19.9.1943
Sebastiano Gullino, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Fulvio Mastracchio, tenente di vascello, disperso
Giuseppe Matarese, aspirante (Genio Navale), disperso
Cesare Mora, sottocapo meccanico, disperso
Ottavio Pione, marinaio motorista, disperso
Gennaro Raia, marinaio, disperso
Lionello Re, marinaio, deceduto il 12.9.1943 in territorio metropolitano
Luigi Serra, marinaio nocchiere, disperso
Riziero Simeone, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Toffolo, marinaio, deceduto in Mar Egeo il 22.5.1941
Paolo Troncossi, sottocapo segnalatore, disperso
Natale Vannozzi, marinaio fuochista, disperso

R. N. Riccardo Grazioli Lante
(cannoniera, affondata da aerei il 24.8.1941)

Santi Amendolia, marinaio fuochista, disperso
Enrico Creanzi, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Di Maio, sottocapo cannoniere, disperso
Carmelo Litrico, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Marullo, marinaio, disperso
Rocco Morelli, marinaio fuochista, disperso
Roberto Poggi, capo meccanico di prima classe, disperso

R. N. Scirocco
(cacciatorpediniere, naufragato in una tempesta nel Mediterraneo centrale il 23.3.1942)

Rocco Abrignani, marinaio, disperso
Agostino Accardi, marinaio fuochista, disperso
Ettore Alcaro, sottocapo torpediniere, disperso
Sergio Ambrosio, marinaio meccanico, disperso
Guerrino Antolloni, marinaio, disperso
Gennaro Antonini, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Apollonio, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Arnoldi, sottocapo cannoniere, disperso
Marco Azzolin, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco Balistreri, secondo capo meccanico, disperso
Agatino Barbagallo, marinaio, disperso
Tommaso Barchielli, marinaio segnalatore, disperso
Vito Barracco, marinaio fuochista, disperso
Angelo Bassani, marinaio fuochista, disperso
Baldassarre Battaglia, marinaio, disperso
Michele Bavaro, capo radiotelegrafista di seconda classe, disperso
Gino Becucci, capo meccanico di seconda classe, disperso
Dante Belloni, marinaio, disperso
Edgardo Bertocchi, marinaio meccanico, disperso
Emilio Bertolotti, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Biancardi, sottocapo cannoniere, disperso
Giordano Biaggio, marinaio fuochista, disperso
Antonino Bisognano, marinaio, disperso
Vittorio Borgatello, sergente cannoniere, disperso
Gino Borselli, marinaio torpediniere, disperso
Aldo Boscolo, marinaio, disperso
Vittorio Bozza, sottocapo furiere, disperso
Giovanni Brenna, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Angelo Bressanin, marinaio fuochista, disperso
Roberto Brucciani, marinaio, disperso
Antonio Brugnoli, marinaio, disperso
Domenico Bruni, marinaio cannoniere, disperso
Lorenzo Brusco, marinaio elettricista, disperso
Giovanni Buccicardo, sottocapo cannoniere, disperso
Narvalo Bonaccorsi, marinaio, disperso
Giuseppe Burrascano, marinaio motorista, disperso
Giovanni Buscema, sergente cannoniere, disperso
Placido Buttacavoli, marinaio, disperso
Rosario Caccamo, sottotenente del Genio Navale, disperso
Luciano Cagna, marinaio, disperso
Ciro Cane, marinaio cannoniere, disperso
Lorenzo Canepa, marinaio fuochista, disperso
Gaetano Cannavò, marinaio cannoniere, disperso
Eliseo Cantagalli, marinaio fuochista, disperso
Flavio Caprioglio, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Angelo Carboni, marinaio silurista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 6.8.1940
Mario Carità, sottocapo cannoniere, disperso
Silvio Carniglia, marinaio fuochista, disperso
Bruno Carpanini, sottocapo infermiere, disperso
Alberto Caselli, capo silurista di prima classe, deceduto
Giobatta Chissone, marinaio, disperso
Rocco Chiriaco, marinaio cannoniere, disperso
Fernando Cianfrini, marinaio elettricista, disperso
Eugenio Cimino, secondo capo furiere, disperso
Pasquale Ciotola, marinaio, disperso
Giuseppe Cipriano, sottotenente del Genio Navale, disperso
Ottavio Ciribe, marinaio fuochista, disperso
Gregorio Colaprete, marinaio cannoniere, disperso
Ailemo Colombo, marinaio meccanico, disperso
Gino Condini, marinaio meccanico, disperso
Enrico Corbatto, marinaio fuochista, disperso
Alessandro Corradi, sottocapo cannoniere, disperso
Renzo Cruciani, marinaio elettricista, disperso
Luigi D’Angelo, marinaio elettricista, disperso
Antonio Dalla Corte, sottocapo cannoniere, disperso
Igino De Angelis, secondo capo cannoniere, disperso
Davide De Candia Cipriani, marinaio silurista, disperso
Paolo De Felici, marinaio, disperso
Vincenzo De Donatis, sergente cannoniere, disperso
Federico De Luise, sottotenente di vascello, disperso
Domenico De Martino, sottocapo elettricista, disperso
Antonio De Quarto, secondo capo cannoniere, disperso
Francesco De Rimini, sottocapo cannoniere, disperso
Alfredo Del Maestro, sottocapo S. D. T., disperso
Antonio Dell’Acqua, capo meccanico di prima classe, disperso
Francesco Dell’Anno, capitano di fregata (comandante), disperso
Raffaele Della Rocca, sottocapo cannoniere, disperso
Ferruccio Della Vedova, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni Desinano, marinaio, disperso
Vitale Di Falco, sottocapo fuochista, deceduto
Raffaele Di Iorio, marinaio, disperso
Giorgio Di Napoli, marinaio furiere, disperso
Demetrio Di Stefano, secondo capo cannoniere, disperso
Odino Dordit, marinaio cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 24.11.1941
Arturo Emanueli, marinaio cannoniere, disperso
Carlo Emilio, marinaio, disperso
Enrico Ermilli, marinaio fuochista, disperso
Alessandro Facchi, marinaio fuochista, disperso
Giobatta Fasce, marinaio cannoniere, disperso
Emanuele Favretti, marinaio, disperso
Fedo Fedi, tenente di vascello, disperso
Paolo Ferrario, marinaio fuochista, disperso
Vincenzo Fiasconara, marinaio cannoniere, disperso
Mario Filippi, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Florio, marinaio cannoniere, disperso
Giordano Fogolin, marinaio cannoniere, disperso
Gerolamo Francesconi, sottocapo torpediniere, disperso
Pericle Franchi, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Franchini, marinaio fuochista, disperso
Lorenzo Frigerio, marinaio fuochista, disperso
Nered Frigo, marinaio, disperso
Agostino Frusca, marinaio cannoniere, disperso
Renato Fugazza, marinaio, disperso
Niceta Galati, sottocapo cannoniere, disperso
Luigi Galluzzo, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Galzarano, marinaio cannoniere, disperso
Mario Gattinoni, marinaio fuochista, disperso
Galfardo Gaudenzi, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppe Genovese, marinaio, disperso
Luigi Ghirardello, marinaio nocchiere, disperso
Alfredo Ginanneschi, marinaio S. D. T., disperso
Giuseppe Ginevra, marinaio fuochista, disperso
Elio Giudetti, sergente silurista, disperso
Carlo Giussani, marinaio, disperso
Antonio Gregori, capo radiotelegrafista di terza classe, disperso
Domenico Gugliandolo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Gusmano, capo di terza classe, disperso
Concetto Iannello, marinaio, disperso
Gaetano Imbo, sottocapo cannoniere, disperso
Rosario La Mattina, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Lain, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Laus, sottocapo S. D. T., disperso
Attilio Leardini, marinaio, disperso
Luigi Leghissa, marinaio fuochista, disperso
Leonardo Lizzano, marinaio, disperso
Pietro Longhi, marinaio fuochista, disperso
Oscar Lucchesi, capo segnalatore di seconda classe, disperso
Angelo Lupo, sottocapo S. D. T., disperso
Giuseppe Machin, marinaio silurista, disperso
Enrico Maggi, marinaio fuochista, disperso
Bruno Magni, capo S. D. T. di terza classe, disperso
Francesco Maiorano, marinaio fuochista, disperso
Francesco Manis, secondo capo cannoniere, disperso
Giuseppe Maniscalco, secondo capo cannoniere, disperso
Salvatore Mangione, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Tolmino Mariannini, secondo capo cannoniere, disperso
Ferriero Marinelli, marinaio cannoniere, disperso
Italo Marrazzi, marinaio meccanico, disperso
Guido Martani, marinaio silurista, disperso
Arnaldo Martini, capitano del Genio Navale, disperso
Giovanni Massafra, sottotenente di vascello, disperso
Ernesto Massardo, tenente di vascello, disperso
Angelo Mastandrea, marinaio S. D. T., disperso
Giuseppe Materassi, capo meccanico di prima classe, disperso
Luigi Mattiello, sottocapo furiere, disperso
Celeste Mauri, marinaio fuochista, disperso
Pasquale Melucci, marinaio fuochista, disperso
Enrico Minut, marinaio cannoniere, disperso
Sergio Mocellini, marinaio silurista, disperso
Ferrero Molfesi, capo meccanico di terza classe, disperso
Alfredo Morellini, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Morello, sottocapo cannoniere, disperso
Romolo Morici, marinaio, disperso
Pietro Movio, marinaio fuochista, disperso
Arturo Mura, marinaio, disperso
Michele Nappo, marinaio cannoniere, disperso
Giorgio Nuti, marinaio fuochista, disperso
Antonio Oggiano, marinaio, disperso
Astro Ottaviani, tenente di vascello, disperso
Ciro Pacello, sottocapo elettricista, disperso
Antonio Paolillo, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Pappalardo, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Pappalardo, marinaio, disperso
Gaspare Parrinello, sottocapo cannoniere, disperso
Francesco Passariello, marinaio fuochista, disperso
Carmelo Patanè, marinaio, disperso
Libero Patteri, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Pecile, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Pecorari, marinaio fuochista, disperso
Raffaele Peluso, marinaio fuochista, disperso
Vittorio Pesce, capitano di corvetta, disperso
Paolo Petrelli, marinaio fuochista, disperso
Ovidio Pietrantoni, marinaio silurista, disperso
Sergio Pignatelli, marinaio silurista, disperso
Giovanni Pingue, marinaio elettricista, disperso
Antonio Pirozzi, marinaio fuochista, disperso
Luigi Porcaro, marinaio fuochista, disperso
Bruno Porchieri, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Pracchinetti, marinaio fuochista, disperso
Umberto Preite, sottocapo cannoniere, disperso
Vincenzo Puddu, sottocapo cannoniere, disperso
Abramo Pulitini, marinaio fuochista, disperso
Luigi Puntalti, meccanico, disperso
Adriano Rabagliati, meccanico, disperso
Sergio Raccis, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Ragusa, sottotenente medico, disperso
Virginio Rapetti, sottocapo nocchiere, disperso
Serafino Ratto, marinaio fuochista, disperso
Nicola Renegaldo, marinaio, disperso
Savino Riglietti, marinaio segnalatore, disperso
Angelo Rigo, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Rizzo, marinaio, disperso
Agostino Roberti, marinaio, disperso
Pietro Rolfi, secondo capo meccanico, disperso
Aristodemo Romani, marinaio, disperso
Giuseppe Rossi, marinaio fuochista, disperso
Francesco Rosso, marinaio fuochista, disperso
Italo Russo, marinaio segnalatore, disperso
Tommaso Russo, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Salvi, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Sansone, secondo capo meccanico, disperso
Livio Sardara, meccanico, disperso
Arenello Sardi, marinaio, disperso
Giovanni Scalisi, marinaio fuochista, disperso
Orlando Schneider, marinaio S. D. T., deceduto
Vincenzo Sciarrone, sottocapo nocchiere, disperso
Aldo Scopelli, marinaio fuochista, disperso
Mario Scotti, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Scrimieri, marinaio, disperso
Angelo Secchi, marinaio, disperso
Alfredo Serafini, sottocapo S. D. T., disperso
Mario Silvano, marinaio, disperso
Pietro Simeoni, capo meccanico di seconda classe, disperso
Alfredo Simonelli, marinaio fuochista, disperso
Nicola Siri, marinaio cannoniere, disperso
Giorgio Sofi, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Sorbino, marinaio fuochista, disperso
Daniele Stucchi, sottocapo cannoniere, disperso
Roberto Taddei, sottocapo fuochista, disperso
Bruno Tessieri, marinaio, disperso
Pasquale Tiano, marinaio, disperso
Carlo Tito, marinaio nocchiere, disperso
Battista Tocchella, marinaio cannoniere, disperso
Arcadio Tomasi, capo elettricista di terza classe, disperso
Eligio Tommasi, marinaio elettricista, disperso
Antonio Ungar, tenente del Genio Navale, disperso
Raffaele Vargiu, meccanico, disperso
Arnaldo Vibi, capo cannoniere di prima classe, deceduto
Giuseppe Virgilio, sergente meccanico, disperso
Giobatta Zanini, marinaio, disperso
Corrado Zoso, marinaio nocchiere, disperso

Scorfano (F 113)
(piropeschereccio armato/nave scorta ausiliaria, affondato dai cacciatorpediniere HMS Kelvin e Javelin il 20.1.1943)

Ferruccio Baldini, marinaio, disperso
Guglielmo Bianchi, marinaio cannoniere, disperso
Armando Bracco, marinaio, disperso
Mario Braico, marinaio, disperso
Giovanni Canapo, sergente cannoniere, deceduto in territorio metropolitano il 6.2.1943
Ciro Capuano, sottocapo fuochista, disperso
Vincenzo Catania, sergente cannoniere, disperso
Lorenzo Cavalli, capo meccanico di seconda classe, disperso
Antonio Conte, sottocapo fuochista, disperso
Vincenzo D’Anna, sottocapo carpentiere, disperso
Giuseppe De Palo, sottocapo fuochista, disperso
Giuseppe Diaferia, marinaio fuochista, disperso
Costante Gargiulo, marinaio, disperso
Agostino Gargotta, capo meccanico di prima classe, disperso
Domenico Gaspa, capo di terza classe, disperso
Giuseppe Iacolino, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe La Cara, sottocapo fuochista, disperso
Vincenzo Lista, marinaio fuochista, disperso
Alessandro Macino, marinaio, disperso
Mario Panelli, sottocapo cannoniere, disperso
Angelo Perasso, sottocapo fuochista, disperso
Francesco Ranieri, marinaio cannoniere, disperso
Paolo Reveglia, marinaio cannoniere, disperso
Adrio Romagnoli, sottocapo cannoniere, disperso
Giordano Rovis Braissa, secondo capo S. D. T., disperso
Osvaldo Santin, marinaio cannoniere, disperso
Bruno Scatoli, marinaio, disperso
Gaetano Tamburello, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Giovanni Versari, marinaio motorista, disperso
Luigi Viola, marinaio motorista, deceduto
Simeone Zuccoli, capo nocchiere di seconda classe, disperso

R. N. Selve
(posamine e cacciasommergibili, affondato da bombardamento aereo a Bengasi il 6.11.1942)

Romei Boccardo, marinaio radiotelegrafista, disperso
Giovanni Ceriani, marinaio torpediniere, disperso
Enrico Crippa, marinaio fuochista, disperso
Dino Deagostini, sottocapo idrofonista, disperso
Marino Dell’Aquila, marinaio fuochista, deceduto in Cirenaica l’8.11.1942
Angelo Fiderio, sottocapo fuochista, disperso
Giuseppe Forzelli, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Gatti, marinaio cannoniere, disperso
Fortunato Giannini, sottocapo meccanico, disperso
Terenzio Gilardone, marinaio fuochista, disperso
Sante Intrano, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Lenzuolo, marinaio fuochista, disperso
Baldassarre Lo Cicero, sottocapo cannoniere, disperso
Giuseppe Manzi, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Marini, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Monaco, marinaio cannoniere, disperso
Alfio Musumeci, marinaio cannoniere, disperso
Savino Rago, marinaio, deceduto
Luigi Ravanelli, sottocapo fuochista, disperso
Gustavo Rigon, marinaio motorista, deceduto
Antonio Sciacca, marinaio cannoniere, disperso
Giorgio Steiner, marinaio, deceduto

R. N. Sile
(nave cisterna per acqua, catturata dalle forze britanniche a Massaua l’8.4.1941)

Vincenzo Sorice, capo elettricista di terza classe, deceduto in prigionia in Kenya il 27.6.1944
Raffaele Zambrano, marinaio elettricista, deceduto in prigionia in India il 26.12.1941

R. N. Solferino
(torpediniera, catturata dalle forze tedesche a Suda il 9.9.1943)

Giovanni Cherchi, capo cannoniere di terza classe, deceduto in territorio metropolitano il 14.5.1943
Andrea Cuomo, marinaio furiere, disperso in prigionia il 9.9.1943
Orlando De Santis, sottocapo torpediniere, deceduto in prigionia in Germania il 14.10.1944
Giuseppe Frixa, capo cannoniere di terza classe, deceduto in territorio metropolitano il 28.12.1942
Luigi Gilormo, marinaio cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 3.9.1943
Elio Mantovani, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 21.4.1945
Bruno Pedrolli, marinaio fuochista, deceduto in prigionia in Germania il 30.5.1944

R. N. Strale
(cacciatorpediniere, perduto per incaglio il 21.6.1942)

Domenico Autiero, capo elettricista di seconda classe, disperso

R. N. Stromboli
(trasporto, affondato il 19.1.1943 dai cacciatorpediniere HMS Nubian e Pakenham e RHS Vasilissa Olga)

Nicola Amoruso, sottocapo cannoniere, disperso
Daniele Badesso, capo meccanico di seconda classe, disperso
Ignazio Carrara, marinaio fuochista, disperso
Osvaldo Castriconi, sergente nocchiere, disperso
Pasquale Ferrigno, marinaio fuochista, disperso
Salvatore Gambacorta, marinaio cannoniere, disperso
Andrea Guida, marinaio fuochista, disperso
Lattanino Ionta, sergente musicante, disperso
Dante Liguori, marinaio radiotelegrafista, disperso
Giuseppe Mancuso, marinaio, disperso
Francesco Maniglia, marinaio fuochista, disperso
Arvedo Moro, sergente elettricista, disperso
Cleofino Vicino, secondo capo meccanico, disperso
Luigi Vitiello, marinaio nocchiere, disperso

R. N. T 8
(torpediniera, affondata da aerei tedeschi l’11.9.1943)

Alfio Antoni, sottocapo cannoniere, deceduto
Natale Aveni Tramazza, marinaio nocchiere, deceduto
Antonio Barbieri, marinaio fuochista, deceduto
Alfredo Berardinelli, capitano di vascello (comandante di Marina Ragusa), deceduto
Marcello Bosio, tenente di vascello (comandante), disperso
Ivo Canulli, marinaio meccanico, deceduto
Sante Ciccone, sottocapo motorista, disperso
Marcello Dal Bosco, sergente meccanico, deceduto
Raffaele De Michino, marinaio fuochista, disperso
Severino Gabossi, sottocapo meccanico, deceduto
Damiano La Grasta, marinaio fuochista, disperso
Luciano Lo Parco, marinaio radiotelegrafista, deceduto
Igino Lotto, sottocapo meccanico, deceduto
Sergio Martignone, sottocapo segnalatore, deceduto
Giorgio Masuzzo, marinaio fuochista, deceduto
Pacino Pacini, capo meccanico di seconda classe, disperso
Guido Petronio, marinaio fuochista, deceduto
Giovanni Pigino, marinaio elettricista, deceduto
Archimede Pintus, sergente meccanico, disperso
Luigi Pisano, marinaio cannoniere, deceduto
Grazio Polignino, marinaio, deceduto
Tommaso Russo, secondo capo furiere, disperso
Mario Sbrana, marinaio elettricista, deceduto
Antonio Schepis, marinaio nocchiere, deceduto
Renzo Serafini, sergente silurista, deceduto
Giuseppe Terranova, marinaio, deceduto
Primo Teso, marinaio fuochista, disperso
Giacomo Usanza, sottocapo meccanico, disperso
Pasquale Vipera, sergente segnalatore, disperso
Sante Voltolina, marinaio nocchiere, deceduto

R. N. Tanaro
(nave cisterna, affondata dai cacciatorpediniere HMS Javelin e Pakenham il 17.1.1943)

Guido Aiossa, sottocapo radiotelegrafista, disperso nel Mediterraneo centrale il 2.12.1942
Dino Allegri, marinaio cannoniere, disperso
Teodoro Annarumma, marinaio infermiere, disperso
Raffaele Aracri, marinaio fuochista, disperso
Angelo Bertini, sottocapo furiere, disperso
Alessandro Bizzi, tenente di vascello (comandante), disperso
Vittorio Bordino, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Antonio Caravelli, secondo capo carpentiere, disperso
Natale Cartini, marinaio fuochista, disperso
Nello Cavallini, marinaio, disperso
Pietro Ciarrocchi, marinaio, disperso
Andrea Cristallo, marinaio, disperso
Giuseppe De Vivo, marinaio cannoniere, disperso
Carmine Dell’Anno, marinaio nocchiere, disperso
Giuseppe Di Quattro, marinaio cannoniere, disperso
Calogero Domiano, marinaio, disperso
Marino Fantozzi, marinaio silurista, disperso
Pietro Ficarra, marinaio, disperso
Enzo Gargini, secondo capo cannoniere, disperso
Dino Gianetti, capo nocchiere di terza classe, disperso
Angelo Giliberti, marinaio, disperso
Antonio Iodice, marinaio motorista, disperso
Ervino Krasevic, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe La Greca, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe La Forgia, sergente nocchiere, deceduto l’1.8.1943
Vincenzo Luccarelli, marinaio cannoniere, disperso
Umberto Malgrati, marinaio, disperso
Ugo Marinelli, sottotenente di vascello, disperso
Emanuele Marino, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Masciulli, marinaio, disperso
Duilio Migliorini, sottocapo carpentiere, disperso
Umberto Monti, sottocapo nocchiere, disperso
Giuseppe Morlando, marinaio, deceduto
Aldo Rodighiero, capitano del Genio Navale, disperso
Giuseppe Sagittario, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Sanni, marinaio fuochista, disperso
Carmine Scorrano, marinaio, disperso
Biagio Sidoti, sottocapo cannoniere, disperso
Guglielmo Sorlino, marinaio cannoniere, disperso
Benito Taddeo, sottocapo motorista, disperso
Orfeo Terragni, marinaio fuochista, disperso
Galileo Vanni, capitano di corvetta, deceduto in Mediterraneo centrale il 13.4.1941

R. N. Teseo
(rimorchiatore di salvataggio, affondato da bombardamento aereo a Trapani l’11.4.1943)

Francesco Alacqua, marinaio, deceduto
Mario Badinelli, marinaio cannoniere, disperso
Libero Bertoglio, marinaio, disperso
Renato Bigatti, sottocapo fuochista, disperso
Gennaro Caputo, marinaio fuochista, disperso
Potenzo Carbone, marinaio fuochista, disperso
Erminio Cardani, marinaio, disperso
Ennio Carisi, secondo capo meccanico, disperso
Mariano Costanzo, marinaio cannoniere, deceduto
Angelo Grossi, marinaio fuochista, disperso
Mario Lambiase, marinaio, deceduto
Aldo Laria, marinaio fuochista, disperso
Francesco Pignatelli, secondo capo segnalatore, disperso
Giuseppe Simili, secondo capo furiere, deceduto
Alberto Tomei, capo meccanico di terza classe, deceduto

R. N. Ticino
(nave cisterna, affondata su mine il 26.3.1943)

Walter Agnibeni, marinaio nocchiere, disperso
Antonio Arus, marinaio cannoniere, disperso
Piero Balma, secondo capo cannoniere, deceduto
Michele Lorusso, sergente cannoniere, disperso
Giuseppe Massera, marinaio fuochista, disperso

R. N. Tifone
(torpediniera di scorta, autoaffondata il 7.5.1943 dopo essere stata irrimediabilmente danneggiata da aerei il 6.5.1943)

Arturo Basigli, marinaio fuochista, deceduto
Michele Bianchi, sottocapo cannoniere, disperso
Raoul Gerli, marinaio S. D. T., deceduto
Felice Ghezzi, sottocapo radiotelegrafista, deceduto
Primo Leonardi, sottocapo cannoniere, disperso
Catello Nostrini, sergente cannoniere, deceduto
Paolo Piscozzi, marinaio, disperso nel Mediterraneo centrale il 23.9.1942

R. N. Tigre
(cacciatorpediniere, autoaffondato in Mar Rosso il 4.4.1941)

Mario Battaglia, marinaio fuochista, deceduto in Mar Rosso il 9.11.1940
Sante Farinelli, marinaio, deceduto in Mar Rosso l’11.11.1940
Carmine Marasco, sergente nocchiere, deceduto in internamento in Arabia Saudita il 5.12.1941
Carmelo Meli, marinaio fuochista, deceduto in Mar Rosso l’11.11.1940
Giuseppe Morelli, secondo capo furiere, disperso
Giovanni Previtali, marinaio, deceduto in prigionia in Sudafrica il 22.1.1943
Quirino Serretti, marinaio, deceduto in Mar Rosso l’11.11.1940
Rosario Villardo, sottocapo cannoniere, disperso

R. N. Unie
(posamine e cacciasommergibili, affondato da bombardamento aereo a Biserta il 30.1.1943)

Tefan Fatmo Abbati, sottocapo fuochista, deceduto in territorio metropolitano il 9.2.1944
Antonio Baroni, sottocapo cannoniere, deceduto
Giacomo Campana, marinaio torpediniere, deceduto
Sergio Cappellesso, marinaio, deceduto
Aldo Rolle, marinaio, deceduto in territorio metropolitano il 2.6.1943
Aldo Staico, capo radiotelegrafista di seconda classe, deceduto nel Mediterraneo centrale il 2.1.1943

R. N. Uragano
(torpediniera di scorta, affondata su mine il 3.2.1943)

Calenzino Alessandrini, sottocapo cannoniere, disperso
Filippo Alessi, marinaio, disperso
Giuseppe Allasio, marinaio, deceduto
Salvatore Amato, marinaio cannoniere, disperso
Nicolino Bacci, sottocapo silurista, disperso
Aurelio Bacchiani, marinaio silurista, disperso
Gioacchino Baldassare, marinaio cannoniere, disperso
Arturo Baldini, capo silurista di prima classe, disperso
Teresio Battaglino, marinaio fuochista, disperso
Cesare Belletti, capo nocchiere di terza classe, deceduto
Guido Bergamaschi, sottocapo cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4.12.1942
Mauro Bertini, sottotenente del Genio Navale, disperso
Francesco Bittolo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Bortolini, sottocapo meccanico, disperso
Rocco Bosio, sottocapo furiere, disperso
Luigi Giuseppe Brulicchio, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Cacace, marinaio fuochista, disperso
Francesco Capuano, sottocapo fuochista, dispeso
Severino Carloni, marinaio motorista, disperso
Teresio Carrà, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Carta, marinaio fuochista, disperso
Terzo Casadei Dellachiesa, marinaio, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4.12.1942
Giuseppe Castana, marinaio, disperso
Bruno Cavassuto, marinaio cannoniere, disperso
Basilio Cazzato, marinaio, deceduto
Antonio Cherubini, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Chierico, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Cirrincione, marinaio cannoniere, disperso
Umberto Ciucci, sottocapo meccanico, deceduto
Giosuè Civitareale, secondo capo meccanico, disperso
Michele Matteo Cornacchione, sottocapo meccanico, disperso
Giuseppe Cortinovis, marinaio fuochista, disperso
Antonino Costa, marinaio cannoniere, disperso
Gregorio Cozzolino, marinaio, disperso
Michele D’Amore, sottocapo elettricista, deceduto
Giuseppe D’Esposito, marinaio, deceduto
Fausto Daco, sottocapo silurista, disperso
Domenico Damiano, marinaio nocchiere, disperso
Egidio De Francesco, marinaio fuochista, disperso
Francesco De Marco, sottocapo elettricista, disperso
Elio Dei, capo nocchiere di seconda classe, disperso
Emilio Dell’Acqua, marinaio, disperso
Luciano Delponte, marinaio silurista, disperso
Giovanni Di Cerbo, sergente silurista, disperso
Angelo Di Leonardo, marinaio fuochista, disperso
Pancrazio Di Meglio, marinaio, disperso
Gennaro Di Terlizzi, marinaio cannoniere, disperso
Giacomo Domeneghini, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Fatuta, sottocapo furiere, disperso
Ciro Formicola, capitano CREM, disperso
Agostino Fraternali, marinaio fuochista, disperso
Pietro Gallina, marinaio fuochista, disperso
Antonio Gambino, sergente radiotelegrafista, disperso
Matteo Gianelli, guardiamarina, disperso
Michelangelo Giardiello, secondo capo meccanico, disperso
Giovanni Giovatto, sergente cannoniere, disperso
Alberto Grandoni, tenente di vascello, disperso
Michele Gurliaccio, marinaio, disperso
Pasquale Iacono, marinaio, deceduto
Pasquale Iannoli, marinaio segnalatore, disperso
Leonardo Lizzi, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Sergio Magi, sottotenente di vascello, disperso
Antonio Mancini, marinaio, disperso
Felice Manzini, marinaio, disperso
Gennaro Maresca, marinaio elettricista, disperso
Mario Margheri, guardiamarina, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4.12.1942
Gino Paolo Marmai, sottocapo meccanico, disperso
Emilio Marongiu, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Mastroianni, marinaio torpediniere, disperso
Giacinto Matarazzo, capo meccanico di seconda classe, disperso
Francesco Mazzeo, marinaio, disperso
Paolo Micalizzi, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Michelotti, marinaio fuochista, disperso
Gennaro Miele, marinaio nocchiere, disperso
Carlo Millo, marinaio, disperso
Ottavio Minieri, sottocapo cannoniere, disperso
Cataldo Mondo, marinaio S. D. T., disperso
Strata Monti, marinaio fuochista, disperso
Angelo Moretti, marinaio elettricista, disperso
Umberto Mori, sottocapo silurista, deceduto
Vitale Nuzzo, marinaio cannoniere, disperso
Renato Ostorero, marinaio motorista, disperso
Salvatore Pace, guardiamarina, disperso
Francesco Pala, marinaio fuochista, disperso
Pietro Palma, marinaio fuochista, disperso
Orlando Panucci, marinaio torpediniere, disperso
Salvatore Parisi, marinaio fuochista, disperso
Pietro Parodi, marinaio cannoniere, deceduto nel Mediterraneo centrale il 6 dicembre 1942
Ignazio Parrino, tenente commissario, deceduto
Luciano Pasquini, marinaio torpediniere, disperso
Goffredo Pastore, sergente radiotelegrafista, disperso
Natale Pesci, marinaio, disperso
Giordano Piazza, marinaio cannoniere, disperso
Mario Pironi, capo elettricista di seconda classe, disperso
Consalvo Polidori, sottocapo meccanico, disperso
Vittorio Portoso, capo radiotelegrafista di terza classe, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4 dicembre 1942
Ernesto Puglisi, marinaio furiere, disperso
Alberto Ramacciotti, marinaio cannoniere, disperso
Vittorio Rimondi, marinaio infermiere, disperso
Luigi Romano, sottocapo cannoniere, disperso
Eros Roselli, marinaio furiere, disperso
Bernardo Rosso, marinaio elettricista, disperso
Salvatore Ruello, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Ruggeri, sottocapo elettricista, deceduto
Luigi Saccone, marinaio elettricista, disperso
Celestino Salvador, marinaio elettricista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4 dicembre 1942
Remigio Sandri, marinaio silurista, disperso
Carmelo Santamaria, marinaio fuochista, disperso
Mario Schiaroli, sergente silurista, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4 dicembre 1942
Guido Sioni, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Rosario Spinelli, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe Tagliabue, marinaio cannoniere, disperso
Angelo Tamborrino, marinaio segnalatore, disperso
Salvatore Tarantino, marinaio, disperso
Giacomo Tasca, sottocapo meccanico, deceduto nel Mediterraneo centrale il 4 dicembre 1942
Giuseppe Tocco, marinaio, disperso
Antonio Tonti, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Trincucci, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Turchi, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Ucciardo, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Urso, sergente S. D. T., disperso
Ernesto Valdes, marinaio fuochista, disperso
Otello Venturelli, secondo capo meccanico, disperso
Salvatore Verde, sottotenente medico, disperso
Angelo Vianello, marinaio motorista, disperso
Luigi Zamboni, capitano di corvetta (comandante), disperso

R. N. Valoroso
(cannoniera, affondata dal sommergibile HMS Triumph il 5.6.1941)

Luigi Baldassare, marinaio fuochista, deceduto
Antonio Ruggero, capo meccanico di prima classe, disperso

R. N. Vega
(torpediniera, affondata dall’incrociatore HMS Bonaventure e dal cacciatorpediniere HMS Hereward il 10.1.1941)

Balilla Andreani, marinaio fuochista, disperso
Pietro Barbieri, secondo capo furiere, deceduto
Gerolamo Bardini, marinaio cannoniere, disperso
Sabatino Bardini, sergente cannoniere, disperso
Salvatore Bari, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Barone, marinaio, disperso
Saverio Barone, capo meccanico di terza classe, deceduto
Pietro Baronti, marinaio cannoniere, disperso
Michele Boccagna, marinaio silurista, disperso
Beniamino Bonaiti, sottocapo torpediniere, disperso
Giunio Brunotti, sottocapo meccanico, disperso
Gennaro Buffo, marinaio, disperso
Enea Buoni, secondo capo meccanico, disperso
Siro Calvi, marinaio cannoniere, disperso
Umberto Calpista, sottocapo radiotelegrafista, disperso
Antonio Capraro, guardiamarina, disperso
Francesco Cardillo, marinaio, deceduto
Salvo Carollo, marinaio cannoniere, disperso
Giovanni Castelli, marinaio silurista, disperso
Domenico Catalano, marinaio, disperso
Domenico Catapano, marinaio cannoniere, disperso
Antonio Cazzola, marinaio, disperso
Gino Cerasani, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Chila, marinaio fuochista, disperso
Attilio Chinci, capo meccanico di terza classe, disperso
Antonio Ciraci, marinaio fuochista, disperso
Gianfranco Cirri, marinaio fuochista, disperso
Guerrino Cognini, marinaio S. D. T., disperso
Antonio Conte, marinaio cannoniere, deceduto
Giovanni Conte, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Corelli, marinaio segnalatore, disperso
Ettore Corradi, marinaio radiotelegrafista, deceduto
Michelangelo Corosu, sottotenente di vascello, disperso
Ettore D’Incecco, marinaio motorista, disperso
Bruno Dal Pous, sottocapo meccanico, disperso
Pietro Dalla Torre, marinaio S. D. T., disperso
Giacinto De Panis, sottocapo cannoniere, deceduto
Giuseppe De Santis, sottocapo cannoniere, disperso
Giovanni De Simone, marinaio, disperso
Nicola Del Pozzo, sergente silurista, disperso
Giovanni Di Giuseppe, marinaio, disperso
Leopoldo Di Luca, capitano del Genio Navale, deceduto
Giovanni Faldi, marinaio fuochista, deceduto
Francesco Farella, marinaio, disperso
Francesco Favalessa, marinaio fuochista, disperso
Enrico Ferroni, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Fontana, capitano di fregata (comandante), disperso
Carlo Formenti, sottocapo elettricista, disperso
Gino Formentin, marinaio fuochista, disperso
Umberto Forte, marinaio fuochista, disperso
Domenico Fusi, marinaio cannoniere, disperso
Aldo Galeazzi, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Galletta, marinaio cannoniere, disperso
Giorgio Ghezzi, marinaio fuochista, disperso
Giuseppe Giannandrea, marinaio motorista, disperso
Giacomo Giorgio, marinaio nocchiere, disperso
Osvaldo Grassi, sottocapo S. D. T., disperso
Alberto Graziaplena, marinaio, disperso
Italo Grottolo, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Guarreschi, marinaio cannoniere, disperso
Gioacchino Isgrò, marinaio cannoniere, disperso
Vincenzo Kalani, marinaio, disperso
Sergio La Forgia, marinaio, disperso
Giovanni La Placa, marinaio fuochista, disperso
Edoardo Lai, marinaio radiotelegrafista, disperso
Camillo Lauriti, capo meccanico di prima classe, deceduto
Domenico Lentini, marinaio fuochista, disperso
Luigi Lima, secondo capo meccanico, disperso
Antonio Lo Pinto, sottocapo silurista, disperso
Daniele Losano, marinaio cannoniere, disperso
Dante Lupieri, sottocapo silurista, disperso
Giuseppe Maggioli, marinaio cannoniere, disperso
Giuseppe Manasia, marinaio fuochista, disperso
Orazio Manigrassi, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Marletta, marinaio cannoniere, disperso
Salvatore Marras, marinaio cannoniere, disperso
Aurelio Martini, marinaio silurista, disperso
Epifanio Mascali, colonnello commissario, deceduto
Fortunato Mastrofini, marinaio cannoniere, deceduto
Primo Montagner, sottocapo meccanico, disperso
Guido Mucelli, sottocapo torpediniere, disperso
Ferdinando Murri, marinaio elettricista, disperso
Ciro Negri, secondo capo radiotelegrafista, disperso
Gerolamo Nigro, marinaio, disperso
Guglielmo Nuzzo, sottocapo cannoniere, disperso
Matteo Olivieri, marinaio fuochista, disperso
Mario Palella, marinaio segnalatore, disperso
Antonio Pallado, marinaio fuochista, disperso
Giovanni Parlato, marinaio cannoniere, disperso
Ercole Pastorino, marinaio fuochista, disperso
Andrea Pavone, secondo capo nocchiere, disperso
Alfredo Pedretti, secondo capo, disperso
Luigi Pellegrino, marinaio furiere, disperso
Valdo Pellizzaro, marinaio fuochista, disperso
Francesco Pilo, secondo capo segnalatore, deceduto
Giuseppe Potitò, sottocapo cannoniere, disperso
Temistocle Racca, capo silurista di seconda classe, disperso
Renato Randellini, marinaio cannoniere, deceduto
Amos Ravasenghi, marinaio cannoniere, disperso
Gaetano Rodoquino, sottocapo cannoniere, disperso
Hermes Romanenghi, sottocapo silurista, disperso
Adriano Roncallo, marinaio fuochista, disperso
Nicola Ruggero, sottocapo meccanico, disperso
Antonio Ruocco, marinaio, deceduto
Vincenzo Russo, sottocapo nocchiere, disperso
Renato Saltara, secondo capo meccanico, disperso
Giorgio Scalia, sottotenente di vascello, disperso
Biagio Schipa, secondo capo cannoniere, disperso
Angiolino Scozzi, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Scuratti, marinaio cannoniere, disperso
Nicola Signorile, marinaio cannoniere, disperso
Domenico Soppelsa, sottocapo cannoniere, disperso
Mario Sterlini, marinaio cannoniere, disperso
Luigi Tessarin, marinaio fuochista, disperso
Francesco Testa, marinaio cannoniere, disperso
Cosimo Toscano, marinaio fuochista, disperso
Livio Tusset, marinaio cannoniere, disperso
Francesco Varisco, sottocapo cannoniere, disperso
Sergio Vecchiet, marinaio infermiere, disperso
Antonio Verrando, sottocapo cannoniere, deceduto
Tullio Vittori, marinaio nocchiere, disperso
Gaspare Zangara, marinaio fuochista, disperso

R. N. Verde
(nave cisterna per acqua, affondata su mine il 26.3.1941)

Antonino Accordino, sottocapo furiere, disperso
Vincenzo Altamura, sergente elettricista, deceduto
Francesco Calabrese, secondo capo radiotelegrafista, deceduto
Gino Cremona, marinaio fuochista, disperso
Francesco Crusco, marinaio, disperso
Pietro D’Agni, sottocapo motorista, disperso
Gennaro D’Angelo, sergente meccanico, disperso
Serafino Ferrari, marinaio fuochista, disperso
Emilio Gilardi, marinaio, disperso
Luciano Manfredi, marinaio, disperso
Giorgio Matranga, sottocapo furiere, deceduto
Domenico Musich, marinaio, disperso
Salvatore Musumeci, tenente di vascello, disperso
Sirio Orsini, marinaio fuochista, disperso
Antonio Ranalli, marinaio, disperso
Matteo Sancataldo, sottocapo cannoniere, disperso
Filippo Serano, sottocapo cannoniere, disperso
Raffaele Tammeo, capo motorista di terza classe, disperso
Giovanni Tidei, marinaio fuochista, disperso
Michele Violante, sottocapo nocchiere, disperso
Mario Zara, secondo capo nocchiere, disperso

R. N. Zeffiro
(cacciatorpediniere, affondato da aerosiluranti il 5.7.1940)

Emanuele Allaria, marinaio fuochista, deceduto
Werter Boiardi, sottocapo silurista, deceduto
Angelo Castiglioni, secondo capo S. D. T., disperso
Agatino Condorelli, marinaio, disperso
Emilio Debeniak, marinaio, deceduto
Ruggero Del Vecchio, capo meccanico di seconda classe, deceduto
Ezelino Dominici, secondo capo meccanico, disperso
Alfredo Garrone, sottocapo elettricista, disperso
Giuseppe Gurrieri, marinaio cannoniere, deceduto
Antonio La Rosa, sottocapo infermiere, deceduto
Carmelo La Rosa, marinaio cannoniere, deceduto
Francesco Magnasciutti, marinaio, disperso
Alfonso Matarese, marinaio segnalatore, disperso
Antonio Mercuri, marinaio, disperso
Albino Merulla, sottocapo meccanico, disperso
Lorenzo Meschis, marinaio cannoniere, deceduto
Andrea Molino, capo radiotelegrafista di prima classe, deceduto
Giovanni Piccione, marinaio fuochista, disperso
Ciro Romano, capo segnalatore di terza classe, disperso
Antonio Sottilaro, sottocapo silurista, deceduto
Giuseppe Turitto, marinaio fuochista, disperso

38 commenti: